Clicca qui per scaricare

I primi passi dell’industria aeronautica italiana
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori: Andrea Curami 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 261 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  30 P. 623-652 Dimensione file:  173 KB
DOI:  10.3280/IC2010-261004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio esamina lo sviluppo dell’industria aeronautica dalla guerra italo-turca fino al suo consolidamento nella prima guerra mondiale, analizzando le cause dello stato lacunoso dei reparti aeronautici (ma non soltanto di quelli) allo scoppio della guerra e le motivazioni che portarono alla ragguardevole produzione, durante il conflitto, di circa 12.000 velivoli da parte della nascente industria nazionale, grazie a uno sviluppo tumultuoso e a un progressivo affrancamento dai vincoli internazionali che la speciale condizione del conflitto consentiva. Il rapporto tra lo Stato committente e l’industria aeronautica è il motivo centrale di questa disamina critica, che mette in luce i molteplici aspetti delle difficoltà incontrate dal paese per equipaggiare in maniera abbastanza efficiente l’aeronautica, soddisfacendo allo stesso tempo le aspirazioni degli industriali. Illuminante in questa prospettiva e la spesso dimenticata inchiesta parlamentare sulle spese di guerra, ricca di dati e di documenti preziosi per la storia dell’industria bellica nella Grande guerra.


Keywords: Aeronautica, esercito, storia d’impresa, industria bellica, prima guerra mondiale, Giulio Douhet



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Andrea Curami, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 261/2010, pp. 623-652, DOI:10.3280/IC2010-261004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche