Clicca qui per scaricare

Le insegne del sé: genere, narrazioni e costruzioni dell'autoritratto
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Maria Antonietta Trasforini 
Anno di pubblicazione:  2006 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 Dimensione file:  164 KB

L’articolo analizza gli autoritratti delle artiste come forme di narrazione culturale. Mentre dal Seicento a fine Ottocento documentano un’identità professionale spesso misconosciuta, nel corso del Novecento essi raccontano identità in cambiamento, storie individuali e trasformazioni sociali (Frida Kalho, Jo Spence), e costruiscono genealogie collettive (Rose Garrard, Judy Chicago); vanno dalle performance decostruttive delle identità di genere (Claude Cahun, Cindy Sherman), agli acting-out della Body Art (Gina Pane, Orlan), agli acting-in dell’arte attuale, segnata da una forte dematerializzazione. In chiusura si propone una breve riflessione sull’esperimento di creatività-creazione di Carla Lonzi negli anni 1960, Autoritratto, libro costruito su interviste ad alcuni artisti italiani, al termine del quale Carla Lonzi abbandonò la critica d’arte per diventare una delle fondatrici del movimento femminista in Italia.


Maria Antonietta Trasforini, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 3/2006, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche