Clicca qui per scaricare

Il saggio di Hartmann del 1939. Psicologia dell'Io e problema dell'adattamento (1989)
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Lawrence Friedman 
Anno di pubblicazione:  2006 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 Dimensione file:  188 KB

Nel suo saggio del 1939, Heinz Hartmann sostiene la valenza di problem solving che rivestono tutti gli aspetti della mente, e del ruolo subordinato dell’intelligenza rispetto alle finalità di più ampia portata dell’insieme (l’organismo), finalità anzitutto sociali. Hartmann ha proposto che in analisi la riflessione intelligente si ponga al servizio degli obbiettivi più generali del soggetto tenendo rispettosamente conto delle modalità non razionali, ma adattive, di valutazione della realtà, utilizzando al meglio le inclinazioni sia non razionali che razionali. È questo il tipo di pensiero che il sociologo Karl Mannheim aveva indicato ai pianificatori statali, i quali dovevano gestire forze complesse e mai completamente governabili. La visione di Hartmann del ruolo dell’intelletto in analisi implica che i terapeuti non debbano rinunciare né alla pretesa di una riflessione intelligente né alla fiducia in altri tipi di attività che possano operare sub rosa .


Lawrence Friedman, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 3/2006, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche