Peer Reviewed Journal



Submit a paper
SOCIOLOGIA DEL LAVORO
3 issues per year , ISSN 0392-5048 , ISSNe 1972-554X
Printed issue price (also old issues): € 37,00
E-book issue price (also old issues): € 29,00

Subscription fees 2019
Institutional subscriber, companies:
Print (VAT included): Italy € 111,00;Other countries € 152,50;
Online only (VAT excluded):  € 122,50;

Info about  print subscription     Info about  online licence

Universities:
online (current + back issue, perpetual access, plus licence )
Info online licence

Personal subscriber:
Print: € 99,00 (Italy); Print: € 127,50 (Other countries); Online only: € 86,50 ; 
Info about subscription  Info about Soci AIS

Subscribe here


Sociologia del Lavoro is Italy's main review dealing with work and employment from a sociological perspective. It has a specific focus on interdisciplinarity and social change. Founded in 1978, it is published quarterly under the supervision of a qualified board of directors. It has stable collaboration agreements with Sociologie du Travail and Sociologia del Trabajo and relies on a network of foreign academic correspondents. It also publishes articles by contributors and international scholars.
The review publishes, and has been publishing for more than a decade, special issues containing the official records of the conferences, congresses and scientific seminars held by the "Economics, Labour and Organization" section of the "Italian Sociological Association" (ELO-AIS). Thus Sociologia del lavoro is mainly aimed at the sociological community interested in economics, labour and organization. It also seeks to provide a forum for open, wide-ranging and pluralistic debate between scholars, experts, social forces and cultural institutions. Each issue is structured in the same way: most articles develop a single theme which is introduced by the editors, while the final part is reserved for essays and critical notes on different subjects. The review guarantees the scientific quality of each issue thanks to a process of peer review, with each article submitted to two referees for review.

General Editor: Michele La Rosa (michele.larosa@unibo.it). Associate Editor: Enrica Morlicchio (enmorlic@unina.it) Vice -Editors: Vando Borghi (vando.borghi@unibo.it), Roberto Rizza (roberto.rizza@unibo.it), Laura Zanfrini (laura.zanfrini@unicatt.it). International scientific board: Aris Accornero, Tindara Addabbo, Leonardo Altieri, Giuseppe Bonazzi, Federico Butera, Carlo Carboni, Vanni Codeluppi, Domenico De Masi, Donata Gottardi, Michele La Rosa, Everardo Minardi, Enzo Mingione, Massimo Paci, Angelo Pichierri, Barbara Poggio, Enrico Pugliese, Emilio Reyneri, Adriana Signorelli, Mino Vianello, Luciano Visentini, Paolo Zurla.
Mateo Alaluf (Belgio), Juan Josè Castillo (Spagna), Pierre Desmarez (Belgio), Pierre Dubois (Francia), Claude Durand (Francia), Bryn Jones (Gran Bretagna), Jean-Louis Laville (Francia), Christian Marazzi (Svizzera), Pierre Rolle (Francia), Veronika Tacke (Germania), Bengt Starrin (Svezia), Vil Savbanovic Bakirov (Ucraina), Anna Inga Hilsen (Norvegia).

Editorial Secretary: Giorgio Gosetti, coordinatore (giorgio.gosetti@univr.it); Barbara Barabaschi (barbara.barabaschi@unicatt.it); Federico Chicchi (federico.chicchi@unibo.it); Barbara Giullari (barbara.giullari@unibo.it); Francesco Pirone (fpirone@unina.it)

The magazine provides two referees chosen among the members of the management and editorial staff or among foreign correspondents. One of the referees can be, on the recommendation of the aforementioned members, chosen among other Italian and foreign sociologist experts. Since the magazine is a monograph, the supervision of the entire volume may, from time to time, be delegated to the two referees chosen, in addition to the articles supervision. The evaluations will be forwarded to the authors in case of refusal to publish too.

Classified in Class A by Anvur (National Agency for the Evaluation of Universities and Research Institutes) in: Sociology

To check Google Scholar’s ranking, click here

Supervised ERIH Plus European Reference Index for the Humanities

SCImago Charts and Data
SCImago Journal & Country Rank

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

The circulation of the journal is intended to enhance the impact in the academic community, the world of applied research, professional associations and representative institutions.



Articolo gratuito Free PDF Articolo a pagamento Pay per view access Acquista il fascicolo in e-book Issue available as e-book


Issue 100/2005 


Michele La Rosa, Presentazione
Aris Accornero, Il lavoro dalla rigidità alla flessibilità. E poi?
Giuseppe Bonazzi, Il cambiamento del paradigma organizzativo nel 20° secolo: alcune ripercussioni sulle convinzioni profonde
Federico Butera, Tecnologia, organizzazione e lavoro: il progetto e la persona
Domenico De Masi, Ford, Faust e Frankenstein. Il lavoro umano tra squilibrio e saggezza
Enzo Mingione, Alberta Andreotti, La trasformazione della regolazione sociale del lavoro: l'occupazione femminile nell'Italia settentrionale e meridionale in prospettiva comparativa
Emilio Reyneri, Quando le organizzazioni sono chiamate a far fronte al fallimento del mercato e delle reti sociali: il caso dei servizi per l'impiego
Jean Louis Laville, Dal lavoro all'economia, dall'organizzazione all'istituzione: percorsi sociologici
Giampaolo Fabris, Cambiano i rapporti tra produzione e consumo
Michele Colasanto, Rosangela Lodigiani, L'università incompetente. L'istruzione terziaria tra competenze, formazione ed educazione
Michele la Rosa, Il lavoro che cambia: le nuove frontiere
Serafino Negrelli, Il lavoro che cambia: dal saper fare al saper essere
Vanni Codeluppi, I limiti sociali del consumo
Roger Penn, Il paradosso del lavoro moderno nell'Inghilterra di oggi
Marino Regini, Che cosa induce gli attori collettivi ad accordarsi su soluzioni second best? Interessi, Istituzioni, processi cognitivi, azioni simboliche
Paolo Zurla, Giovani e lavoro: diversità, disuguaglianze e nuove prospettive


Issue 99/2005 


Vanni Codeluppi, Presentazione
Michel Maffesoli, Creazione, consumo
Giampaolo Fabris, Il consumo come esperienza
Michele La Rosa, Immateriale, produzione, lavoro
Fulvio Carmagnola, Simboli ed economia. Come sfuggire all'imperativo estetico
Pietro Bellasi, L'immateriale nell'arte: congiunture di una vocazione
Mauro Ferraresi, La mediazione mediatica
Vanni Codeluppi, Il corpo-vetrina
Germana Galoforo, L'economia del simbolico: contesto sociale e strategie aziendali
Ariela Mortare, L'immaginario della marca e gli strumenti per la sua costruzione
Nello Barile, La marca: commutatore metonimico tra immaginario e vita quotidiana
Oscar Marchisio, Geografia del brand. Ovvero la catena del valore dell'immateriale
Alfonso Morone, L'oggetto industriale verso l'immateriale: dal corpo solido alla trasparenza
Annalisa Pavone, Sabrina Pomodoro, Comunicare i beni di lusso: nuovi significati e nuovi valori
Marcello Formisano, Lia Zarantonello, Prospettive esperienziali nel turismo: modelli applicati e applicabili
Roberto Brognara, Il commercio elettronico: il consumo immateriale


Issue 98/2005 


Michele La Rosa, Eugenio Zucchetti, Introduzione. Società e new economy
Federico Butera, Nascita e declino del mito del villaggio globale
Christian Marazzi, Società e new economy
Salvatore Rossi, Società e net economy
Carlo Carboni, Nuova economia, nuova società
Giancarlo Provasi, Quale futuro per la new economy?
Ida Regalia, Introduzione. Nuova economia: ricercando un filo rosso
Ivana Pais, Il lavoro nelle aziende internet dopo la crisi della new economy: un'indagine in provincia di Milano
Silvana Greco, Transizioni occupazionali nelle professioni IT: oppurtunità o rischi per la carriera delle donne?
Sonia Bertolini, New economy e trasformazioni del mercato del lavoro: alcune evidenze
Gabriele Ballarino, La nuova economia, tra mode concettuali e realtà sociale. Note a partire dal mutamento dell'offerta di formazione del sistema universitario milanese negli anni 90
Giovanni Arata, Nuova economia e organizzazioni vecchie. Introduzione alle potenzialità e ai paradossi delle ICT nelle Corti Civili Italiane
Attila Bruni, Rino Fasol, Davide Nicolini, Una prospettiva sociologica allo studio della telemedicina
Barbara Poggio, Alberto Zanutto, Alla cassa o al call center? Prospettive femminili nell'Information Society


Issue 97/2005 


Sonia Bertolini, Michele La Rosa, Roberto Rizza, Introduzione
Chiara Saraceno, Le differenze che contano tra i lavoratori atipici
Eugenio Zucchetti, Un mercato del lavoro plurale: tra vecchi e nuovi equilibri
Ida Regalia, Lavori atipici, nuovi, non-statndard. Un campo ambivalente per l'analisi e l'azione sociale
Roberto Rizza, La costruzione sociale del mercato del lavoro: forme di embeddedness del lavoro mobile
Sonia Bertolini, Strumenti concettuali per l'analisi del mercato del lavoro atipico: riflessioni ed esperienze di ricerca
Mauro Migliavacca, Lavoro atipico tra famiglia e vulnerabilità sociale. Alcune riflessioni per esplorare nuovi approcci empirici
Massimo Angelo Zanetti, La soggettività del lavoratore flessibile e il problema del consenso alle nuove forme di lavoro
Tindara Addabbo, Chi è fuori è fuori? Alcune riflessioni sul lavoro interinale in Italia
Chiara Bertone, Profili di genere a tempo determinato: una ricerca sugli enti locali
Gabriele Ballarino, Strumenti nuovi per un lavoro vecchio. Il sindacato italiano e la rappresentanza dei lavoratori atipici
Renata Semenza, Manuela Samek Loovici, Le potenzialità del lavoro part-time
Claudia Dall'Agata, Rossella Lama, Tra capitale sociale, organizzazioni e sviluppo di competenze professionali. Un'indagine sui collaboratori coordinati e continuativi del terziario in Emilia-Romagna
Federico Chicchi, Stefania Marino, Lavoro irregolare e lavoro flessibile. I risultati di una ricerca empirica sulla disoccupazione giovanile a Reggio Calabria
Gianluca Cepollaro, Ugo Morelli, L'organizzazione in pezzi: forme di svantaggio e rischi di discriminazione per i lavoratori autonomi e coordinati


Table of contents

2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000