Il controllo analogo quale presupposto dell’in house providing

Titolo Rivista: ECONOMIA PUBBLICA
Autori/Curatori: Paolo Sabbioni
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 17 P. 85-101 Dimensione file: 802 KB
DOI: 10.3280/EP2020-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il Contributo affronta il tema del controllo analogo nelle società pubbliche ricostruendo l’origine dell’istituto e i presupposti del controllo, tenendo conto dell’evoluzione che ha avuto sul tema la giurisprudenza nazionale e, prima ancora, comunitaria. In particolare vengono analizzate le problematiche connesse alla nozione di controllo analogo congiunto e approfonditi i presupposti dell’esercizio del controllo, considerandone la disciplina alla luce del Testo Unico Società Pubbliche. La problematica del controllo è così inserita nel tema dell’affidamento in house, tenendone conto le implicazioni che hanno determinato l’evoluzione della disciplina del controllo analogo

  1. Cian A. (2019). I requisiti qualificatori della società in house. Giurisprudenza commerciale: 196 ss.
  2. Codazzi E. (2018). Note in tema di controllo analogo “congiunto” su società in house pluripartecipate. Giurisprudenza commerciale: 630 ss.
  3. Codazzi E. (2019a). Esercizio del controllo analogo sulle s.p.a. in house e clausole di deroga all’art. 2380-bis c.c. Giurisprudenza commerciale: 1494 ss.
  4. Codazzi E. (2019b). L’assetto organizzativo delle società sottoposte a controllo analogo: alcune considerazioni sull’in house providing tra specialità della disciplina e “proporzionalità delle deroghe”. Diritto dell’economia: 127 ss.
  5. Gaudefroy F. (2019). La quasi-régie hexagonale: un régime toujours en construction. Actu-Juridique.fr.
  6. Guerra F. (2011). Il “controllo analogo”. Giurisprudenza commerciale: 774 ss.
  7. Moscardi I. (2007). In house providing: il punto di arrivo della giurisprudenza comunitaria e nazionale in tema di “controllo analogo”. Foro Amministrativo TAR: 2245 ss.
  8. Pecoraro C. (2019). Società in house e riserva della gestione agli amministratori. Giurisprudenza commerciale: 915 ss.
  9. Pettiti P. (2020). Agli amministratori della in house spetta la gestione dell’impresa. Giurisprudenza commerciale: 187 ss

Paolo Sabbioni, Il controllo analogo quale presupposto dell’in house providing in "ECONOMIA PUBBLICA " 3/2020, pp 85-101, DOI: 10.3280/EP2020-003004