Clicca qui per scaricare

Il dilemma fra principio di legalità e nuova giustizia sociale in Piero Calamandrei
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori: Brando Mazzolai 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 275 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 348-355 Dimensione file:  93 KB
DOI:  10.3280/IC2014-275008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autore prende in esame il tentativo di Piero Calamandrei di difendere il principio di legalita e la certezza del diritto in un periodo in cui il regime fascista violava i piu elementari diritti, pur mantenendo un’apparente legalita. Se nella conferenza tenuta a Firenze nel 1940 Calamandrei si appellava al valore della legalita come unico baluardo da opporre alle teorie del Diritto libero, negli "Appunti sul concetto di legalita", scritti nel corso dell’esilio a Colcello in Umbria durante l’inverno del 1943-1944 e conservati nell’Archivio Piero Calamandrei presso la Biblioteca comunale di Montepulciano, traspare invece anche il suo anelito di giustizia sociale e la sua ricerca di un diritto che non fosse piu strumento della violenza del regime. I lavori preparatori di un saggio inedito, "Il valore morale della legalita", esplicitano il suo intento di denunciare la mistificazione delle leggi operata dal fascismo.


Keywords: Fascismo, Diritto libero, principio di legalita, certezza del diritto, giustizia sociale, Archivio Piero Calamandrei di Montepulciano

Brando Mazzolai, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 275/2014, pp. 348-355, DOI:10.3280/IC2014-275008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche