Clicca qui per scaricare

Il lavoro nelle miniere di carbone tra Ottocento e Novecento: un profilo tra sociologia e letteratura
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori:  Maria Letizia Pruna 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 153 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 165-181 Dimensione file:  295 KB
DOI:  10.3280/SL2019-153010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autrice traccia a grandi linee il ruolo che il carbone e i minatori hanno svolto nel-la lunga fase espansiva dello sviluppo industriale, a partire dall’Inghilterra del XVIII secolo e nel resto dell’Europa. Viene evidenziato che il carbone è tuttora il combustibile fossile più abbondante e più diffuso, il cui consumo è trainato dalla crescita impetuosa di Cina e India, e dal recente rilancio della produzione negli Stati Uniti. Dunque, il proletariato minerario esiste ancora: ci sono miniere di car-bone attive in tutti i continenti e i minatori di carbone sono più numerosi di quanti fossero nelle miniere inglesi all’epoca della rivoluzione industriale e nei decenni successivi. In alcuni paesi le loro condizioni di lavoro non sono molto diverse da quelle di due secoli fa, mentre le organizzazioni sindacali sono spesso più deboli o inesistenti. Ciò conferisce un’attualità inattesa allo studio delle condizioni di lavoro dei minatori tra il XVIII e il XIX secolo attraverso il contributo della letteratura di questo periodo storico.


Keywords: Lavoro, classe operaia, rivoluzione industriale, miniere di carbone

  1. Accornero A. (1997). Era il secolo del Lavoro. Bologna: il Mulino.
  2. Auerbach E. (1946). Mimesis. Dargestellte Wirklichkeit in der abendländischen Literatur. Bern: Francke Verlag (trad. it.: Mimesis. Il realismo nella letteratura occidentale. Torino: Einaudi, 1956).
  3. Bianciardi L. e Cassola C. (1956). I minatori della Maremma. Bari: Laterza.
  4. Chesta R.E. (2016). Tra scienza e letteratura. Intervista a Luciano Gallino sulla sociologia in Italia. Studi culturali, XIII, 1: 83-101., 10.1405/83213DOI: 10.1405/83213
  5. Collonges B. (2017). Mourir pour les houillères. Brignon: Éditions de la Fenestrelle.
  6. Cronin A.J. (1935). The Stars Look Down. London-New York: Gollancz-Little, Brown and Co. (trad. it.: E le stelle stanno a guardare. Milano: Bompiani, 1980).
  7. Cronin A.J. (1937). The Citadel. London-New York: Gollancz-Little, Brown and Co. (trad. it.: La cittadella. Milano: Bompiani, 1941).
  8. Douglass D. e Krieger J. (1983). A Miner’s Life. London: Routledge & Kegan Paul.
  9. Edmonds O.P. e Edmonds E.L. (1963). An Account of the Founding of H.M. Inspectorate of Mines and the Work of the First Inspector Hugh Seymour Tremenheere. British Journal of Industrial Medicine, 20, 3: 210-217, -- testo successivamente disponibile al sito: www.jstor.org/stable/27721854, consultato il 10/02/2019.
  10. Engels F. (1845). Die Lage der arbeitenden Klasse in England. Leipzig: Verlag Otto Wigand (trad. it.: La situazione della classe operaia in Inghilterra. Milano: Edizioni Lotta Comunista, 2011).
  11. Freese B. (2004). Coal. A Human History. London: Penguin Books.
  12. Gallino L., a cura di (1962). L’industria e i sociologi. Milano: Edizioni di Comunità.
  13. Gallino L. (1978). Dizionario di sociologia. Torino: UTET.
  14. Galloway R.L. (1882). A History of Coal Mining in Great Britain. London: MacMillan and Co.
  15. Goldmann L. (1964). Pour une sociologie du roman. Paris: Gallimard (trad. it.: Per una sociologia del romanzo. Milano: Bompiani, 1967).
  16. Heusy P. (1883). Un coin de la vie de misère. Paris: Henry Oriol Éditeur.
  17. Hobsbawm E.J. (2000). Gente non comune. Storie di uomini ai margini della Storia. Milano: Rizzoli.
  18. IEA – International Energy Agency (2018). Coal Information: Overview, -- testo disponibile al sito: www.iea.org/topics/coal/, consultato il 15/09/2018.
  19. IPCC – The Intergovernmental Panel on Climate Change (2018). Global Warming of 1.5 °C., -- testo disponibile al sito: www.ipcc.ch/sr15/, consultato il 10/02/2019.
  20. Jevons W.S. (1865). The Coal Question. An Enquiry Concerning the Progress of the Nation, and the Probable Exhaustion of Our Coal-Mines. London: Macmillan and Co.
  21. Jones M. (1925). The Autobiography of Mother Jones. Chicago: C.H. Kerr & Co. (trad. it.: L’autobiografia di Mamma Jones. Vita di una agitatrice sindacale americana 1886-1920. Torino: Einaudi, 1977).
  22. Kemp T. (1969). Industrialization in Nineteenth-Century Europe. London: Longman (trad. it.: L’industrializzazione in Europa nell’800. Bologna: il Mulino, 1988).
  23. Landes D.S. (1969). The Unbound Prometheus: Technological Change and Industrial Development in Western Europe from 1750 to the Present. Cambridge: Cambridge University Press (trad. it.: Prometeo liberato. La rivoluzione industriale in Europa dal 1750 ai giorni nostri. Torino: Einaudi, 2000).
  24. Lawrence D.H. (1911). Odour of Chrysanthemums. The English Review, July (trad. it.: Odore di crisantemi. Roma: Gruppo Editoriale L’Espresso, 2010).
  25. Lawrence D.H. (1913). Sons and Lovers. London: Gerald Duckworth and Co. (trad. it.: Figli e amanti. Torino: Einaudi, 1949).
  26. Lawrence D.H. (1914). A Sick Collier. In: Lawrence D.H., The Prussian Officer and Other Stories. London: Gerald Duckworth and Co.
  27. Lawrence D.H. (1920). Women in Love. New York: Privately Printed for Subscribers Only (trad. it.: Donne innamorate. Milano: Mondadori, 1979).
  28. Levine D. (1987). Reproducing Families. The Political Economy of English Population History. New York: Cambridge University Press.
  29. Llewellyn R. (1939). How Green Was My Valley. London: Michael Joseph (trad. it.: Com’era verde la mia vallata. Milano: Mondadori, 1980).
  30. Longo M. (2015). Fiction and Social Reality. Literature and Narrative as Sociological Resources. Farnham: Ashgate.
  31. Malot H. (1878). Sans famille. Paris: Édouard Dentu (trad. it.: Senza famiglia. Milano: Sonzogno, 1947).
  32. Missemer A. (2013). Structures et pratiques économiques dans l’œuvre d’Émile Zola, l’exemple de Germinal. Œconomia – History/Methodology/Philosophy, 3, 4: 617-644.
  33. Mokyr J. (1997). Leggere la rivoluzione industriale. Un bilancio storiografico. Bologna: il Mulino.
  34. Orwell G. (1937). The Road to Wigan Pier. London: Gollancz (trad. it.: La strada di Wigan Pier. Milano: Mondadori, 1982).
  35. Parini E.G. (2018). Tra sociologia e letteratura. Per una mappa di una o più storie di incontri. Rassegna Italiana di Sociologia, 1: 93-122., 10.1423/89774DOI: 10.1423/89774
  36. Pellini P. (2015). Germinal. La preparazione, le fonti. In: Zola É., Romanzi. III. Germinal. La terra. La bestia umana. Milano: Mondadori.
  37. Polanyi K. (1993). Cronache della grande trasformazione. Torino: Einaudi.
  38. Pollard S. (1981). Peaceful Conquest. The Industrialization of Europe 1760-1970. Oxford: Oxford University Press (trad. it.: La conquista pacifica. L’industrializzazione in Europa dal 1760 al 1970. Bologna: il Mulino, 1989).
  39. Seghers A. (1937). Die Rettung. Amsterdam: Querido (trad. it.: I sette della miniera. Torino: Einaudi, 1950).
  40. Sinclair U. (1917). King Coal. New York: MacMillan.
  41. Spencer L. (2015). Going Under: Portraits of the Last Coal Miners. The Guardian, 21 ottobre, -- testo successivamente disponibile al sito: www.theguardian.com/artanddesign/2015/oct/21/pierre-gonnord-photography-spanish-miners-portraits, consultato il 10/02/2019.
  42. The Condition and Treatment of the Children Employed in the Mines and Collieries of the United Kingdom, carefully compiled from the appendix to the first report of the commissioners appointed to inquire into this subject, with copious extracts from the evidence, and illustrative engravings (1842). London: William Strange.
  43. Thompson E.P. (1963). The Making of the English Working Class. London-New York: Gollancz-Vintage Books.
  44. Tippett T. (1935). Horse Shoe Bottoms. New York-London: Harper & Brothers.
  45. Tonini V. (1943). Terra del carbone. Modena: Guanda.
  46. Van Gogh V. (2018). Lettere a Theo. Milano: Guanda.
  47. Verne J. (1877). Les Indes noires. Paris: Pierre-Jules Hetzel (trad. it.: Le Indie nere. Milano: Mursia, 1993).
  48. Weber M. (1923). Wirtschaftsgeschichte. Abriß der universalen Sozial- und Wirtschaftsgeschichte. München-Leipzig: Duncker & Humblot (trad. it.: Storia economica. Linee di una storia universale dell’economia e della società. Roma: Donzelli, 1993).
  49. Weil S. (1932). Après la visite d’une mine. L’Effort, 299, 19 marzo (trad. it.: in Accornero A., Bianchi G., Marchetti A., Simone Weil e la condizione operaia. Roma: Editori Riuniti, 1985).
  50. Weil S. (1951). La condition ouvrière. Paris: Gallimard (trad. it.: La condizione operaia. Milano: Edizioni di Comunità, 1980).
  51. Wrigley E.A. (1988). Continuity, Chance and Change. The Character of the Industrial Revolution in England. New York: Cambridge University Press (trad. it.: La rivoluzione industriale in Inghilterra, Bologna: il Mulino, 1992).
  52. Zamagni V. (1999). Dalla rivoluzione industriale all’integrazione europea. Bologna: il Mulino.
  53. Zola É. (1885). Germinal. Paris: Charpentier (trad. it. di C. Sbarbaro: Germinale. Milano, Mondadori, 1979).
  54. Zola É. (1885). Germinal. Paris: Charpentier (trad. it. di G. Bogliolo: in Zola É., Romanzi. III. Germinal. La terra. La bestia umana. Milano: Mondadori, 2015).

Maria Letizia Pruna, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 153/2019, pp. 165-181, DOI:10.3280/SL2019-153010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche