Giustizia e "Passaggio a Nord Ovest"

Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Autori/Curatori: Giuseppe Varchetta
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 36 Lingua: Italiano
Numero pagine: 13 P. 78-93 Dimensione file: 226 KB
DOI: 10.3280/EDS2021-036008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Nella contemporanea società del rischio le pratiche della Giustizia, bloccate ancora perlopiù su istanze "liberali e conservatrice", sembrano impermeabili ad una riflessione su ipotesi di un accostarsi a istanze di una "giustizia riparativa". Per favorire questo transito il riconoscimento della funzione cognitiva e comunicativa delle emozioni è essenziale e in questa direzione l’ibridazione delle norme del diritto positivo con le soggettualità della letteratura, può essere una prospettiva feconda. Sullo sfondo le voci e il pensiero di Hume, Smith e Whitman e le ipotesi della psicosocioanalisi come aiuto a reggere il trauma del confronto con vertici disciplinari diversi, sono un non rinunciabile quadro di riferimento.

  1. Amati Sas (1977, 2016). Ambiguità, conformismo e adattamento alla violenza sociale. Milano: FrancoAngeli, 2020.
  2. Berto G. (2021). Il segreto della responsabilità. Aut-Aut, 390.
  3. Blanchot M. (1967). L’infinito intrattenimento. Torino: Einaudi, 1977.
  4. Bion R.W. (1979, 1991). Memoria del futuro. Milano: Cortina, 1993, 2007.
  5. Brodskij J. (1987). Dall’esilio. Milano: Adelphi, 1988.
  6. Carmagnola F. (2017). Il mito profanato. Milano-Udine: Mimesis.
  7. Cavarero A. (1997). Tu che mi guardi, tu che mi racconti. Milano: Feltrinelli.
  8. Cavel S. (1979). La riscoperta dell’ordinario. Roma: Carocci, 2001.
  9. Ceruti M. (1989). La danza che crea. Milano: Feltrinelli.
  10. Ceruti M., Bellusci F. (2020). Abitare la complessità. Milano-Udine: Mimesis. DOI: 10.3280/FOR2021-003002
  11. Curi U. (2019). Il colore dell’inferno. Torino: Bollati Boringhieri.
  12. Del Giudice D. (1985). Atlante occidentale. Torino: Einaudi.
  13. Diamond C. (2004). L’immaginazione e la vita morale. Roma: Carocci, 2006.
  14. Donatelli P. (2018). Il lato ordinario della vita. Filosofia ed esperienza comune. Bologna: il Mulino.
  15. Fabbri D., Munari A. (1984, n.e. 2005). Strategie del sapere. Milano: Guerini e Associati.
  16. Forti D., Natili F., Varchetta G. (2018). Il soggetto incompiuto. Milano: Guerini NEXT.
  17. Fusini N. (1984). Introduzione. In J. Keats Op. cit.
  18. Galimberti U. (2020). Heidegger e il nuovo inizio. Milano: Feltrinelli.
  19. Gargani A.G., a cura di (1979). Crisi della ragione. Torino: Einaudi.
  20. Gargani A.G. (1990). L’altra storia. Milano: Il Saggiatore.
  21. Gargani A.G. (1999). Il filtro creativo. Bari: Laterza.
  22. Giaccardi C., Magatti M. (2021). Nella fine è l’inizio. In che mondo vivremo. Bologna: il Mulino.
  23. Heaney S. (1968, 1978). Attenzioni. Prose scelte. Roma: Fazi, 1996.
  24. Heidegger M. (1943). Sentieri interrotti. Firenze: La Nuova Italia, 1968.
  25. Keats J. (1817, 1958). Lettere sulla poesia. Milano: Feltrinelli, 1984.
  26. Kundera M. (1986). L’arte del romanzo. Milano: Adelphi, 1988.
  27. Maturana H., Varela F. (1980). Autopoiesi e cognizione. La realizzazione del vivente. Venezia: Marsilio. DOI: 10.1007/978-94-009-8947-4
  28. Mills C.W. (1959). L’immaginazione sociologica. Milano: Il Saggiatore, 1962.
  29. Morelli U. (2010). Mente e bellezza. Torino: Allemandi.
  30. Nussbaum M.C. (1995). Il giudizio del poeta. Milano: Feltrinelli, 1996.
  31. Nancy J.L. (2004). La custodia del senso. Necessità e resistenza della poesia. Bologna: EDB, 2017.
  32. Paci E. (1961). Diario fenomenologico. Milano: Il Saggiatore.
  33. Paci E. (1994). Ingens sylva. Milano: Bompiani.
  34. Paci E. (1963, 2021 n.e.). Epochè. Aut Aut, 390.
  35. Pagliarani L. (2014). Forti D., Natili F., a cura di, Saggi scelti. Milano: Guerini e Associati.
  36. Porro M. (1984). Introduzione a Serres M., Op. cit.
  37. Pulcini E. (2020). Tra cura e giustizia. Torino: Bollati Boringhieri.
  38. Rawls J. (1971). Una teoria della giustizia. Cura e revisione di Sebastiano Maffettone. Milano: Feltrinelli, 2008.
  39. Rovatti P.A. (2021). Il gesto fenomenologico. Aut-Aut, 390.
  40. Rovelli C. (2020). Hegoland. Milano: Adelphi.
  41. Serres M. (1980). Passaggio a Nord Ovest. Parma: Pratiche, 1984.
  42. Smith A. (1959). Teoria dei sentimenti morali. Milano: Rizzoli, 1995.
  43. Spence D.P. (1982). Verità narrativa e verità storica. Firenze: Martinelli, 1987.
  44. Tagliagambe S. (2020). Come in uno specchio. Milano-Udine: Mimesis.
  45. Varela F. (1992). Un know-how per l’etica. Bari: Laterza.
  46. Weil S. (1977). L’attesa di Dio. Milano: Adelphi, 2008.

Giuseppe Varchetta, Giustizia e "Passaggio a Nord Ovest" in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 36/2021, pp 78-93, DOI: 10.3280/EDS2021-036008