Clicca qui per scaricare

Access to Justice e stranieri: l’effettività della tutela nella prospettiva pluri-ordinamentale
Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE 
Autori/Curatori: Davide Strazzari 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  30 P. 157-186 Dimensione file:  237 KB
DOI:  10.3280/DC2018-003007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il tema dell’access to justice e della tutela giurisdizionale nell’ambito dell’immigrazione si presenta oggi con due profili fortemente intrecciati tra loro: da un lato, il riconoscimento anche allo straniero dei diritti fondamentali e, dall’altro, l’incidenza sulle regole procedurali nazionali dei principi ricavabili dall’UE e dalla CEDU in tema di giusto processo e di effettività del rimedio. Entrambi questi aspetti determinano un rafforzamento della discrezionalità del giudice, spingendolo a interpretare il diritto nazionale in conformità con il diritto dell’UE e, in caso, a disapplicarlo. Sebbene questo processo sia suscettibile di incidere sul principio della certezza del diritto, ciò sembra in qualche modo inevitabile anche se alcuni correttivi possono essere ipotizzati.


Keywords: Access to justice; immigrazione; diritti fondamentali; diritto a una tutela giurisdizionale effettiva; Art. 47 della Carta dei diritti fondamentali dell’UE; principio di autonomia procedurale degli Stati

Davide Strazzari, in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 3/2018, pp. 157-186, DOI:10.3280/DC2018-003007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche