Clicca qui per scaricare

Ai confini tra gerarchia e competenza: concorso vincolato, cedevolezza e non-applicazione delle norme
Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE 
Autori/Curatori: Stefania Parisi 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  27 P. 77-103 Dimensione file:  220 KB
DOI:  10.3280/DC2019-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Lo schema crisafulliano del concorso vincolato tra fonti ha, da sempre, spiegato la competenza concorrente, collocandola al confine tra la gerarchia e la competenza. Ma nel funzionamento della competenza concorrente non vi nulla di così chiaro: ci si appoggia a ricostruzioni giurisprudenziali in modo tralatizio e, per ragioni teoriche (di strenua difesa del pluralismo normativo), si colloca questa figura nel contesto del criterio della competenza. Tuttavia, non si tratta di una competenza intesa come riserva poiché non produce un effetto caducatorio: ideando la categoria della cedevolezza, la Corte ha attraversato tutti i criteri ordinatori (gerarchico, di competenza, cronologico) senza collocare questo effetto "recessivo" della norma statale in nessuno dei tre.


Keywords: Criterio gerarchico; criterio della competenza; concorso vincolato; riserva; cedevolezza normativa; non applicazione delle norme; hierarchy; competence; binding competence; rule of law; non-application of norms

Stefania Parisi, in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 1/2019, pp. 77-103, DOI:10.3280/DC2019-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche