Peer Reviewed Journal
EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Rivista di psicosocioanalisi
2 fascicoli all'anno , ISSN 2037-7355 , ISSNe 2037-7649
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 28,50
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 23,50

Canoni 2018
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 55,50;Estero € 76,50;
solo online (IVA esclusa):  € 55,50;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 47,00 (Italia); cartaceo: € 63,50 (Estero); solo online (privati): € 39,50 ; 
Info abbonamenti  Info CONVENZIONI

Abbonati qui


La rivista Educazione Sentimentale nasce come rivista semestrale nel maggio 2003, come organo ufficiale della Fondazione Luigi (Gino) Pagliarani, e con Ariele, Associazione Italiana di Psicosocioanalisi, allo scopo di favorire lo studio e la diffusione del pensiero e dell'opera di Pagliarani. La rivista pubblica regolarmente 12 numeri fino al 2008.
Educazione Sentimentale è rinata nel 2010 come rivista dell’Associazione omonima, la quale opera in stretta collaborazione con la Fondazione Luigi (Gino) Pagliarani.
Il titolo della rivista che, significativamente, appare sulla copertina con la grafia di Pagliarani stesso, allude all'esigenza, in noi tutti presente, di migliorare la nostra capacità di riconoscimento, gestione e sviluppo dei "sentimenti", nel senso che, tra tutte le educazioni di cui siamo stati soggetti, in quest'area siamo certamente piuttosto carenti.
La rivista, che ha carattere monografico, con cadenza semestrale sceglie, volta per volta, un tema importante della teoria e della pratica di Pagliarani, la psicosocioanalisi, e vuole creare un colloquio fra ciò che vi è di già consolidato in materia e ciò che altri autori contemporanei propongono, dall'interno o dall'esterno di questa corrente di pensiero.
La prima serie ha privilegiato la ricerca nelle carte dell’archivio storico di Pagliarani, fatto di appunti, paper, annotazioni di pensieri quotidiani, a partire dai quali venivano proposti contributi originali di autori ritenuti significativamente decisivi sul tema.
Dal numero 13, pubblicato nel gennaio 2010, la rivista ha scelto una struttura più aperta, decisa volta per volta dal Comitato di Redazione in relazione al tema monografico e alla possibilità di riproporre, insieme a contributi originali, saggi di Pagliarani da tempo non disponibili. Nei primi numeri della nuova serie la rivista si sta arricchendo con l’introduzione di nuove rubriche (recensioni, fotografie, filmografie, resoconti di eventi).
Educazione sentimentale si rivolge a tutti coloro che vogliono approfondire le problematiche della psicosocioanalisi, siano esse teoriche o pratiche, e a tutti coloro che hanno in animo, "sentimentalmente" e professionalmente, di sviluppare riflessioni, tecniche e capacità nei confronti dell'analisi e della cura dell'individuo, della coppia, dei gruppi, delle istituzioni, della polis.
La rivista, edita da Franco Angeli, è distribuita in abbonamento.

Direttore Responsabile:Fausta Slanzi
Vice Direttori: Eraldo C. Cassani, Dario Forti, Carla Weber
Comitato scientifico: Marco Aime, Silvia Amati Sas, Luigi Boccanegra, Gianluca Bocchi, Franco Borgogno, Anna Maria Burlini, Fulvio Carmagnola, Mauro Ceruti, Giuseppe Civitarese, Marco Conci, Michele De Lucchi, Domenico De Masi, Duccio Demetrio, Donata Fabbri, Antonino Ferro, Pier Francesco Galli, Diego Garofalo †(;), Silvia Gherardi, Alfonso Maurizio Iacono, Jole Janigro, Sergio Manghi, Fiorella Monti, Alberto Munari, Diego Napolitani †(;), Francesco Novara †(;), Giancarlo Origgi, Gloria Origgi, Claudia Piccardo, Gustavo Pietropolli Charmet, Elena Pulcini, Gian Piero Quaglino, Marco Rossi-Doria, Marianella Sclavi, Silvano Tagliagambe, Giancarlo Trentini, Gianni Zanarini
Direzione Scientifica: Eraldo C. Cassani, Dario Forti, Giuseppe Varchetta, Carla Weber
Direzione e Redazione: Viale Papiniano 38, 20123 Milano
Segretaria di Redazione: Floriana Simone

Direzione e Redazione: Viale Papiniano, 38 - 20123 - Milano.

Gli articoli della rivista sono sottoposti a referaggio anonimo

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso un pubblico di cultori, di studiosi e di operatori.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 14/2010 


Editoriale
Luigi Pagliarani, Si può organizzare la speranza? (L’esperimento del Gruppo Anti-H)
Vittorio Emanuele Parsi, La bomba e noi
Romano Trabucchi, La "Bomba" nell’era della globalizzazione
Sergio Manghi, Liberi, liberi. Tra violenza e fraternità
Renato de Polo, La Bomba. Fornari e la speranza futura
Ugo Morelli, La bomba interna. Indifferenza, crisi di legame e vulnerabilità
Dario D'Incerti, Il cinema e la bomba
Alberto Provenzali, Nella grande sala
Recensioni
A cura di Cristiano Cassani, Immagini


Fascicolo 13/2010 


Editoriale
Dario Forti, Perché una ricerca psicosocioanalitica sull’apprendimento
Paolo Magatti, Oltre la spirale. Tracce di riflessione e piste di ricerca sul processo di apprendimento
Fabio Brunazzi, Marina Oggero, L’apprendimento tra narrazione e fasi della vita
Daniela Patruno, Il progetto e la metafora dell’autoritratto
Chiara Allari, Marina Oggero, Pensieri sul setting
Annamaria Rigoni, Il "gruppo di contiguità". Ipotesi sul processo di costruzione del pensiero in uno spazio/tempo instabile
Laura Mazzolari, Apprendere dalle emozioni. La funzione dell’hic et nunc e dell’insight in psicosocioanalisi
Fabio Brunazzi, Dario Forti, Il lavoro dell’apprendere. Ansie e difese nell’apprendimento
Luca Mori, L’apprendimento e le sue triangolazioni. Un modello e un punto di vista filosofico
Domenico Lipari, La "comunità di pratica" come contesto sociale di apprendimento
Alessandro Mocca, Apprendimento e insegnamento nel contesto odierno


Sommari delle annate

2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010