L'Avarizia, il peccato contro la vita
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Sandro Manfroni 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 51 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 36-53 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/jun1-2020oa8787
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 


PDF di questo articolo NON è disponibile.

Il valore preponderante che l’avaro attribuisce alle cose lo sottrae alla relazione, lo esclude dalla vita e dalla possibilità di un percorso individuativo. Nell’avaro le polarità archetipiche "Maschile-Femminile" e "Puer-Senex", entro le quali circola la corrente vitale, risultano sbilanciate verso gli estremi del maschile e del senex e determinano il suo fallimento esistenziale. La Donna e il Fanciullo, coi valori simbolici di cui sono portatori, potranno rappresentare una possibilità di salvezza per chi è imprigionato nella gabbia dell’avarizia.


Keywords: Avarizia, Vita, Anima, Archetipo Maschile-Femminile, Archetipo Puer-Senex, Individuazione

Sandro Manfroni, in "STUDI JUNGHIANI" 51/2020, pp. 36-53, DOI:10.3280/jun1-2020oa8787

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche