Clicca qui per scaricare

Aerofobia: una interpretazione psicoanalitica
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Andrea Castiello d'Antonio 
Anno di pubblicazione:  2006 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 Dimensione file:  177 KB

Viene proposta una riflessione sull’ansia del volo, o aerofobia, introdotta da alcune riflessioni generali riferite agli studi di psicologia dell’aviazione civile e militare. Dopo aver richiamato i primissimi contributi di Freud degli anni 1890 sulla genesi delle fobie, sulla loro separazione dalle ossessioni e sul concetto di nevrosi di angoscia, si delinea la psicodinamica delle fobie con particolare riferimento alla gerarchia evolutiva dell’ansia fatta da Gabbard (2000). Viene quindi proposto un quadro fenomenologico dell’angoscia del volo. A tale quadro si collega un’interpretazione psicoanalitica della situazione di volo per illustrare lo stato soggettivo della persona e le sue sofferenze; sono esaminati i vissuti persecutori e di isolamento empatico, il blocco nell’espressione dell’aggressività, la pressione sociale e l’impedimento muoversi fisicamente. L’aerofobia rappresenta un eccellente esempio di sovradeterminazione del sintomo.


Andrea Castiello d'Antonio, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2006, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche