Clicca qui per scaricare

La genesi del cattolicesimo politico
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Paolo Trionfini 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 2-3 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 33-45 Dimensione file:  247 KB
DOI:  10.3280/MON2018-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La ricognizione mette primariamente in luce l’esigenza insopprimibile della ricerca, come forma di legittimazione, dei cespiti culturali del nuovo soggetto politico della DC ad opera dei protagonisti assoluti del cattolicesimo politico nel corso del Nove-cento: Luigi Sturzo ed Alcide De Gasperi. Il saggio, nell’esaminare la produzione sto-riografica relativa alla genesi del cattolicesimo politico, individua tre cicli: il primo si dipana dalla metà degli anni Settanta alla crisi irreversibile della Democrazia cristia-na, per concentrarsi soprattutto sulla «successione cattolica» al fascismo; il secondo si distende dalla chiusura dell’esperienza storica del partito alla fine del secolo, per mettere a fuoco il ruolo del partito nel cinquantennio repubblicano; il terzo prende le mosse dal nuovo millennio per approdare fino a oggi, per chiarire gli esiti della traiet-toria percorsa. La scansione si riallaccia, peraltro, ai primi studi che si affacciarono nel corso degli anni Cinquanta grazie ai contributi di studiosi riconosciuti come capo-stipiti di scuole che hanno segnato a lungo il dibattito. L’approfondimento su un pe-riodo relativamente lungo permette di sottolineare la lievitazione continua della bi-bliografia in argomento, che, nella nuova stagione, è risultata se non altro più disper-siva, dopo le indagini del primo ciclo.


Keywords: Ciclo storiografico, successione cattolica, ruolo del partito, esito della DC, primi studi, dispersione della ricerca

Paolo Trionfini, in "MONDO CONTEMPORANEO" 2-3/2018, pp. 33-45, DOI:10.3280/MON2018-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche