Clicca qui per scaricare

Il messaggio dei rabbini d’Italia del settembre 1937
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Angelo M. Piattelli 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 53-72 Dimensione file:  304 KB
DOI:  10.3280/MON2018-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel presente contributo viene ricostruita la genesi del messaggio I rabbini d’Italia ai loro fratelli, pubblicato nel settembre 1937 in 12.000 copie, e distribuito tra gli ebrei italiani. Il testo venne ideato e scritto per salvaguardare l’identità nazionale e culturale ebraica di fronte agli attacchi del Comitato degli italiani di religione ebraica e della propaganda antisemita fascista, in un momento in cui i dissidi interni sembravano ormai insanabili. L’opuscolo a stampa, che fu oggetto di una nota della Polizia politica trasmessa ai prefetti con la richiesta di indagare sui rabbini firmatari, suscitò accese reazioni in campo ebraico. Venne inoltre bersagliato dalla stampa italiana, e persino citato nell’Informazione diplomatica n. 18 del 5 agosto 1938, redatta dallo stesso Benito Mussolini. La documentazione inedita qui presentata, conservata presso l’archivio del Centro di documentazione ebraica di Milano, e in particolare il carteggio intercorso tra il rabbino capo di Roma, David Prato, promotore del messaggio, e gli altri membri della consulta rabbinica italiana, permette di gettare nuova luce sul dibattito interno al mondo rabbinico nazionale alla vigilia della promulgazione delle leggi antiebraiche. In appendice viene riportato il testo integrale del messaggio presentato da Prato ai colleghi il 25 luglio 1937, confrontato con il libretto pubblicato.


Keywords: Ebrei in Italia, rabbini italiani, fascismo, Unione delle comunità israelitiche italiane, Centro di documentazione ebraica contemporanea, David Prato, Comitato degli italiani di religione ebraica

Angelo M. Piattelli, in "MONDO CONTEMPORANEO" 1/2018, pp. 53-72, DOI:10.3280/MON2018-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche