Clicca qui per scaricare

La spiaggia come luogo di produzione e di consumo: dal modello informale ottocentesco a quello "taylorista" del periodo fra le due guerre
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori: Patrizia Battilani, Davide Bagnaresi 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 294  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  35 P. 11-45 Dimensione file:  308 KB
DOI:  10.3280/IC2020-294001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il processo di antropizzazione dei litorali è stato solo parzialmente esplorato dagli studi storici, che sino a ora non hanno prodotto un’interpretazione di quell’insieme di pratiche sociali e di attività economiche che dall’Ottocento in poi hanno trasformato le spiagge, tradizionalmente vuote, in un luogo di consumo. Il saggio porta l’attenzione su una spiaggia che è stata considerata una delle icone del turismo di massa italiano, Riccione. Attraverso la consultazione di diversi archivi, tra i quali il più importante è quello dell’azienda di soggiorno di Riccione e un fieldwork di storia orale, con videoregistrazione di 35 interviste a bagnini di diverse fasce di età, questo saggio cerca di codificare le attività economiche e i modelli organizzativi che progressivamente sono emersi lungo il litorale. Si offre così un’originale visione del processo di standardizzazione e di "produzione di massa" attraverso il quale l’offerta di servizi turistici cerca di adattarsi e di sfruttare le opportunità del turismo di massa.


Keywords: Spiaggia, turismo di massa, taylorismo, bagnini, periodo fascista

  1. Bagnaresi Davide (2017), Vivere a Rimini negli anni della Belle Époque, Rimini, Panozzo.
  2. Baldini Ruggero (1869), Relazione del viaggio intrapreso da Ruggero Baldini e Carlo Spina membri della Commissione consigliare per l'ampliazione e migliorie da apportarsi allo stabilimento de' bagni marini di Rimini, inviati all'ispezione degli stabilimenti di tal natura delle coste del Mediterraneo della Media ed Alta Italia e proposte sul da farsi a tale riguardo nella suddetta citta, Rimini, snt.
  3. Battilani Patrizia (2003), Storia del turismo, Roma-Bari, Laterza.
  4. Battilani Patrizia (2006), Alle origini dell’organizzazione alberghiera: il caso di Rimini, in Fiorella Dallari, Alessia Mariotti (a cura di), Turismo. Tra sviluppo locale e cooperazione interregionale, Bologna, Pàtron Editore.
  5. Battilani Patrizia (2009), Vacanze di pochi, vacanze di tutti, Bologna, il Mulino.
  6. Battilani Patrizia, Rimini: An Original Mix of Italian Style and Foreign Models?, in Carles Manera, Luciano Segreto (2009), Manfred Pohl (a cura di), Europe at the seaside. The economic history of mass tourism in the Mediterranean, New York, Berghahn Book, pp. 104-124.
  7. Battilani Patrizia, Fauri Francesca (2009), The rise of a service-based economy and its transformation: seaside tourism and the case of Rimini, “Journal of Tourism History”, n. 1, pp. 27-47.
  8. Berselli Aldo, Della Peruta Franco, Varni Angelo (1988), La municipalizzazione in area padana, FrancoAngeli, Milano.
  9. Bigazzi Duccio (1999), Modelli e pratiche organizzative nell’industrializzazione italiana, in Storia d’Italia, Annali 15. L’industria, F. Amatori, D. Bigazzi, R. Giannetti, L. Segreto (a cura di), Einaudi, Torino.
  10. Berrino Annunziata (2011), Storia del turismo in Italia, Bologna, il Mulino.
  11. Boneschi Marta (2018), Il comune senso del pudore, Bologna, il Mulino.
  12. Cavazza Stefano, Scarpellini Emanuela (a cura di) (2018), Storia d’Italia. Annali, I consumi, vol. 27, Torino, Einaudi.
  13. Battilani Patrizia (2011), Il ruolo della cultura nel turismo balneare post-moderno: il caso di Rimini e della costa adriatica, in Carlos Barciela e al (a cura di), La evolucion de la industria turistica en Espana e Italia, Iles Balearis, Institut Balear d'Economia, pp. 537-568
  14. Battilani Patrizia (2015), Dal turismo di massa al turismo relazionale: la Riviera romagnola, in Mariuccia Salvati, Loredana Sciolla (a cura di), L’Italia e le sue regioni. L'età repubblicana. I Territori, vol. 2, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, pp. 603-610.
  15. Corbin Alain (1988), Le territoire du vide. L’Occident et le désire du rivage (1740-1840), Paris, Aubier.
  16. Davanzo Poli Doretta (1995), Costumi da bagno, Modena, Zanfi.
  17. De Grazia Victoria (1981), Consenso e cultura di massa nell’Italia fascista. L’organizzazione del Dopolavoro, Laterza, Roma-Bari.
  18. D’Orazio Gian Carlo (2003), Il professore Felice Carlo Pullé, Riccione, Maestri editori.
  19. Fanfani Tommaso (2005), Storia illustrata di Viareggio, Pisa, Pacini.
  20. Lo Stabilimento balneare al tempo in cui era di proprietà privata della Famiglia Baldini, prima della cessione al Comune avvenuta nel 1869, Rimini, Stampa Meccanografica, 1935.
  21. Jacub Marcela (2010), Dal buco della serratura. Una storia del pudore pubblico dal XIX al XXI secolo, Bari, Edizioni Dedalo.
  22. Gross Robert (2017), Uphill and Downhill Histories. How Winter Tourism Transformed Alpine Regions in Vorarlberg, Austria from 1930 to 1970, «Zeitschrift für Tourismuswissenschaft», 9.
  23. Lysack Krista (2008), Come Buy, Come Buy: Shopping and the Culture of Consumption in Victorian Women's Writing, Athens, Ohio University Press.
  24. Manera Carles, Segreto Luciano (a cura di) (2009), Europe at the Seaside. The Economic History of Mass Tourism in the Mediterranean Sea (1945-2000), New York, Berghahn books.
  25. Melis Guido (1988), Due modelli di amministrazione tra liberalismo e fascismo. Burocrazie tradizionali e nuovi apparati, Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, Roma, Ufficio Centrale per i Beni Archivistici.
  26. Melis Guido (1996), Storia dell’amministrazione italiana (1861-1993), Bologna, il Mulino, Bologna.
  27. Municipio di Riccione (1923), Relazione del Commissario Prefettizio Cav. Luigi Righi, Rimini, Tipografia Commerciale.
  28. Pelaja Margherita, Scaraffia Lucetta (2014), Due in una carne. Chiesa e sessualità nella storia, Laterza, Roma-Bari.
  29. Pischel Giuliano (1965), La Municipalizzazione in Italia: ieri, oggi e domani, Confederazione della municipalizzazione, Roma.
  30. Rocchetta Fosco (a cura di) (2009), Riccione estivo, numero unico agosto 1894: alle origini del turismo riccionese al tempo della Belle époque, Riccione, Comune di Riccione.
  31. Scaraffia Lucetta (2019), Storia della liberazione sessuale: il corpo delle donne tra eros e pudore, Padova, Marsilio.
  32. Settis Bruno (2016), Fordismi. Storia politica della produzione di massa, Bologna, il Mulino.
  33. Stabilimento Bagni Marittimi (1873), Regolamento disciplinare interno, Rimini, Tipografia Malvolti.
  34. Taylor Frederick (1952), L’organizzazione scientifica del lavoro, Milano, Edizioni di Comunità.
  35. Tintori Claudio (1888), Memoria storica, genuina e fedele sull'origine e fondazione dello stabilimento dei Bagni marittimi in Rimini, Rimini, Renzetti.
  36. Tosi Dante (1986), I pionieri: 1862-1922. Riccione, vocazione turistica originale, Riccione, Comune di Riccione.
  37. Turchini Angelo (a cura di) (1993), I bagni a Rimini nel 1902 di Evelina Carrington Martinengo Cesareo, Rimini, Ghigi editore.
  38. Villani Pasquale (a cura di) (1989), La pluriattività negli spazi rurali: ricerche a confronto, Bologna, Istituto Alcide Cervi.
  39. Walton John (1978), Blackpool, Edinburgh, Edinburgh University Press.
  40. Walton John (1994), Le città di villeggiatura in Inghilterra e Galles, dal tardo Seicento agli anni Settanta di questo secolo, “Storia urbana”, n. 67/68.
  41. Wanrooij Bruno (1990), Storia del pudore: la questione sessuale in Italia, 1860-1940, Padova, Marsilio.
  42. Zuelow Eric (2016), A History of Modern Tourism, London, Palgrave Macmillan.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Patrizia Battilani, Davide Bagnaresi, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 294/2020, pp. 11-45, DOI:10.3280/IC2020-294001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche