Le riviste delle scienze umane (in particolare di storia): l’editore di fronte ad offerta online e open access

Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA
Autori/Curatori: Stefano Angeli
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 167 Lingua: English
Numero pagine: 7 P. 147-153 Dimensione file: 31 KB
DOI: 10.3280/SS2020-167007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il testo svolge considerazioni in merito alle trasformazioni vissute nel corso dell’ultimo decennio nell’editoria accademica, con riferimento specifico alle riviste e segnatamente a quelle umanistiche. Pur con caratteri (per dimensioni e livelli di internazionalizzazione) assai differenti da quelli da quelli propri delle discipline STEM, anche nell’editoria umanistica le tecnologie dell’informazione digitale hanno significativamente mutato sia le modalità di fruizione della ricerca, sia le modalità della sua messa a disposizione. Dal punto di vista di un editore - di cui si riportano alcuni dati e riferimenti - ciò ha implicato un diffuso ridisegno dei flussi interni di lavoro e soprattutto delle competenze necessarie a dialogare con le piattaforme esterne. Rispetto a queste trasformazioni (ineludibili,) potrebbero risultare assai meno impattanti i nuovi modelli di distribuzione ad Accesso Aperto.

Stefano Angeli, Le riviste delle scienze umane (in particolare di storia): l’editore di fronte ad offerta online e open access in "SOCIETÀ E STORIA " 167/2020, pp 147-153, DOI: 10.3280/SS2020-167007