Clicca qui per scaricare

Apriti sesamo. Il potere della parola
Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE 
Autori/Curatori: Anna Ferruta 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 30 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 36-44 Dimensione file:  181 KB
DOI:  10.3280/EDS2018-030006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Apriti sesamo. Il potere della talking cure. Qual è il potere della parola in psicoanalisi, in questa speciale talking cure? Il fattore terapeutico dell’interpretazione è dovuto al contenuto dell’interpretazione che mette in parole un contenuto scisso o rimosso che ritrova accesso e ospitalità nella mente del paziente che realizza un’insight e quindi una autoconsapevolezza della sua storia psichica attraverso una narrazione più completa e profonda? Oppure il fattore terapeutico è la messa in simboli linguistici di sensazioni e esperienze concrete, di elementi beta che permettono a queste stesse esperienze di entrare a fare parte del mondo soggettivo del paziente e di trasformarle in elementi alfa, che possono illuminarlo, arricchirlo e abitarlo in modo tollerabile e compatibile con altre rappresentazioni, come afferma Bion? Oppure anything goes e quindi la corrispondenza dell’interpretazione agli eventi della storia psichica del paziente non è importante, come pure l’integrazione di esperienze mai alfabetizzate che entrano a fare parte del suo mondo interno non costituisce un aspetto terapeutico, ma quello che conta è solo la relazione come nuova esperienza che si avvale di comunicazioni verbali e non verbali che passano attraverso non solo simboli verbali ma attraverso segni segnali onde...? Bisogna riconoscere nella terapia psicoanalitica e in tutte le psicoterapie la centralità della comunicazione con la parola: anche quando lo scambio relazionale tra paziente e analista avviene privilegiando altri livelli comunicativi molto primari, per procedere saliamo sempre sull’astronave della parola, a cominciare dal primo caso della storia della psicoanalisi, quello di Anna O. Un esempio clinico illustra il misterioso potere della parola, anche svincolata dal contesto e dal contenuto narrativo, ma capace di fare emergere esperienze personali inconsce.


Keywords: Cura, parola, affetto, sensazioni, libere associazioni, integrazione.

  1. Alvarez A. (2012). Un cuore che pensa. Roma: Astrolabio, 2014.
  2. Bion W. R. (1974). Il cambiamento catastrofico. Torino: Loescher, 1981.
  3. Bleger J. (1967). Simbiosi e ambiguità. Loreto: Libreria Editrice Lauretana, 1992.
  4. Bollas C. (2009). Il mondo dell’oggetto evocativo. Roma: Astrolabio, 2009.
  5. Bucci W. (2009). Lo spettro dei processi dissociativi. In: Solano L., Moccia G. (a cura di), Psicoanalisi e neuroscienze: risonanze interdisciplinari. Milano: FrancoAngeli.
  6. Di Benedetto A. (2000). Prima della parola. L’ascolto psicoanalitico del non detto attraverso le forme dell’arte. Milano: FrancoAngeli.
  7. Freud S. (1895). Studi sull’isteria (1892-1895). In: OSF, 1.
  8. Mancia M. (2004). Sentire le parole. Archivi sonori della memoria implicita e musicalità nel transfert. Torino: Bollati Boringhieri.
  9. Molino A. (1997). Liberamente associati. Roma: Astrolabio, 1999.
  10. Panksepp J., Biven L. (2012). Archeologia della mente. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2014.
  11. Racalbuto A. (1994). Tra il fare e il dire: l’esperienza dell’inconscio e del non verbale in psicoanalisi. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  12. Schore A.N. (2003). La regolazione degli affetti e la riparazione del sé. Roma: Astrolabio, 2008.
  13. Valduga P. (1977). Cento quartine e altre storie d’amore. Torino: Einaudi.
  14. Winnicott D. W. (1963?). La paura del crollo. In: Esplorazioni Psicoanalitiche. Milano: Raffaello Cortina Editore, 1989.

Anna Ferruta, in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 30/2018, pp. 36-44, DOI:10.3280/EDS2018-030006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche