Clicca qui per scaricare

III. L’ascolto del minore nei procedimenti civili: una lettura psicologica
Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA 
Autori/Curatori: Martina Davanzo 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 211-220 Dimensione file:  82 KB
DOI:  10.3280/MG2017-004022
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Muovendo da alcune riflessioni generali sulla nozione di "ascolto", il testo esamina le diverse modalità di conduzione dell’ascolto della persona minorenne nei procedimenti giudiziari in materia familiare e minorile e i relativi effetti su coloro che ne sono coinvolti. In particolare, tramite alcune interviste a magistrati onorari e togati, vengono confrontate le prassi in vigore in quattro diversi tribunali ordinari e per i minorenni. Uno dei risultati più interessanti dell’indagine sono le differenze tra l’ascolto condotto dal magistrato togato, da quello onorario o dall’"esperto". Da qui l’opportunità di una riflessione sugli spazi di collaborazione possibili tra le diverse figure in ambito forense.


Keywords: Ascolto minore, audizione minore, ascolto diretto, ascolto indiretto, competenza del giudice.

Martina Davanzo, in "MINORIGIUSTIZIA" 4/2017, pp. 211-220, DOI:10.3280/MG2017-004022

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche