Clicca qui per scaricare

Disconnessioni e infrastrutture di paesaggio
Titolo Rivista: CRIOS 
Autori/Curatori: Lucina Caravaggi 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 19-20  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 20-33 Dimensione file:  1945 KB
DOI:  10.3280/CRIOS2020-019003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


"Roma in movimento" è il titolo di una recente ricerca dedicata al rapporto tra le forme di prigionia urbana e la difficoltà di spostarsi nella città metropolitana di Roma. L’osservazione ravvicinata dello spazio urbanizzato intorno e oltre il GRA conferma che diverse forme di urbanizzazione contemporanea sono riconducibili non solo a nuove specie di insediamenti ma all’insieme di correlazioni ecologiche e servizi funzionali che ne permettono la sopravvivenza. L’ipotesi di lavoro sinteticamente delineata in questo testo è centrata sul concetto di infrastrutture flessibili declinate come nuove ‘infrastrut¬ture di paesaggio’ a partire proprio dai temi dello spostamento sostenibile, motore della possibile riattivazione di vasti preziosi paesaggi marginali. L’ipotesi interpretativa indaga alcune categorie del progetto paesaggistico connesse al ‘movimento’ (continuità, inter¬sezione e interazione) attraverso cui dare corpo a una nuova rete di spazi e collegamen¬ti verdi al servizio degli spostamenti alternativi alle auto, capaci di favorire nuove forme di accesso democratico alla città.


Keywords: Diffusione insediativa, mobilità sostenibile, infrastrutture di paesaggio.

  1. A.A.A. (2015). R-urban ACT Une stratégie participative de résilience urbaine. Paris: AAA/prepav.
  2. Ahern J., Cilliers S., Niemela J. (2014). The Concept of Ecosystem Services in Adaptive Urban Planning and Design. A Framework for Supporting Innovation. Landscape and Urban Planning, 125.
  3. Arnheim R. (1972). Verso una psicologia dell’arte. Torino: Einaudi.
  4. Balducci A., Fedeli V., Curci F., a cura di (2017). Oltre la metropoli. L’urbanizzazione regionale in Italia. Milano: Guerini e Associati.
  5. Bassetti N., Matteucci S. (2014). Sacro Romano Gra. Macerata: Quodlibet.
  6. Bauman Z. (2005). Fiducia e paura nella città. Milano: Bruno Mondadori.
  7. Bélanger P. (2016). Landscape as Infrastructure: A Base Primer. Londra: Routdlege.
  8. Bonnes M., a cura di (1987). Ecologia urbana applicata alla città di Roma. Roma: Istituto di Psicologia.
  9. Brenner N. (2016). Stato, spazio, urbanizzazione. Milano: Guerini Scientifica.
  10. Buccini G., (2019a). Soldi, imprese. La Capitale è superata da Istanbul. Corriere della Sera, 30 giugno.
  11. Buccini G. (2019b). Prefazione. In Caravaggi L., Carpenzano O. Roma in movimento. Macerata: Quodlibet.
  12. Buccini G. (2019c). Ghetti. Milano: Solferino.
  13. Calvino I. (1957). Il barone rampante. Milano: Mondadori.
  14. Calzolari V. (1998). Il progetto di paesaggio. In Castelnovi P., a cura di, Il senso del paesaggio. Torino: IRES, Istituto di ricerche economico-sociali del Piemonte.
  15. Calzolari V., a cura di (1999). Storia e Natura come sistema. Roma: Árgos.
  16. Capuano A., a cura di (2019). How many Roads. Rassegna di Architettura e Urbanistica n. 158.
  17. Caravaggi L. (1999). Il sistema del verde per Roma. In Calzolari V., a cura di, Storia e Natura come sistema. Roma: Árgos.
  18. Caravaggi L. (2012). Lo svincolo e la biodiversità. Firenze: Alinea.
  19. Caravaggi L. (2015). Strade-paesaggio. Architettura del paesaggio, 31: 23-26.
  20. Caravaggi L., Carpenzano O. (2019). Roma in movimento. Pontili per collegare territori sconnessi. Macerata: Quodlibet.
  21. Caravaggi L., Imbroglini C. (2015). Pontili Corviale. Macerata: Quodlibet.
  22. Caravaggi L., Menichini S. (2007). Linee guida per la progettazione integrata delle strade. Firenze: Alinea.
  23. Clément G. (2014). Manifesto del terzo paesaggio. Macerata: Quodlibet.
  24. Demetrio D. (2005). Filosofia del camminare. Esercizi di meditazione mediterranea. Milano: Cortina.
  25. Easterling K. (2014). Extrastatecraft: The power of infrastructure space, London-Brooklin: Verso.
  26. Fabian L., Donadoni E., Munarin S. (2015). Re-cycle Veneto. Roma: Aracne.
  27. Girot C. (2017). Breaking Down: a Return to Topology. In Girot C., Imhof D., a cura di, Thinking the Contemporary Landscape. Princeton: Princeton Architectural Press.
  28. Hester R.T., (2006). Design for Ecological Democracy. Cambridge (MA): MIT Press.
  29. Hill K. (2012). Adaptive infastructure: Landscape as an Armature for Adaptation. Oz, 34: 46-51.
  30. Imbroglini C. (2003). Le infrastrutture ambientali, matrici del progetto territoriale. Roma: Palombi.
  31. Imbroglini C. (2019). Non chiamatela periferia. In: Caravaggi L., Carpenzano O., Roma in movimento. Macerata: Quodlibet.
  32. Ingersoll R. (2004). Sprawltown. Roma: Meltemi.
  33. Kaggae E. (2018). Camminare. Un gesto sovversivo. Torino: Einaudi.
  34. Keenan J.M. (2016). The Resilience Problem: Part 1. In: Graham J., Blanchfield C., Anderson A., Carver J., Moore J., a cura di, Climates: Architecture and the Planetary Imaginary. New York-Zurigo: Lars Muller.
  35. Lefebvre H. (1970). Il diritto alla città. Venezia: Marsilio.
  36. Lefebvre H. (2003). The Urban Revolution. Minneapolis: University of Minnesota Press.
  37. Lei A. (2019). Agricolture urbanizzate. Nuovi paesaggi commestibili nella campagna romana. Roma: Edizioni Nuova Cultura.
  38. Lister N. (2007), Sustainable Large Parks: Ecological Design or Designer Ecology? In Czerniak J., Hargreaves G., a cura di, Large Parks. Princeton (NY): Princeton Architectural Press.
  39. Martens K. (2017). Transport Justice: Designing Fair Transportation System. New York-London: Routledge.
  40. Morin E. (1985). Le vie della complessità. In Bocchi G., Ceruti M., a cura di, La sfida della complessità. Milano: Feltrinelli.
  41. Orff K. (2016). SCAPE, Toward an Urban Ecology. New York: The Monacelli Press.
  42. Paracchini M.L., Zingari P.C., Blasi C. (2018). Reconnecting Natural and Cultural Capital, Contributions from Science and Policy. Luxemburg: European Union Joint Research Center, EU publication.
  43. Pileri P., Giacomel A., Giudici D. (2015). Vento. La rivoluzione leggera a colpi di pedale e paesaggio. Milano: Corraini.
  44. Pileri P., Giacomel A., Giudici A., Munno C., Moscarelli R., Bianchi F., a cura di (2018). Ciclabili e cammini per narrarare i territori. Arte, design e bellezza dilatano il progetto di infrastrutture leggere. Portogruaro: Ediciclo.
  45. Pucci P., Vecchio G. (2018). Mobilità e inclusione sociale,. Pianificare per vite sempre più mobile, XXI Conferenza nazionale SIU “Confini, movimenti, luoghi, politiche e progetti per città e territori in transizione”, Firenze 6-8 giugno 2018, conference paper.
  46. Pucci P., Vecchio G. (2019). Enabling Mobilities. Planning Tools for People and Their Mobilities. Cham, Switzerland: Springer.
  47. Reed C. (2013). Absorb, Adapt, Transform. Topos, 90: 58-63.
  48. Sassen S. (2017). Land as infrastructure for living. In: Girot C., Imhof D., a cura di, Thinking the contemporary landscape. New York: Princeston Architectural Press.
  49. Secchi B. (2011). La nuova questione urbana: ambiente, mobilità e disuguaglianze sociali. Crios, 1: 83-92.
  50. Thoreau H. D. (1863). Walking, or the Wild.
  51. Waldheim C. (2016). Landascape as urbanism. New York: Princeton University Press.

Lucina Caravaggi, in "CRIOS" 19-20/2020, pp. 20-33, DOI:10.3280/CRIOS2020-019003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche