Clicca qui per scaricare

Relazioni di supervisione, fantasmi interagenti e tempo sincronico
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori:  Anna Maria Sassone 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 35-36  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 125-136 Dimensione file:  312 KB
DOI:  10.3280/JUN2012-035008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In linea con i suoi ultimi scritti, l’Autrice considera la relazione di supervisione come un macrocampo, un sistema complesso che racchiude al proprio interno i sottosistemi dialettici di tutte le parti, sia realmente presenti (allievo e analista con funzione didattica) che virtualmente presenti, (pazienti dell’allievo, pazienti del didatta, istituzione), denominati dall’Autrice "fantasmi interagenti", capaci di dar luogo a "coincidenze significative". Ricorrendo alla fisica come ponte immaginifico di corrispondenze tra psiche e materia, in rapporto anche a una prospettiva etica, nell’articolo sono riportati alcuni esempi di movimenti spaziotemporali sincronici tratti dalle esperienze di supervisione.


Keywords: Formazione, supervisione, sincronicità, macrocampi, fantasmi interagenti, co-visione

Anna Maria Sassone, in "STUDI JUNGHIANI" 35-36/2012, pp. 125-136, DOI:10.3280/JUN2012-035008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche