Clicca qui per scaricare

Libertà di espressione e poteri privati nel cyberspazio
Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE 
Autori/Curatori: Marco Betzu 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 117-33 Dimensione file:  394 KB
DOI:  10.3280/DC2020-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La libertà di espressione nel cyberspazio è minacciata non soltanto dalle ingerenze stata-li, ma anche e soprattutto dai poteri privati rappresentati da tech companies come Facebook, Twitter e Google. Esse hanno costruito nel tempo un sistema oligopolistico di private gover-nance dei contenuti che transitano nelle loro piattaforme. Lungi dal legittimare l’ascesa dei nuovi sovrani digitali quali padroni assoluti delle comunicazioni in Rete, è compito della politica guidare il mutamento tecnologico, dandogli un senso che lo mantenga entro i binari tracciati dai princìpi costituzionali


Keywords: Libertà di espressione, poteri privati, censura digitale, costituzioni sociali

Marco Betzu, in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 1/2020, pp. 117-33, DOI:10.3280/DC2020-001006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche