Clicca qui per scaricare

La pericolosità sociale psichiatrica tra attualità e criticità
Titolo Rivista: RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA 
Autori/Curatori: Liliana Lorettu, Giancarlo Nivoli 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 43-52 Dimensione file:  307 KB
DOI:  10.3280/RSF2011-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’evoluzione della legislazione in tema di assistenza psichiatrica a partire dal 1978 non è stata accompagnata da una parallela trasformazione dell’interfaccia giuridica; la posizione del malato di mente autore di reato considerato incapace di intendere e volere continua ad essere sottoposta al giudizio di pericolosità sociale psichiatrica con le conseguenti misure di sicurezza, su cui si regge l’esistenza dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario. In questa prospettiva il trattamento del paziente psichiatrico autore di reato si configura come estremamente complesso e gravato dalla irrisolta antinomia cura/custodia. Tuttavia l’abolizione della presunzione di pericolosità ha modulato l’applicazione stessa delle misure di sicurezza verso assetti più terapeutici. Le criticità di percorso riguardano la valutazione della pericolosità sociale, la individuazione di luoghi di trattamento appropriati, la opportunità di interventi mirati al comportamento violento e non ultimo il profilo di responsabilità dello psichiatra.


Keywords: Pericolosità sociale psichiatrica, trattamento, criticità



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Liliana Lorettu, Giancarlo Nivoli, in "RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA" 1/2011, pp. 43-52, DOI:10.3280/RSF2011-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche