Clicca qui per scaricare

La «nuova categoria di figli non riconoscibili» e l’applicabilità dell’art. 279 c.c.
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Giovanna Chiappetta 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  26 P. 125-150 Dimensione file:  239 KB
DOI:  10.3280/CEU2021-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio esamina l’applicabilità dell’art. 279 c.c. alla «nuova categoria di figli non rico-noscibili». Si tratta dei casi dei nati da tecniche di procreazione medicalmente assistita vietate dalla l. 40 del 2004 ed esaminati dalla Consulta nelle sentenze nn. 32 e 33 del 2021. Siffatta soluzione interpretativa dell’art. 279 c.c., riletto alla luce dell’art. 30 cost., può costituire un rimedio congruo alla tutela dell’interesse e al riconoscimento dei diritti del minore, in linea con la giurisprudenza della Corte di Strasburgo e del Lussemburgo che lasciano al diritto nazionale la scelta del rimedio per il riconoscimento del rapporto di genitorialità consolidato d’intenzione e di cura, purché esso presenti modalità che garantiscano l’effettività di tutela e la celerità della loro messa in opera.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The request was aborted: Could not create SSL/TLS secure channel.

Giovanna Chiappetta, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1/2021, pp. 125-150, DOI:10.3280/CEU2021-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche