Clicca qui per scaricare

Un’opera senza autore: l’abrogazione tacita
Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE 
Autori/Curatori: Nicola Canzian 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 105-124 Dimensione file:  194 KB
DOI:  10.3280/DC2019-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La facoltà di abrogare le leggi appartiene al soggetto che può porle; eppure è prevista la possibilità di un’abrogazione tacita, che non è dichiarata dal legislatore ma è rilevata dagli interpreti. L’abrogazione tacita si pone così a metà fra produzione e applicazione del diritto, ma proprio per questo può comportare il rischio di ledere la certezza del diritto. L’articolo tenta dunque di individuare quali sono i limiti al potere del giudice nel valutare la sussistenza dell’abrogazione tacita.


Keywords: Abrogazione, fonti, giudice, certezza, interpretazione, antinomia; repeal, law sources, judge, legal certainty, interpretation, contradiction

Nicola Canzian, in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 1/2019, pp. 105-124, DOI:10.3280/DC2019-001006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche