Il prezioso contributo dei proverbi nella pratica clinica ericksoniana

Titolo Rivista: IPNOSI
Autori/Curatori: Valerio Pidone, Emanuele Mazzone
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 28 P. 41-68 Dimensione file: 323 KB
DOI: 10.3280/IPN2021-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Erickson utilizzava i proverbi nella pratica clinica per trasmettere messaggi terapeutici attraverso un linguaggio condiviso, basato sull’esperienza. Il presente contributo, di carattere paremiologico, offre una descrizione delle origini storiche, delle fonti e della gnomica del proverbio, della sua diffusione geografica e analizza la struttura linguistica che ne è matrice: la metafora. L’articolo indaga il significato simbolico del proverbio con riferimento alle teorie cognitive, alle conoscenze neu-roscientifiche, alla teoria della mente e agli archetipi di Jung e si sofferma sul suo utilizzo nella pratica clinica ericksoniana.

  1. Adorno F., Gregory T., Verra V. (1996). Manuale di storia della filosofia. Roma-Bari: Laterza.
  2. Casula C. (2002). Giardinieri Principesse Porcospini. Metafore per l’evoluzione personale e professionale Milano: Franco Angeli.
  3. Damasio A. (1995). L’errore di Cartesio, Emozione, ragione e cervello umano. Milano: Adelphi.
  4. Del Castello E., Ducci G. (2011). Ipnosi e scienze cognitive, Integrare mente e cervello nella comprensione degli stati di coscienza. Milano: FrancoAngeli.
  5. Ducci. G. (1995). La semina: un paradigma dello stile psicoterapeutico di Erickson, in Del Castello E., Loriedo C., a cura di, Tecniche dirette e indirette in ipnosi e psicoterapia. Milano: Franco Angeli.
  6. DSM 5 (2014). Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. Milano: Raffaello Cortina.
  7. Ducci G. (2015) Seminario del 12 aprile 2015 Psicoterapia e Neuroscienze. Roma: riferimento slide.
  8. Ellemberger H (1972). La Scoperta dell’Inconscio. Storia della psichiatria dinamica. Torino: Bollati Boringhieri.
  9. Erickson B., Keeney B. (2011). Un guaritore americano. Milano: Edizione Dialogika.
  10. Erickson H., Rossi E. (1982). Ipnoterapia. Roma: Astrolabio-Ubaldini.
  11. Erickson H., Rossi E., Rossi S. (1979). Tecniche di suggestione ipnotica, induzione dell’ipnosi clinica e forme di suggestione indiretta. Roma: Astrolabio-Ubaldini.
  12. Galimberti U. (1992). Dizionario di Psicologia. Torino: UTET.
  13. Galimberti U. (2005). La casa di psiche. Milano: Feltrinelli.
  14. Lapucci C. (2007). Dizionario dei proverbi italiani. Milano: Arnoldo Mondadori.
  15. Lecce S., Cavallini E., Pagnin A. (2010). La teoria della mente nell’arco di vita. Bologna: il Mulino.
  16. Perelman C., Olbrechts-Tyteca L. (2001). Trattato dell’argomentazione. Torino: Einaudi.
  17. Pittàno G. (2009). Dizionario dei modi di dire Frase Fatta Capo Ha, Proverbi e Locuzioni di Italiano. Bologna: Zanichelli.
  18. Servizio Editoriale Universitario 2006. Università degli Studi di Bari, 1-2 dicembre 2005. La metafora tra letteratura e scienza, Bari: Convegno di studi. Aula Magna Palazzo Ateneo.
  19. Zeig J. (1990). Erickson Un’introduzione all’uomo e alla sua opera. Roma: Astrolabio.
  20. Zingarelli N. (2000) Vocabolario Della Lingua Italiana Dodicesima edizione. Bologna: Zanichelli.

Valerio Pidone, Emanuele Mazzone, Il prezioso contributo dei proverbi nella pratica clinica ericksoniana in "IPNOSI" 2/2021, pp 41-68, DOI: 10.3280/IPN2021-002003