Clicca qui per scaricare

Educare per prevenire la sofferenza delle cybervittime. Ricadute educative a partire dalla Legge 71/2017 (Education to prevent cyber-victims’ suffering. The Law 2017/71.)
Titolo Rivista:  MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA
Autori/Curatori: Maria Assunta Zanetti, Riccardo M. Colangelo
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 20 P. 11-30 Dimensione file: 223 KB
DOI: 10.3280/MAL2018-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più, clicca qui e qui


Con l’espansione della comunicazione online bambini e ragazzi mettono in atto nei con-fronti dei pari una forma pericolosa di aggressione conosciuta come cyberbullismo. La caratteristica della pervasività del fenomeno comporta vissuti di sofferenza che spesso rendono la cybervittima incapace di reagire e in alcuni casi le vittime possono anche arrivare a pensare al suicidio. A 959 studenti con un’età dagli 11 ai 15 anni delle province di Pavia e Milano è stato somministrato un questionario volto a indagare la consa-pevolezza del fenomeno e i vissuti di sofferenza delle vittime. I risultati verranno discussi alla luce delle indicazioni presenti nella Legge 71/2017, entrata recentemente in vigore nel nostro Paese, che si pone un preciso obiettivo educativo: preparare il contesto scolastico a prevenire e contrastare questo triste fenomeno.



Keywords: Cyberbullismo, prevenzione, contrasto, consapevolezza, uso di Internet


  1. Alovisio, M. (2017a). Il cyberbullismo, la sua definizione e i “gestori del sito” (art. 1 della L. 71/2017). La nuova legge: finalità e definizione di cyberbullismo. In M. Alovisio, G. B. Gallus & F. P. Micozzi (Eds.), Il cyberbullismo alla luce della legge 29 maggio 2017, n. 71 (pp. 7-10). Roma: Dike Giuri-dica Editrice.
  2. Alovisio, M. (2017b). L’informativa alle famiglie e i regolamenti delle istituzioni scolastiche (art. 5). In M. Alovisio, G. B. Gallus & F. P. Micozzi (Eds.), Il cyberbullismo alla luce della legge 29 maggio 2017, n. 71 (pp. 62-63). Roma: Dike Giuridica Editrice.
  3. Bacchini, D. (2011). Lo sviluppo morale. Roma: Carocci.
  4. Bandura, A., Barbaranelli, C., Caprara, G. V., & Pastorelli, C. (1996). Mechanisms of Moral Disengagement in the Exercise of Moral Agency. Journal of Personality and Social Psychology, 71, 364-374.
  5. Bargh, J. A., & McKenna, K. Y. A., (2004). The Internet and social life. Annual Review of Psychology, 55. 573-90.
  6. Becker, H. J. (2000). Who’s wired and who’s not: Children’s access to and use of computer technology. Future of Children, 10, 44-75.
  7. Berti, M., Valorzi, S., & Facci, M. (2017). Cyberbullismo. Guida completa per genitori, ragazzi e insegnanti. Trento: Reverdito.
  8. Brewer, G., & Kerslake, J. (2015) Cyberbullying, self-esteem, empathy and loneliness, Computers in Human Behavior, 48, 255-260,
  9. Caprara, G. V., Pastorelli, C., & Bandura, A. (1995). La misura del disimpegno morale in età evolutiva. Età Evolutiva, 51, 18-29.
  10. Caravita, S. C. S. (2016). Focus monotematico. Essere vittime di bullismo discriminatorio: esiti e fattori di rischio negli studi internazionali. Maltratta-mento e abuso all’infanzia, 1, 7-8,, DOI:10.3280/MAL2016-001001
  11. CENSIS (2016). 50° Rapporto sulla situazione sociale del Paese/2016. (Disponibile online: http://www.censis.it/10?shadow_ricerca=121082).
  12. Colangelo, R. M. (2017a), Cyberbullismo e responsabilità: Internet è veramente un mondo virtuale? In P. Passaglia & D. Poletti (Eds.), Nodi virtuali, le-gami informali: Internet alla ricerca di regole (pp. 189-202). Pisa: Pisa University Press,, DOI:10.12871/978886741805314
  13. Colangelo, R. M. (2017b), Navigazione online e riflessi penali: spunti per i docenti. In A. Panzarasa (Ed.), Didatticaduepuntozero. Scenari di didattica digitale condivisa (pp. 123-140). Milano: Ledizioni.
  14. Donghi, E. (2016). Il fenomeno del bullismo discriminatorio: benessere psicologico e adattamento delle vittime. Maltrattamento e abuso all’infanzia, 1, 9-28,, DOI:10.3280/MAL2016-001002
  15. Ferrara, E. (2017). Introduzione. In M. Alovisio, G. B. Gallus & F. P. Micozzi (Eds.), Il cyberbullismo alla luce della legge 29 maggio 2017, n. 71 (pp. 3-5). Roma: Dike Giuridica Editrice.
  16. Hughes, R., & Hans, J. D. (2001). Computers, the internet, and families a re-view of the role new technology plays in family life. Journal of Family Is-sues, 22, 6, 776-790,, DOI:10.1177/019251301022006006
  17. Hinduja, S., & Patchin, J. W. (2013). Social influences on cyberbullying behaviors among middle and high school students. Journal of Youth and Adolescence, 42, 5, 711-722,
  18. Jacobs, N. C. L., Goossens, L., Dehue, F., Völlink, T., & Lechner, L. (2015). Dutch cyberbullying victims’ experiences, perceptions, attitudes and motivations related to (coping with) cyberbullying: Focus group interviews. Societies, 5, 43-64;
  19. Juvonen, J., & Gross, E. F. (2008). Extending the school grounds? Bullying experiences in cyberspace. The Journal of School Health, 78, 496-505,
  20. Kowalski, T. M., Limber, S. P, & Agatston, P. W. (2012). Cyberbullying: Bullying in the Digital Age. London: Wiley-Blackwell Publishing Ltd.
  21. Leoni, M., & Caravita, S. C. S. (2014). Vittimizzazione in situazioni di bullismo e colpevolizzazione della vittima in rapporto a dimensioni di contesto: uno studio in due città. Maltrattamento e abuso all’infanzia, 1, 77-99,, DOI:10.3280/MAL2014-001005
  22. McKenna, K. Y. A., & Bargh, J. A. (2000). Plan 9 from cyberspace: The implications of the Internet for personality and social psychology. Personality & Social Psychology Review, 4, 57-75.
  23. Mishna, F., Cook, C., Saini, M., Wu, M. J., & MacFadden, R. (2011). Interventions to prevent and reduce cyber abuse of youth: A systematic review. Re-search on Social Work Practice, 21, 1, 5-14,, DOI:10.1177/1049731509351988
  24. Power, F. C., & Higgins-D’Alessandro, A. (2008). The just community approach to moral education and the moral atmosphere of the school. In L. Nucci, T. Krettenauer & D. Narvaez (Eds.), Handbook of moral and character education 1st Edition (pp. 230-247). New York: Routledge.
  25. Sabella, R. A., Patchin, J. W., & Hinduja, S. (2013). Cyberbullying myths and realities. Computers in Human Behavior, 29, 6, 2703-2711,
  26. Tokunaga, R. S. (2010). Following you home from school: A critical review and synthesis of research on cyberbullying victimization. Computers in Human Behavior, 26, 277-287,
  27. Turow, J. (1999). The Internet and the family: The view from the family, the view from the press. The Annenberg Public Policy Center of the University of Pennsylvania. (Disponibile online: http://www.appcpenn.org/internet/family/rep27.pdf).
  28. UN (2016). Protecting children from bullying. Ginevra: Report of the Secretary-General.
  29. Zanetti, M. A. (Ed.) (2007). L’Alfabeto dei Bulli. Trento: Erickson.
  30. Zanetti, M. A., Agus, M., Mascia, M. L., Spiga, V., & Penna, M. P. (2016). Le rappresentazioni del cyberbullismo e della cybervittina tra gli adolescenti italiani: un’indagine esplorativa. Psicologia dell’Educazione, 25-44.


  1. Maria Assunta Zanetti, Simona C. S. Caravita, Focus Monotematico: Il Cyberbullismo come emergenza sociale: indicazioni per l'intervento alla luce della nuova normativa in MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA 1/2018 pp. 7, DOI: 10.3280/MAL2018-001001
Maria Assunta Zanetti, Riccardo M. Colangelo, Educare per prevenire la sofferenza delle cybervittime. Ricadute educative a partire dalla Legge 71/2017 in "MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA" 1/2018, pp. 11-30, DOI:10.3280/MAL2018-001002

     


FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche
Acquista qui

Informazioni sulla rivista

Sottoscrivi il FEED
per conoscere subito
i contenuti dell'ultimo fascicolo di questa Rivista

English Version

Download credit

Pubblicità