Clicca qui per scaricare

Esperienze di gruppalità nel centro di salute mentale. Il Gruppo Familiari
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori:  Paolo Bassetti, Moreno Dezaiacomo, Mara Ferraris, Michela Leoni, Roberto Ponchiroli 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 13-21 Dimensione file:  163 KB
DOI:  10.3280/GRU2018-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il Gruppo Familiari nasce come risposta ai bisogni espressi dai parenti di pa-zienti psichiatrici gravi. Attinge ad assunti delle teorie delle reti sociali e della grup-poanalisi adattati alla realtà del Centro di Salute Mentale di Rovereto. Viene con-dotto da un’équipe di operatori non medici con formazione sul campo e con la su-pervisione di uno psichiatra garante. Persegue la modificazione delle rappresenta-zioni della malattia mentale nei familiari di congiunti con problemi psichici. Fun-ziona come gruppo aperto, in grado di accogliere in qualsiasi momento nuovi membri in itinere. Si rivela un efficace agente di cambiamento.


Keywords: Bisogni, Gruppoanalisi, Gruppo aperto, Rappresentazione, Co-costruzione, Cambiamento

  1. Foulkes S.H. (1968). On Interpretation in Group Analysis. International J. Group Psychotherapy, 18, 4: 432-434., 10.1080/00207284.1968.1150838DOI: 10.1080/00207284.1968.1150838
  2. Foulkes S.H. (1976). La psicoterapia gruppo analitica. Roma: Astrolabio.
  3. Kaës R. (1994). Il gruppo e il soggetto del gruppo. Elementi per una teoria psicoanalitica del gruppo. Roma: Borla Editore.
  4. Kaës R. (1996). L’apparato pluripsichico. Costruzioni del gruppo. Roma: Armando.
  5. Kaës R. (1999). Le teorie psicoanalitiche del gruppo. Roma: Borla.
  6. Pandolfi A.M. (1999). Il rapporto con le famiglie. In: Berti Cerone G. e Correale A., a cura di, Psicoanalisi e Psichiatria. Milano: Raffaello Cortina.

Paolo Bassetti, Moreno Dezaiacomo, Mara Ferraris, Michela Leoni, Roberto Ponchiroli, in "GRUPPI" 2/2018, pp. 13-21, DOI:10.3280/GRU2018-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche