Clicca qui per scaricare

L’arrivo del nuovo Coronavirus nell’era delle malattie croniche degenerative
Titolo Rivista: MECOSAN 
Autori/Curatori: Benedetta Pongiglione 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 113 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 195-200 Dimensione file:  111 KB
DOI:  10.3280/MESA2020-113024
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il 9 gennaio 2020, il Chinese Centre for Disease Control ha identificato un nuovo Coronavirus, SARSCoV- 2, come agente responsabile del Covid-19. In circa due mesi il virus si e diffuso in tutto il mondo e l’11 marzo l’Organizzazione Mondiale della Sanita ha dichiarato il Covid-19 pandemia. L’Italia e stato il primo Paese europeo a esserne duramente colpito. Al suo arrivo, il virus ha trovato una popolazione con eta media elevata e alta prevalenza di patologie croniche. Questo ha aumentato la letalita e gravita del Covid-19 e, a sua volta, l’emergenza sanitaria che ne e derivata rischia di peggiorare gli esiti delle malattie croniche gia esistenti. E fondamentale analizzare fin da subito gli effetti collaterali della pandemia su altre patologie, per valutarne la portata e l’impatto. Utilizzando le conoscenze che abbiamo accumulato nel tempo e acquisito in queste settimane si potranno anticipare alcuni dei bisogni sanitari futuri e limitare gli effetti indiretti negativi di Covid-19.


Keywords: Transizione epidemiologica, invecchiamento, malattie croniche, Covid-19.

Benedetta Pongiglione, in "MECOSAN" 113/2020, pp. 195-200, DOI:10.3280/MESA2020-113024

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche