Clicca qui per scaricare

Le distorsioni della comunicazione scientifica durante la Pandemia
Titolo Rivista: PRISMA Economia - Società - Lavoro 
Autori/Curatori: Francesco Orazi 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 10-25 Dimensione file:  216 KB
DOI:  10.3280/PRI2020-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’ipotesi dell’articolo è che Covid-19 rappresenti un evento di rottura in grado di influenzare la struttura di plausibilità del complesso socioeconomico attivato da mercato, scienza e tecnologia. Alcune condizioni determinate dalla pandemia stanno Infatti mettendo in discussione molti elementi del quotidiano che diamo per scontati. Nel corso del lavoro prenderemo a riferimento alcuni di questi ele-menti della realtà sociale che sono stati intaccati dagli effetti di Covid-19. In parti-colare, saranno affrontate le seguenti tematiche: il rapporto tra scienza e tecnolo-gia; socializzazione e distanziamento nella società iper-mediata; la relazione tra scienza e pseudo-scienza.


Keywords: fatto sociale totale, scienza, tecnologia, distanziamento sociale, Covid-19.

  1. Agamben G. (2003) Stato di eccezione, Bollati-Boringhieri: Torino
  2. Berger P. e Luckmann T. (1997) La realtà come costruzione sociale, il Mulino: Bologna.
  3. Blumenberg H. (2009) Paradigmi per una metaforologia, Cortina: Milano.
  4. Bourdieu P. (1992) Per un’antropologia riflessiva, Bollati-Boringhieri: Torino.
  5. Brouwer L. E. J. (2015) Vita, arte e mistica, Adelphi: Milano.
  6. Carboni C. (2020) Magia nera, Luiss University Press: Roma.
  7. Cassirer E. (2015) Filosofia delle forme simboliche, Vol. 1: il linguaggio, Pgreco: Milano.
  8. Commissione Europea, Eurobarometro (2020), Bruxelles.
  9. Feyerabend P. (2002) Conquista dell’abbondanza. Storie dello scontro fra astrazione e ricchezza dell’essere, Cortina: Milano.
  10. Finocchi R. (2016) Ipermedia e locative media, Edizioni Nuova Cultura: Roma.
  11. Goffman E. (1997) La vita quotidiana come rappresentazione, il Mulino: Bologna.
  12. Habermas J. (1970), Conoscenza e interesse, Laterza: Bari.
  13. Jonas H. (1999) Organismo e libertà, Einaudi: Torino.
  14. Kuhn T. (2009) La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Einaudi: Torino.
  15. Lasch C. (2001) La ribellione delle èlite, Feltrinelli: Milano.
  16. Lasch C. (2020) La cultura del Narcisismo, Neri Pozza: Vicenza.
  17. Lopalco P., Pavesi O. D., Ascione G. (2020) “Il Patto Trasversale per la Scienza e la lotta alle pseudoscienze”, Federalismi.it, 11, pp. 196-204.
  18. Mauss M. (2002) Saggio sul dono, Einaudi: Torino.
  19. Merton R.K. e Gaston J. (a cura di) (1980) La sociologia della scienza in Europa, FrancoAngeli: Milano.
  20. Orazi F., Sofritti F., Lucantoni D. (2020) “La pandemia nell’area Medio-Adriatica: risultati e scenari di una web survey”, Culture della sostenibilità, 26, pp. 148-162.
  21. Putnam H. (2004) Fatto/Valore, Fazi Editore: Roma.
  22. Searle J. (2019) Il mistero della realtà, Cortina: Milano.
  23. Sennett R. (2006) La cultura del nuovo capitalismo, il Mulino: Bologna.
  24. Sewell W. H. Jr (2005). Logics of History. Social Theory and Social Transformation, University of Chicago Press.
  25. Taylor C. (2004) Gli immaginari sociali moderni, Meltemi: Milano.
  26. Wittgenstein L. (2009) Ricerche filosofiche, Einaudi: Torino.

Francesco Orazi, in "PRISMA Economia - Società - Lavoro" 1/2020, pp. 10-25, DOI:10.3280/PRI2020-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche