Clicca qui per scaricare

Roma antica tra politica e storia sociale. Riconsiderando un classico di Guglielmo Ferrero e la sua fortuna nel Novecento
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Donatello Aramini 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  48 P. 91-138 Dimensione file:  486 KB
DOI:  10.3280/MON2018-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo prende spunto dalla ripubblicazione del volume di Guglielmo Ferrero Grandezza e decadenza di Roma per tornare a riflettere su un’opera molto criticata al momento della sua prima pubblicazione ad inizio Novecento. L’articolo analizza come in realtà il lavoro si inserisse perfettamente nel clima culturale a cavallo tra Ottocento e Novecento, mettendo in evidenza come sia a livello interpretativo che metodologico lo studioso italiano fosse pienamente partecipe di tutto un nuovo clima storiografico italiano e internazionale. Nel volume Ferrero delineava un quadro originale dell’antichità, all’interno del quale da un lato si dava risalto alla crisi del metodo positivista e, dall’altro, assumevano il ruolo di protagoniste le province, mentre Augusto veniva letto in discontinuità rispetto a Cesare. L’autore inoltre mette in evidenza come, proprio nel nuovo clima metodologico, Ferrero mostrasse attraverso il prisma della Roma antica i pericoli insiti nella politica di massa e nel diffondersi del potere personale, cercando, di conseguenza, di mettere in guardia l’Europa e l’Italia d’inizio secolo.


Keywords: Guglielmo Ferrero, storiografia, Roma antica, storia d’Italia, Giulio Cesare, Augusto

Donatello Aramini, in "MONDO CONTEMPORANEO" 1/2018, pp. 91-138, DOI:10.3280/MON2018-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche