Clicca qui per scaricare

Tra continuità e discontinuità. Intrecci del moderno e del postmoderno in psicoanalisi
Titolo Rivista:  PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE
Autori/Curatori: Cosimo Schinaia
Anno di pubblicazione: 2006 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 16 P. 165-180 Dimensione file: 162 KB

Tra le posizioni conservatrici, che sostengono l’immutabilità o, al massimo, la facile adattabilità delle categorie psicoanalitiche anche quando sono avvenuti importanti modificazioni socio-culturali e quelle, per così dire, rivoluzionarie, che sostengono una sorta di ateoreticità in nome della ricerca di narrazioni singolari, uniche, costruite dalla coppia analitica e non generalizzabili, l’autore propone una terza via, in sintonia con le posizioni di Ruth Stein, per cui prima di decostruire bisogna costruire, facendo riferimento a modelli teorici noti che ovviamente non vanno né assolutizzati, né feticizzati. Il bricolage di diverse posizioni teoriche permette un aumento della capacità osservativa e riflessiva dell’analista, per giungere non a una verità da scoprire, ma a una realtà relativa, però significativa, da costruire in quel momento, con quel paziente, con i materiali a disposizione nella relazione analitica.





    Cosimo Schinaia, Tra continuità e discontinuità. Intrecci del moderno e del postmoderno in psicoanalisi in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 2/2006, pp. 165-180, DOI:

         


    FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche
    Acquista qui

    Informazioni sulla rivista

    Sottoscrivi il FEED
    per conoscere subito
    i contenuti dell'ultimo fascicolo di questa Rivista

    English Version

    Download credit

    Pubblicità