La meditazione nella postmodernità: tra consapevolezza e fascinazione
Titolo Rivista: MODELLI DELLA MENTE 
Autori/Curatori: Maria Beatrice Toro, Andrea Ligozzi 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 2/2017 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  0 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/mdm2-2017oa6496
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’era postmoderna pullula di proposte di consumo, anche nel campo della meditazione è in voga un trend consumistico. Questo dà vita a un grave e dilagante paradosso, un vero e proprio atteggiamento contro meditativo rivolto alle pratiche di meditazione stesse, una sorta di innamoramento provvisorio e passeggero. La fascinazione per gli orpelli e i simboli restringe la coscienza dando al praticante l’illusione di ampliarla facendo sì che egli tratti la meditazione al pari di un bene di consumo. Viene qui proposto un recupero delle forme più semplici e radicalipossibili per la pratica quotidiana, quella pratica senza obiettivi ma diligentemente condotta.


Keywords: Postmodernità, atteggiamento contro meditativo, mindfulness, psicologia interpersonale

Maria Beatrice Toro, Andrea Ligozzi, in "MODELLI DELLA MENTE" 2/2017/2017, pp. , DOI:10.3280/mdm2-2017oa6496

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche