Clicca qui per scaricare

Applicazione e potenziamento del PIP (Pandemic Influenza Preparedness Framework) in ambito OMS: un’arma in più per affrontare le fasi successive al picco da Covid-19
Titolo Rivista: MECOSAN 
Autori/Curatori: Sandro Brunelli, Camilla Falivena, Luca Anselmi 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 113 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 9-15 Dimensione file:  128 KB
DOI:  10.3280/MESA2020-113002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il Pandemic Influenza Preparedness (PIP) Framework rappresenta il primo - e finora unico - modello teorico di riferimento, sviluppato dall’Organizzazione Mondiale della Sanita, per fronteggiare una crisi pandemica su scala globale. L’obiettivo e quello di definire una linea di azione comune, che superi le peculiarita legate ai meccanismi di funzionamento di ciascun sistema sanitario, e garantire la condivisione dei risultati nella ricerca di un vaccino e di altri benefici. Ricostruendone la genesi e l’evoluzione, il presente articolo mira mettere in luce il potenziale contributo del PIP nella fase post-contenimento del Covid-19, quando il disordine interessera soprattutto la dimensione politico-economica. In assenza di un nuovo patto mondiale, il PIP potrebbe rappresentare una base di partenza da potenziare per affrontare le sfide future.


Keywords: Pandemic Influenza Preparedness Framework (PIP),

Sandro Brunelli, Camilla Falivena, Luca Anselmi, in "MECOSAN" 113/2020, pp. 9-15, DOI:10.3280/MESA2020-113002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche