Clicca qui per scaricare

La dignità del lavoro e della persona che lavora
Titolo Rivista: GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI  
Autori/Curatori: Gisella De Simone 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 164  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  40 P. 633-672 Dimensione file:  385 KB
DOI:  10.3280/GDL2019-164003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio affronta il tema del valore assiologico che il sistema giuridico ed economico assegna-no alla dignità del lavoro e della persona che lavora. Muovendo dalle origini della dignità nega-ta e passando attraverso le solenni dichiarazioni dell’Oil e della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, confrontate con i princìpi cardine della Costituzione, l’Autrice in partico-lare ricostruisce e valuta, attraverso alcuni esempi, quanto e come la giurisprudenza della Corte costituzionale ha attribuito o negato un riconoscimento effettivo alla dignità, assiologica e con-creta. Il saggio si conclude con alcune riflessioni sullo spazio e sul ruolo della dignità nell’economia attuale, nella quale crescono i lavori che non riconoscono un valore adeguato al lavoro e non garantiscono la dignità della persona, neppure in termini di retribuzione sufficien-te per condurre un’esistenza libera e dignitosa, come prescrive l’art. 36 della Costituzione.


Keywords: Dignità del lavoro; Diritto fondamentali dei lavoratori; Lavoro domestico; La-voro dei detenuti; OIL; Lavoro dignitoso.

  1. Aa. Vv. (2019). La povertà nonostante il lavoro. LD, 1: fascicolo monografico.
  2. Aa. Vv. (2018). Lavoratori poveri. Modelli e strumenti di tutela sociale. LD, 4: fascicolo monografico.
  3. Ales E. (2016). Diritti sociali e discrezionalità del legislatore nell’ordinamento multilivello: una prospettazione giuslavoristica. In: Aa.Vv., Lavoro, diritti fondamentali e vincoli economico-finanziari nell’ordinamento multilivello. Atti delle Giornate di studio di Diritto del lavoro, Foggia, 28-30 maggio 2105. Milano: Giuffrè, 241 ss.
  4. Alpa G. (2017). Sub art. 1. Parte I. La costruzione giuridica della dignità umana. In: Mastroianni R., Pollicino O., Allegrezza S., Pappalardo F., Razzolini O., a cura di, Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Milano: Giuffrè, 15 ss.
  5. Asta G. (2018). Il caso “Chowdhury” davanti alla Corte europea dei diritti dell'uomo: una sentenza timidamente epocale sul lavoro forzato e la tratta di esseri umani. SIE: 195 ss.
  6. Azzoni G. (2012). Dignità umana e diritto privato. RP: 75 ss.
  7. Balandi G. (1989). Il punto di vista della sicurezza sociale. In: Pedrazzoli M., a cura di, Lavoro subordinato e dintorni. Comparazioni e prospettive. Bologna: il Mulino: 161 ss.
  8. Balandi G. (2018). La collocazione costituzionale degli strumenti di sostegno al reddito. LD: 575 ss.
  9. Ballestrero M.V. (1979). Dalla tutela alla parità. La legislazione italiana sul lavoro delle donne. Bologna: il Mulino.
  10. Ballestrero M.V. (2011). Le “energie da lavoro” tra soggetto e oggetto. In: Canestrari S., Ferrando G., Mazzoni C.M., Rodotà S., Zatti P., a cura di, Il governo del corpo. Vol. I. In: Rodotà S., Zatti P., diretto da, Trattato di biodiritto. Milano: Giuffrè, 855 ss.
  11. Ballestrero M.V. (2016). La legge Carcano sul lavoro delle donne e dei fanciulli. In: Passaniti P., a cura di, Lavoro e cittadinanza femminile. Anna Kuliscioff e la prima legge sul lavoro delle donne. Franco Angeli: Milano, 44 ss.
  12. Ballestrero M.V. (2019). Reddito senza lavoro, lavoro senza reddito. TP: 359 ss.
  13. Barassi L. (1901). Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano. Vol. I. Milano: Società editrice libraria.
  14. Barassi L. (1915). Il contratto di lavoro nel diritto positivo italiano. Vol. I. Milano: Società editrice libraria.
  15. Barassi L. (1936). Il diritto del lavoro. Vol. II. Milano: Giuffrè.
  16. Barbera A. (2013). Un moderno habeas corpus?. Paper Forum di Quaderni costituzionali: 1 ss.
  17. Barbieri P. (2019). Il lavoro povero in Italia: determinanti strutturali e politiche di contrasto. LD: 5 ss.
  18. Becchi P. (2009). Il principio dignità umana. Brescia: Morcelliana.
  19. Bellavista A. (2014). Il salario minimo legale. DRI: 741 ss.
  20. Bellomo S. (2002). Retribuzione sufficiente e autonomia collettiva. Torino: Giappichelli.
  21. Bercusson B. (2009). European Labour Law. II ed. Cambridge: Cambridge University Press.
  22. Bonardi O. (2019). Una Repubblica fondata sul consumo?, In Smuraglia C., a cura di, La Costituzione, 70 anni dopo. Roma: Viella, 27 ss.
  23. Borzaga M. (2019). Le politiche dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro e dell’Unione europea in tema di contrasto alla povertà. LD: 63 ss.
  24. Brancaccio E., Giammetti R. (2019). Le riforme “strutturali” del mercato del lavoro: promesse politiche ed evidenze empiriche. RGL, I: 193 ss.
  25. Buccellato F., Rescigno M. a cura di (2015). Impresa e “forced labour”: strumenti di contrasto. Bologna: il Mulino.
  26. Cabrini A. (1913). La legislazione sociale (1859-1913). Roma: Bontempelli.
  27. Calamandrei P. (1952). Significato costituzionale del diritto di sciopero. RGL, I: 221 ss.
  28. Caputo G. (2015). Detenuti-lavoratori o lavoratori-detenuti?. Costituzionalismo.it. -- Testo disponibile al sito: http://www.costituzionalismo.it/download/Costituzionalismo_201502_525.pdf (consultato il 10.11.2019), 2 ss.
  29. Caputo G., Marinelli F. (2018). Dagli stati generali dell’esecuzione penale al varo della legge delega per la riforma dell’ordinamento penitenziario: quale futuro per il lavoro carcerario?. LP: 8 ss.
  30. Carnelutti F. (1913), Studi sulle energie come oggetto di rapporti giuridici. RDComm, I: 355 ss.
  31. Carnelutti F. (1913). Infortuni sul lavoro. Studi. Vol. I. Roma: Athenaeum.
  32. Carnelutti F. (1914). Infortuni sul lavoro. Studi. Vol. II. Roma: Athenaeum.
  33. Carnelutti F. (1930). Lezioni di diritto industriale. Teoria del regolamento collettivo. Dei rapporti di lavoro. Padova: Cedam.
  34. Carrieri D. (2012). I working poor in Italia: quanti sono, chi sono, quanto sono poveri. RPS: 71 ss.
  35. Casanova M. (1929). Studi sul diritto del lavoro. Pisa: Nistri Lischi.
  36. Castelvetri L. (1989). Dalla repressione alla liceità penale dello sciopero: una svolta nell’ordinamento giuridico liberale. RIDL, I: 442 ss.
  37. Castelvetri L. (1994). Il diritto del lavoro delle origini. Milano: Giuffrè.
  38. Cazzetta G. (2007). Scienza giuridica e trasformazioni sociali. Diritto e lavoro in Italia tra Otto e Novecento. Milano: Giuffrè.
  39. Cazzetta G. (2018). Nell’età delle macchine, Artefici, operai, telegrafisti: diritto codificato e incertezze qualificatorie dei giuristi. LD: 433 ss.
  40. Colombo A. (2005). Il mito del lavoro domestico: struttura e cambiamenti in Italia (1970-2003). Polis, XIX, 3.12.2005: 435 ss.
  41. Corcione E. (2017). Nuove forme di schiavitù al vaglio della Corte europea dei diritti umani: lo sfruttamento dei braccianti nel caso “Chowdury”. DUDI: 516 ss.
  42. D’Antona M. (1979). La reintegrazione nel posto di lavoro. Art. 18 dello Statuto dei lavoratori. Padova: Cedam.
  43. De Filippi M. (2009). Dignitas tra Repubblica e Principato. Bari: Cacucci.
  44. De Simone G. (2009). I lavoratori domestici come attori della conciliazione. In: Ballestrero M.V., De Simone G., a cura di, Persone, lavori, famiglie. Identità e ruoli di fronte alla crisi economica. Torino: Giappichelli, 61 ss.
  45. De Simone S. (2014). L’effettività del diritto come obiettivo e come argomento. La giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea, tra interventismo e self restraint. LD: 489 ss.
  46. De Simone G. (2017). Sub art. 1. Parte II. Dignità e diritti sociali. In: Mastroianni R., Pollicino O., Allegrezza S., Pappalardo F., Razzolini O., a cura di, Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Milano: Giuffrè, 29 ss.
  47. Del Punta R. (1994). Le lavoratrici domestiche e il divieto di licenziamento per gravidanza: un incontro difficile. RCDL: 175 ss.
  48. Del Punta R. (2019a). La Costituzione del lavoro. In: Smuraglia C., a cura di, La Costituzione, 70 anni dopo. Roma: Viella: 137 ss.
  49. Del Punta R. (2019b). Valori del diritto del lavoro ed economia di mercato. WP CSDLE “Massimo D’Antona”.IT, 395/2019. -- Testo disponibile al sito: http://csdle.lex.unict.it/docs/workingpapers/Valori-del-diritto-del-lavoro-ed-economia-di-mercato/5905.aspx (consultato il 10.11.2019).
  50. Delfino M. (2019). Salario legale, contrattazione collettiva e concorrenza. Napoli: ESI.
  51. Di Turi C. (2008). Il ruolo dell'organizzazione internazionale del lavoro nella promozione e nella garanzia dei diritti umani in campo economico e sociale. Jus: 467 ss.
  52. Di Turi C. (2017). Ancora sul caso “Chowdury”: quale tutela per i diritti dei lavoratori migranti irregolari vittime di sfruttamento? L'art. 4 Cedu e le forme contemporanee di schiavitù. LCI: 565 ss.
  53. Esposito R. (2017). Terza persona. Politica della vita e filosofia dell’impersonale. Torino: Einaudi.
  54. Eurofound (2018). Employment and working conditions of selected types of platform work. Luxembourg: Publications Office of the European Union.
  55. Ferrante V. (2011). Dignità dell’uomo e diritto del lavoro. LD: 201 ss.
  56. Ferraris V. (2019). Una lettura economica del lavoro povero. LD: 51 ss.
  57. Ferri E. (1923). Difese penali. Studi di giurisprudenza penale, Arringhe civili. Vol. I, II ed. Torino: Unione Tipografico-Editrice Piemontese.
  58. Fiori R. (1991). La definizione della locatio conductio. Giurisprudenza romana e tradizione romanistica. Napoli: Jovene.
  59. Flick G.M. (2018). Lavoro, dignità e Costituzione. Rivista AIC, 2: 1 ss.
  60. Fortunati M. (2007). Il Ministro e lo spazzacamino. Osservazioni sul progetto di legge sul lavoro dei fanciulli del 1879. MSCG: 213 ss.
  61. Fraccaroli F., Barbieri I. (2019). Le ricadute del “lavoro povero” sul benessere delle persone e delle organizzazioni. LD: 29 ss.
  62. Fukuyama F. (2019). Identity: The Demand for Dignity and the Politics of Resentment (trad. it. Identità. Torino: Utet).
  63. Gallino L. (2009). Il lavoro non è una merce. Contro la flessibilità. II ed. Roma-Bari: Laterza.
  64. Giugni G. (1963). Mansioni e qualifica nel rapporto di lavoro. Napoli: Jovene.
  65. Gonnella P. (2014). Carceri. I confini della dignità. Milano: Jaka Book.
  66. Gottardi D. (2004). Il lavoro domestico. In: Rescigno U., diretto da, Trattato di diritto privato. II ed., vol. 15, t. 1. Torino: Utet, 945 ss.
  67. Gragnoli E., Corti M. (2012). La retribuzione. In: Marazza M., a cura di, Contratto di lavoro e organizzazione. Diritti ed obblighi. Vol. II. In: Persiani M., Carinci F., diretto da, Trattato di diritto del lavoro. Padova: Cedam, 1375 ss.
  68. Grandi M. (1991). I problemi del lavoro negli orientamenti più recenti del pensiero sociale della Chiesa. DL, I: 505 ss.
  69. Grandi M. (1997). «Il lavoro non è una merce»: una formula da rimeditare. LD: 557 ss.
  70. Grandi M. (2001). Lodovico Barassi e la dottrina sociale della Chiesa. Jus: 227 ss.
  71. Groppi T. (2012). “Fondata sul lavoro”. Origini, significato, attualità della scelta dei costituenti. RTDP: 665 ss.
  72. Guastini R. (2011). La sintassi del diritto. Torino: Giappichelli.
  73. Guastini R. (2017). Dialogando su principi e regole. Applicare principi costituzionali. MSCG: 127 ss.
  74. Guastini R. (2019). Prima lezione sull’interpretazione. Mucchi: Modena.
  75. Guidi D. (1927). La Carta del lavoro. DL, I: 33 ss.
  76. Hyman R. (2007). Il futuro del principio “il lavoro non è una merce” tra mercato e stato sociale. DRI: 987 ss.
  77. Ichino P. (2000). Il contratto di lavoro. In: Cicu A., Messineo F., a cura di, Trattato di diritto civile e commerciale, XXVII, t. 2. Milano: Giuffrè.
  78. Ichino P. (2010). La nozione di giusta retribuzione nell’art. 36 della Costituzione. RIDL, I: 719 ss.
  79. Irti N. (1998). L’ordine giuridico del mercato. Roma-Bari: Laterza.
  80. Laforgia S. (2018). Diritti fondamentali dei lavoratori e tecniche di tutela. Discorso sulla dignità sociale. Napoli: ESI
  81. Langille B. (1998). Labour Law is Not a Commodity. ILJ, 19: 1002 ss.
  82. Lassandari A. (2014). Il reddito, il salario e la “mossa del cavallo” (a proposito di un recente convegno su reddito di cittadinanza e salario minimo). RDSS: 49 ss.
  83. Lipari N. (2014). Ancora su persona e mercato. RTDPC: 423 ss.
  84. Loy G. (2009). Una Repubblica fondata sul lavoro. DLRI: 197 ss.
  85. Loy G. (2016). Diritto del lavoro e dottrina sociale della Chiesa. Riflessioni a partire da uno scritto di Mario Napoli. Jus: 169 ss.
  86. Luciani M. (2009). Positività, metapositività e parapositività dei diritti fondamentali. In: Brunelli G., Pugiotto A., Veronesi P., a cura di, Scritti in onore di Lorenza Carlassare. Vol. III. Napoli: Jovene, 1055 ss.
  87. Maestri E. (2009). Genealogie della dignità umana. DQP: 509 ss.
  88. Magnani M. (2010). Il salario minimo legale. RIDL, I: 769 ss.
  89. Malvaldi M., Ghammouri G. (2019). Vento in scatola. Palermo: Sellerio editore.
  90. Malvestiti B. (2015). La dignità umana dopo la “Carta di Nizza”. Un’analisi concettuale. Napoli-Salerno: Orthotes.
  91. Mancini F. (1968). Lavoro domestico e contrattazione collettiva. GCost, I: 1609 ss.
  92. Marinelli F. (2014). Il lavoro dei detenuti. WP CSDLE “Massimo D’Antona”.IT, 234/2014. Testo disponibile al sito: http://csdle.lex.unict.it/docs/workingpapers/Il-lavoro-dei-detenuti/5255.aspx (consultato il 10.11.2019).
  93. Marconi P. (2006). Globalizzazione, lavoro, merce. SD: 225 ss.
  94. Mattarolo M.G., Sitzia A., a cura di (2017). Il lavoro dei detenuti. Padova: Padova University Press.
  95. Mazzotta O. (2011). La dignità umana come diritto fondamentale e il sistema delle fonti. Atti del convegno nazionale “Nuovi assetti delle fonti del diritto del lavoro”. -- Testo disponibile al sito: http://caspur-ciberpublishing.it (consultato il 10.11.2019), 143 ss.
  96. Mc Crudden C. (2008). Human Dignity and Judicial Interpretation. EJIL: 698 ss.
  97. Mengoni L. (1961). Lo sviluppo del diritto del lavoro fattore essenziale dello sviluppo sociale, ora in Mengoni L. (2004). Il lavoro nella dottrina sociale della Chiesa, a cura di Napoli M. Milano: Vita e pensiero.
  98. Mengoni L. (1998), Fondata sul lavoro: la Repubblica tra diritti inviolabili e doveri inderogabili di solidarietà. Jus: 45 ss.
  99. Mengoni L. (2001). L’evoluzione del pensiero di Ludovico Barassi dalla prima alla seconda edizione del “Contratto di lavoro”. RIDL, I: 209 ss.
  100. Monaco G. (2011). La tutela della dignità umana: sviluppi giurisprudenziali e difficoltà applicative. PD: 45 ss.
  101. Montuschi L. (1998). La tutela contro gli infortuni dal 1898 ad oggi: cent’anni di storia. RIMP: 709 ss.
  102. Montuschi L. (2009). La Costituzione e i lavori. RIDL, I: 153 ss.
  103. Mortati C. (1975). La repubblica è fondata sul lavoro. PD: 19 ss.
  104. Mossa L. (1937). La Carta del lavoro e la giurisprudenza. ASC: 7 ss.
  105. Napoli M. (2009). La filosofia del diritto del lavoro. In: Tullini P., a cura di, Il lavoro: valore, significato, identità, regole. Bologna: Zanichelli, 57 ss.
  106. Napoli M. (2011). Prefazione. In: Napoli M., a cura di, La dignità. Milano: Vita e Pensiero.
  107. Napoli M. (2012). Diritto del lavoro e Dottrina sociale della Chiesa. Jus: 5 ss.
  108. Neppi Modona G. (1979). Sciopero, potere politico e magistratura. Roma-Bari: Laterza.
  109. Nogler L. (2009). Cosa significa che l’Italia è una Repubblica “fondata sul lavoro”?. LD: 427 ss.
  110. Novella M. (2017). Sub art. 31. Parte I. Diritto a condizioni di lavoro sane, sicure, dignitose. In: Mastroianni R., Pollicino O., Allegrezza S., Pappalardo F., Razzolini O., a cura di, Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Milano: Giuffrè, 599 ss.
  111. O’Higgins P. (1996). «Il lavoro non è una merce». Un contributo irlandese al diritto del lavoro. DLRI: 295 ss.
  112. Pascucci P. (2019). Giusta retribuzione e contratti di lavoro oggi. DLRI: 59 ss.
  113. Passaniti P. (2006). Storia del diritto del lavoro. I. La questione del contratto di lavoro nell’Italia liberale (1865-1920). Milano: Giuffrè.
  114. Passaniti P. (2008). La cittadinanza sommersa. Il lavoro domestico tra otto e novecento. QFSPGM: 233 ss.
  115. Passaniti P. (2010). Il pendolo dello sciopero e la pentola dell’agitazione contadina. SS: 313 ss.
  116. Passaniti P. (2014). La Costituente tra cronaca e storia. Il nodo giuslavoristico nell’ordine democratico. In: Gaeta L., a cura di, Prima di tutto il lavoro. La costruzione di un diritto all’Assemblea Costituente. Roma: Ediesse, 23 ss.
  117. Peppe L. (2012) Note sulla dignitas, Bullettino dell’Istituto di diritto romano “Vittorio Scialoja”. Milano: Giuffrè, 213 ss.
  118. Pera G. (1971). Aspetti giuridici del lavoro carcerario. FI, V: c. 60 ss.
  119. Pera G. (1995). Ancora un incidente di costituzionalità sulla licenziabilità delle domestiche gravide. RIDL, II: 731 ss.
  120. Pera G. (2007). Scritti di Giuseppe Pera. Vol. I. Diritto del lavoro. Milano: Giuffrè.
  121. Persiani M. (1964). Domestici. Enc. dir., XIII. Milano: Giuffrè, 826 ss.
  122. Perulli A. (2018). Il valore del diritto e il diritto come valore. Economia e assiologia nel diritto del lavoro neomoderno. RGL, I: 681 ss.
  123. Petit F. (2019). Le devoir de travailler. DS: 103 ss.
  124. Repetto G. (2016). La dignità umana e la sua dimensione sociale nel diritto costituzionale europeo. DP: 247 ss.
  125. Ricci G. (2012). Il diritto alla retribuzione adeguata. Tutele costituzionali e crisi economica. Torino: Giappichelli.
  126. Riva Sanseverino L. (1948). Il lavoro nella nuova Costituzione italiana. DL: 105 ss.
  127. Rodotà S. (1995). Le libertà e i diritti. In: Romanelli R., a cura di, Storia dello Stato italiano dall’Unità a oggi. Roma: Donzelli Editore, 301 ss.
  128. Rodotà S. (2012). Il diritto di avere diritti. Roma-Bari: Laterza.
  129. Romagnoli U. (1995). Il lavoro in Italia. Un giuslavorista racconta. Bologna: il Mulino.
  130. Romagnoli U. (2009). Francesco Carnelutti, giurista del lavoro. LD: 373 ss.
  131. Romagnoli U. (2018a). Giuristi del lavoro nel Novecento italiano. Roma: Ediesse.
  132. Romagnoli U. (2018b). Dalla cittadinanza industriale alla cittadinanza industriosa. RTDPC: 565 ss.
  133. Santos Fernández M.D., Loffredo A. (2014). «La vita del paese deve avere il volto del lavoro». In: Gaeta L., a cura di, Prima di tutto il lavoro. La costruzione di un diritto all’Assemblea costituente. Roma: Ediesse, 55 ss.
  134. Sciarra S. (2007). Diritti fondamentali, principi generali di diritto europeo: alcuni esempi nella giurisprudenza della Corte di Giustizia. In Bronzini G., Piccone V., a cura di, La Carta e le Corti. Taranto: Chimenti, 105 ss.
  135. Sermonti A. (1968). Nuove massime intorno alla “rilevanza” delle questioni costituzionali. MGL: 352 ss.
  136. Smuraglia C. (1967). La persona del prestatore nel rapporto di lavoro. Milano: Giuffrè.
  137. Smuraglia C. (2019). Lo spirito della Costituzione. In Smuraglia C., a cura di, La Costituzione, 70 anni dopo. Roma: Viella: 287 ss.
  138. Speziale V. (2015). Il salario minimo legale. WP CSDLE “Massimo D’Antona”.IT, 244/2015. Testo disponibile al sito: http://csdle.lex.unict.it/docs/workingpapers/Il-salario-minimo-legale/5368.aspx (consultato il 10.11.2019).
  139. Staglianò R. (2018). Lavoretti. Come la sharing economy ci rende tutti più poveri. Torino: Einaudi.
  140. Stein E. (2013). Labour is not a commodity: reappraising the origins of the maxim. ELLJ, 4: 222 ss.
  141. Supiot A. (2005). Homo juridicus. Essai sur la fonction anthropologique du Droit. Paris: Seuil.
  142. Supiot A. (2010). L’esprit de Philadelphie. La justice sociale face au marché total. Paris: Seuil.
  143. Tarello G. (1967). Teorie e ideologie del diritto sindacale. Milano: Edizioni di Comunità.
  144. Treu T. (1979). Art. 36. In: Branca G., a cura di, Commentario alla Costituzione, Rapporti economici. Tomo I. Bologna-Roma: Zanichelli.
  145. Tullini P. (2016). Effettività dei diritti fondamentali del lavoratore: attuazione, applicazione, tutela. DLRI: 291 ss.
  146. Turati A., Bottai G. (1929). La Carta del lavoro. Roma: Edizioni del diritto del lavoro.
  147. Vallauri M.L. (2010). L’argomento della “dignità umana” nella giurisprudenza in materia di danno alla persona del lavoratore. DLRI: 659 ss.
  148. Vallebona A. (2003). Le tre condanne delle Encicliche sociali: liberismo, marxismo, consumismo. DL, I: 367 ss.
  149. Van Parijs P. (1991). Why Surfers Should be Fed: The Liberal Case for an Unconditional Basic Income. P&PA, 20: 101 ss.
  150. Van Parijs P., Vanderborght Y. (2017). Il reddito di base. Una proposta radicale. Bologna: il Mulino.
  151. Veneziani B. (2002). Contratto di lavoro, potere di controllo e subordinazione nell’opera di Lodovico Barassi. DLRI: 39 ss.
  152. Veneziani B. (2010). Il lavoro tra l’ethos del diritto e il pathos della dignità. DLRI: 257 ss.
  153. Vincenti U. (2009). Diritti e dignità umana. Roma-Bari: Laterza.
  154. Zagrebelsky G. (2013). Fondata sul lavoro. La solitudine dell’art. 1. Torino: Einaudi.
  155. Zoppoli L. (1994). L’art. 36 della Costituzione e l’obbligazione retributiva. In: Caruso B., Zoli C., Zoppoli L., a cura di, La retribuzione. Struttura e regime giuridico. Jovene: Napoli, 91 ss.

Gisella De Simone, in "GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI " 164/2019, pp. 633-672, DOI:10.3280/GDL2019-164003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche