Clicca qui per scaricare

Siamo tutti freudiani
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Marina Nardo 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 105-117 Dimensione file:  175 KB
DOI:  10.3280/PSP2018-002008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Secondo l’autore, Freud è la via regia per entrare nel mondo della psicoanalisi: conoscere la sua storia, la sua persona e le tappe più significative del suo percorso scientifico, può rendere più coinvolgente la lettura delle opere freudiane. Con una serie di esempi personali, clinici e didattici, l’autore pensa che la psicoanalisi debba recuperare negli Istituti di Formazione lo spirito freudiano originario. La storia ci insegna che Freud si era fatto guidare dai pazienti per inventare la psicoanalisi e adattando il suo metodo di cura alla realtà interna delle persone che oggi si rivolgono ai servizi e agli studi privati, è possibile dare continuità al suo pensiero. Per l’autore infatti è l’evoluzione della teoria della tecnica psicoanalitica che ha permesso di mantenere in vita e in attività la psicoanalisi.


Keywords: Freud, formazione psicoanalitica, convegno di Lavarone, evoluzione della psicoanalisi.

  1. Camus A. (1994). Il primo uomo. Milano: Bompiani, 2012.
  2. Freud M. (2001). Mio padre Sigmund Freud. A cura di Marchioro F. Trento: Il Sommolago.
  3. Freud S. (1887-1904). Lettere a Wilhelm Fliess. Torino: Bollati Boringhieri, 1990.
  4. Freud S. (1907). Il poeta e la fantasia. In: Opere, vol. 5. Torino: Boringhieri, 1972.
  5. Gino M. (2014). La psicoterapia psicoanalitica e l’esperienza della cura. Psicoterapia Psicoanalitica, XXI, 2: 11-25.
  6. Laurora E. (2018). Note sulla scrittura clinica nel percorso formativo istituzionale. Psicoterapia Psicoanalitica, 1: 167-184., DOI: 10.3280/PSP2018-001012
  7. Limentani A. (1989). Tra Freud e Klein. Roma: Borla.
  8. Merini A. (1994). Reato di vita. Milano: Melusine.
  9. Morlock F. (2016). Prefazione a Freud in vacanza. Trento: Fondazione Museo Storico Trentino.
  10. Nissim Momigliano L. (1993). Il desiderio dell’analista. In: L’Ascolto Rispettoso. Milano: Raffaello Cortina, 2001.
  11. Nissim Momigliano L. (1994). Pensieri (irriverenti) per un congresso. In: L’Ascolto Rispettoso. Milano: Raffaello Cortina, 2001.
  12. Oz A. (2002). Contro il fanatismo. Milano: Feltrinelli, 2004.
  13. Pohlen M. (2006). In analisi con Freud. Torino: Boringhieri, 2009.
  14. Quinodoz J.M. (2004). Leggere Freud. Roma: Borla, 2005.
  15. Turillazzi Manfredi S. (1994). Le certezze perdute della psicoanalisi clinica. Milano: Raffaello Cortina.
  16. Winnicott D.W. (1965). La distorsione dell’Io in rapporto al Vero e Falso Sé. In: Sviluppo affettivo e ambiente. Roma: Armando, 1971.

Marina Nardo, in "PSICOTERAPIA PSICOANALITICA" 2/2018, pp. 105-117, DOI:10.3280/PSP2018-002008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche