Carcere e trattamento di gruppo di detenuti con dipendenza da sostanze: l’esperienza dello psicodramma analitico abbinato al test proiettivo di personalità e alla musico
Titolo Rivista: MISSION 
Autori/Curatori: Daniela Barbini, Annalisa Pistuddi, Rachele Desiato, Jacopo Calderaro 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 55  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 62-70 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/mis55-2020oa12167
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

Articolo Open Access
Clicca qui per vederlo.

“Raccontiamo un’altra storia” is the name of a group formed within the penal institute by people motivated to carry out introspective work. This work aimed to stimulate people present to experience and tell their stories from a different point of view. This group explored the integration of different therapeutic techniques such as music therapy, collaborative use of the TEMAS test and analytical psychodrama. At the end of their journey, the group was capable of narrate a “slightly” different personal story from the one they had always told themselves. This has therefore become the moment when their history became a glance of perspectives.


Keywords: ; Psicodramma; Trattamento; Reato; Detenuto; Dipendenza da sostanze

  1. Giulini P., Xella C.M. (2011). Buttare la chiave? Milano: Cortina.
  2. Grinberg L., Tabak de Bianchedi D., Sor E. (1991). Introduzione al pensiero di Bion. Cortina, 1993.
  3. Kaes R., Missenard A., Nicolle O., Benchimol A.M., Claquin M., VillierJ. (1999). Lo psicodramma psicoanalitico di gruppo. Roma: Borla, 2001.
  4. Lis A. (1998) (a cura di). Tecniche proiettive per l’indagine della personalità. Bologna: il Mulino.
  5. Ammaniti M., Dazzi N. (1990). Affetti. Natura e sviluppo delle relazioni interpersonali. Bari: Laterza.
  6. Barbini D., Pietrasanta M., Pistuddi A. (2012). La prigionia nella propria individualità: incontro con la solitudine detenuta attraverso lo psicodramma analitico. Quaderni di psicoanalisi e di psicodramma analitico, 4(1-2), dicembre.
  7. Bion W. (1962). Apprendere dall’esperienza. Roma: Armando, 1972.
  8. Bonardi G. (2008). Dall’ascolto alla musicoterapia. Progetti sonori.
  9. Brierley (1973). Affect in theory and practice. Int. J. Psycho-Anal., 18.
  10. Budman S.H., Simeone P.G., Reilly R., Demby A. (1994). Progress in short-term and time-limited group psychotherapy: evidence and implications. In: Fuhrinam A., Burlingame G.M. (Eds.), Handbook of GroupPsychoterapy. An empirical end clinical synthesis. New York: Wiley.
  11. Corbella S., Girelli R., Marinelli S. (2004) (a cura di). Gruppi omogenei. Roma: Borla.
  12. Costantini A. (2000). Psicoterapia di gruppo a tempo limitato. Milano: McGraw-Hill.
  13. Costantino G., Meucci C., Malgady R.G., Rogler L.H. TEMAS, 2010-2014. Firenze: Giunti O.S.
  14. Finn S.E. (2009). Nei panni dei nostri clienti, teoria e tecniche dell’Assessment terapeutico. Firenze: Giunti O.S., pp. 4-5.
  15. Freud S. (1922). L’Io e l’Es. In: OSF XI. Torino: Bollati Boringhieri, 1977.
  16. Freud S. (1926). Inibizione, sintomo e angoscia. In: Opere, Vol. 10. Torino: Boringhieri, 1978.
  17. Fadda M.L., Galliena E. (2014). Riflessioni sulla prevenzione della recidiva delinquenziale nell’ambito dei percorsi di affidamento terapeutico previsti dall’art. 94 DP 309/90. Mission, 41.
  18. Gatti U., Gualco B. (a cura di). Carcere e territorio. Milano: Giuffrè.
  19. MacKenzie K.R. (1990). Psicoterapia breve di gruppo. Trento: Erickson, 2002.
  20. Magara A. (1997). Ancora sulla pena e la sua esecuzione: le parole e le cose e le pietose bugie. Questione Giustizia, 1.
  21. Miglietta D. (1998). I sentimenti in scena. Torino: Utet.
  22. Miglietta D. (2007). Bambini e adolescenti in gruppo. Roma: Borla.
  23. Sacks O. (2015). Diario di Oaxaga. Adelphi edizioni.
  24. Scoppelliti F., Rizzi R., Giove R. (2018) (a cura di). Dipendenze patologiche in area penale. Edizioni materia medica.
  25. Winnicott D.W. (1965). Sviluppo affettivo e ambiente. Roma: Armando,1970.

Daniela Barbini, Annalisa Pistuddi, Rachele Desiato, Jacopo Calderaro, in "MISSION" 55/2020, pp. 62-70, DOI:10.3280/mis55-2020oa12167

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche