Clicca qui per scaricare

Interventi: La Psicologia Individuale di Adler non è altro che autorispecchiamento?
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Giorgio Meneguz 
Anno di pubblicazione:  2022 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  5 P. 62-66 Dimensione file:  254 KB
DOI:  10.3280/PU2022-001009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Riassunto. In questo breve commento sull’articolo di Romano (2022) "Le radici autobiografiche della Psicologia Individuale di Alfred Adler", ci si interroga se sia metodologicamente corretto indicare nel racconto delle drammatiche esperienze infantili di Alfred Adler l’unico fondamento radicale della costruzione del suo sistema teorico e del conflitto con Freud.


Keywords: Alfred Adler; Psicologia Individuale; Autobiografia; Psicobiografia; Storia della psicoanalisi

  1. Cremerius J., a cura di (1971). Neurose und Genialität. Psychoanalytische Biographien. Frankfurt a.M.: Fischer (trad. it.: Nevrosi e genialità: biografie psicoanalitiche. Torino: Boringhieri, 1975).
  2. Erikson E.H. (1957). The first psychoanalyst. In: Nelson B., editor, Freud and the 20th Century. New York: Meridian Books, 1957, pp. 79-101.
  3. Freud S. & Zweig A. (1927-39). The Letters of Sigmund Freud and Arnold Zweig. London: Hogarth Press, 1968 (trad. it.: Lettere sullo sfondo di una tragedia (1927-1939). A cura di David Meghnagi. Venezia: Marsilio, 2000).
  4. Gallino L. (1962). Sull’uso delle autobiografie come strumenti d’indagine. Quaderni di Sociologia, 2016, 60, 70/71: 177-188.
  5. Ginzburg C. (1976). Il formaggio e i vermi. Il cosmo di un mugnaio del Cinquecento. Torino: Einaudi, 1999.
  6. Jones E. (1953-57). The Life and Work of Sigmund Freud (3 volumes). New York: Basic Books, 1953 (vol. I), 1955 (vol. II), 1957 (vol. III) (trad. it.: Vita e opere di Freud. Milano: Il Saggiatore, 1962).
  7. Le Goff J. (1989). Comment écrire une biographie historique aujourd’hui? Le Débat, 54, 2: 48-53.
  8. Power A. (1924). Medieval People. London: Methuen (trad. it.: Vita nel Medioevo. Il contadino. Il viaggiatore. La badessa. La donna di casa. Il mercante. Il fabbricante di panno. Torino: Einaudi, 1966, 1999).
  9. Rebeschini M. (2006). La biografia come genere storiografico tra storia politica e storia sociale. Questioni e prospettive di metodo. Acta Historiae, 14, 2: 427-46.
  10. Romano C. (2022). Le radici autobiografiche della Psicologia Individuale di Alfred Adler. Psicoterapia e Scienze Umane, 56, 1: 37-56., DOI: 10.3280/PU2022-001007
  11. Sgambati V. (1995). Le lusinghe della biografia. Studi Storici, 36, 2: 397-413.



  1. A cura della Redazione, Adler sul lettino analitico di Procuste. Intervento sull'articolo di Cesare Romano "Le radici autobiografiche della Psicologia Individuale di Alfred Adler" in PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 2/2022 pp. 293, DOI: 10.3280/PU2022-002006

Giorgio Meneguz, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2022, pp. 62-66, DOI:10.3280/PU2022-001009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche