Peer Reviewed Journal
FOR Rivista per la formazione
4 issues per year , ISSN 1828-1966 , ISSNe 1972-506X
Printed issue price (also old issues): € 22,50
E-book issue price (also old issues): € 19,50

Subscription fees 2019
Institutional subscriber, companies:
Print (VAT included): Italy € 91,00;Other countries € 150,50;
Online only (VAT excluded):  € 99,50;

Info about  print subscription     Info about  online licence

Universities:
online (current + back issue, perpetual access, plus licence )
Info online licence

Personal subscriber:
Print: € 80,50 (Italy); Print: € 131,00 (Other countries); Online only: € 69,50 ; 
Info about subscription  Info about Soci AIS

Subscribe here


Trends, Practices, Tools. Published by AIF (Italian Association of Professional Trainers)
FOR is aimed at vocational training professionals working in corporations and organizations (private, public, non-profit), counselling societies, educational centres, schools, universities or freelance. The journal stems from the experience of AIF, Italy's oldest (it was created in 1975) and largest (it has more than 2400 associates) association of vocational training professionals. Articles offer readers a thorough overview of issues related to learning processes and teaching activities:
Research, field studies, trends;
Needs analysis and training opportunities;
Planning of training events;
Scheduling and coordinating of training programmes;
Class management;
Results assessment;
Quality assessment systems planning;
Learning process analysis;
Creation, capitalization, dissemination and knowledge transfer of learning systems.
FOR is a useful tool for all professionals working in the education sector: researchers, educational programme planners, project managers, product managers, educational programme coordinators, course tutors, professional trainers, programme directors, programme evaluators, quality managers and directors of centres, business schools and master programmes. In addition, FOR can help educational science students and young professionals improve their teaching and self-training skills. Most papers contain useful tips for professionals who act as part-time trainers in the corporations they work for. The journal can also help supervisors involved in the training of newly hired employees by helping them find out about and teach best practices, standards and techniques. Table of contents:
Editorial: The "state" of vocational training in Italy (selected features);
Focus: every issue offers its readers a single research theme - co-edited by various authors - dedicated to a ground-breaking subject;
Analysis, research, studies;
Innovative methodological approaches;
Business Community;
Experience-based learning;
Education and peace training;
Politics and education, policies in education;
Education and Public Administration;
Education and the web;
University and knowledge;
Methods, tools and good practice;
The international landscape;
Future perspectives;
People and ideas;
Community life;
Pro-vocations;
Book reviews

General Editori:Giusi Miccoli (giusi.miccoli@gmail.com)
Scientific Board: Pier Luigi Amietta (amietta1@virgilio.it) - Gianluca Bocchi (gianluca.bocchi@galactica.it) - Massimo Bruscaglioni (massimobruscaglioni@risfor.net) - Antonello Calvaruso (presidenza@associazioneitalianaformatori.it) - Pier Luigi Celli (presidenza@enit.it) - Mauro Ceruti (mauro.ceruti@ unibg.it) - Nadio Delai (info@nadiodelai.it) - Gianfranco Dioguardi (dioguardi@tin.it) - Domenico Lipari (domenico.lipari@uniroma1.it) - Gian Piero Quaglino (gpquaglino@vivenzia.it) - Paolo Macry (paolo.macry@fastwebnet.it) - Severino Salvemini (severino.salvemini@unibocconi.it) - Piero Trupia (piero.trupia@alice.it) - Giuseppe Varchetta (giuseppe.varchetta@tiscali.it) - Vito Volpe (vito.volpe@ismo.org)
Comitato di redazione: Dario Arkel (d.arkel@hotmail.it) - Renato Bisceglie (renato.bisceglie@gmail.com) - Massimo Bruscaglioni (massimobruscaglioni@risfor.net) - Alessandro Cafiero (acalessandrocafiero@gmail.com) - Antonello Calvaruso (presidenza@associazioneitalianaformatori. it) - Maurizio Castagna (maurizio.castagna@mida. biz) - Riccardo Cicolini (riccardo.cicolini@gmail.com) - Enrico Cerni (enrico.cerni@generali.com) - Vindice Deplano (v.deplano@gmail.com) - Sergio Di Giorgi (srg.digiorgi@gmail.com) - Renato Di Nubila (renato.dinubila@unipd.it) - Dario Forti (darioforti@skole.it) - Myriam Ines Giangiacomo (mi.giangiacomo@bottegafilosofica.it) - Alfredo Loso (alfredo.loso@gmail.com) - Anna Malaguti (presidenza.aifveneto@gmail.com) - Chiara Martinelli (cmartinelli@qubisoft.it) - Maurizio Milan (mmilan@digitalaccademia.com) - Renato Montella (renato.montella@tin.it) - Ugo Righi (ugo.righi@gmail.com) - Giuseppe Romaniello (peppe.romaniello@gmail.com) - Rita Steffenoni (redazione.for@associazioneitalianaformatori.it) - Piero Trupia (piero.trupia@alice.it) - Giuseppe Varchetta (giuseppe.varchetta@tiscali.it) - Roberto Vardisio (roberto.vardisio@entropykn.net) - Paolo Viel (paoloviel@libero.it)

Contacts: AIF/Associazione Italiana Formatori, Via Antonio da Recanate 2, 20124 Milano Telefono 02/48013201, fax 02/48195756 e-mail: aifitaly@tin.it , www.associazioneitalianaformatori.it

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

The circulation of the magazine is aimed at enhancing the impact towards all education professionals, whether they operate within corporations and organizations (private, public, non-profit), or in consulting companies, organizations and centers training, colleges and universities, or as a freelance.



Articolo gratuito Free PDF Articolo a pagamento Pay per view access Acquista il fascicolo in e-book Issue available as e-book


Issue 73/2007 


Pier Sergio Caltabiano, Le dimensioni evolutive della Formazione
Giuseppe Varchetta, Formazione e morale Una formazione per la persona
Dario Forti, Etica e formazione riflessiva
Diego Garofalo, Il riconoscimento intersoggettivo come base di un’etica della relazione
Domenico Lipari, Interesse, solidarietà, dialogo e responsabilità nelle "comunità di pratica"
Emanuela Mancino, Questioni di distanza Il punto di vista etico sulla possibilità di una nuova pedagogia dell’adulto
Enzo Spaltro, Orizzonte futuro
Antonio Dragonetto, Scilla e Cariddi. La pratica della formazione tra ripetizione, intrattenimento e la sfida della ricerca
Vindice Deplano, "Ho visto la morte del libro"
Alberto Carraro, Elisa Rossato, E-Learning 2.0 in sanità. Le comunità di pratiche a supporto del knowledge management e della formazione continua
Cristina Bertuzzi, Alessia Negrini, Sergio Sangiorgi, Il progetto europeo QFor. Un sistema di certificazione della qualità a misura dei formatori
di Sergio Di Giorgi, (a cura di), Quali sentieri per l’innovazione e la creatività quale ruolo per la formazione. Intervista a Piero Trupia
Andrea Laudadio, Marco Amendola, La dimensione sociale in orientamento. Storia di uno strumento
Giuditta Alessandrini, Il dialogo università-impresa per l’alta formazione e la ricerca
Emilia Aulicino, La centralità della persona nel processo di apprendimento
Giovanni Perrone, La formazione dei formatori scolastici per la scuola di qualità: riflessioni, esperienze e buone pratiche europee
Dario Arkel, Biforcazione e abitudine
Una nuova voce interna alla formazione italiana: l’AIF Junior
Massimo Bruscaglioni, Persone è il plurale di persona!
Recensioni


Issue 72/2007 


Galileo Dallolio, Editoriale. Nuovi lettori per For
Enzo Spaltro, Premessa. Benessere organizzativo. Introduzione
Enzo Spaltro, Il benessere organizzativo tra ossimoro e bellezza
Giorgio Del Mare, Riorientare la cultura alla strategia per generare energia competitiva
Gianni Marocci, Gli esperti in Benessere Organizzativo fra paradosso e progetto
Tony Nardi, Il benessere del cliente come risultato del benessere organizzativo
Milena Ambrosini, Tourism group: andare a Samarcanda, viaggiando in gruppo
Vito Volpe, Il benessere come produzione di valori e di valore: un laboratorio sulla leadership del dialogo e dell'imprenditività
Rosanna Gallo, Ricerca sul benessere organizzativo e la valutazione dei rischi psicosociali in Italia e altri Paesi europei
Sabrina Maini, Benessere e qualità della vita
Enzo Spaltro, Il decalogo del benessere
Marco Recchioni, Roberto Panzarani, Antonella Fiorenzani, La Progettazione formativa tra artigianalità e tecnocrazia
Daniela Robasto, L'Osservatorio Teseo. Il monitoraggio sulla Tv dei ragazzi
Giuseppe Pierucci, Daniele Raggi, Domenico Roma, La natura e le esperienze di coinvolgimento emotivo. L'esercito all'avanguardia nei processi di apprendimento
Davide Berruti, Vindice Deplano, Andrea Di Ferdinando, Orazio Miglino, Luisa Nigrelli, SiSiNe: apprendere a negoziare on-line
Christine Kulakowski, Peut-on former à l'interculturel
Paola Zucca, Ester De Luca, Valutare la formazione in modo "sperimentale": uno studio sull'efficacia di un percorso di outdoor training
Dario Arkel, Riflessioni per un'educazione di pace
Recensioni


Issue 71/2007 


Pier Sergio Caltabiano, Editoriale. Formazione e centralità della Persona
Gianluca Bocchi, Mauro Ceruti, La sfida della complessità nell'età globale
Fabio Roma, Michela Bastianelli, Un viaggio dentro il lavoro: l'indagine inglese "Work Skills in Britain"
Serena Avezzìe, Paolo Schianchi, La TAO dal medico di famiglia. Imparare a farlo a distanza
Dunia Pepe, Francesca Serra, Una ricerca su formazione, riflessività e knowledge society
Marc André, Coabitazione: i cantieri dell'identità
Claudia Piccardo, Maria Chiara Pizzorno, La Leadership nel film Il "Grande Capo" di Lars von Trier
Andrea Castiello d'Antonio, Formazione e psicologia
Piero Trupia, Educazione alla politica. Come e per chi
Antonina Marascia, L'apprendimento degli adulti nella scuola delle autonomie
Maria Grazia Leone, Vivi Tinaglia, Formazione/Informazione e nuovi media
Recensioni per la formazione


Issue 70/2007 


Roberto Panzarani, Editoriale. Educare alla globalizzazione
Giovanna Spagnuolo, La formazione alla interculturalità
Gioia Di Cristofaro Longo, Cultura, culture, dialogo interculturale
Pierfranco Malizia, Multiculturalità, organizzazioni complesse e azione formativa
Sebastian Amelio, Sviluppare l'integrazione e formare alla migrazione
Fabrizio Maimone, Il people management nelle organizzazioni multiculturali: il caso Agenzia Spaziale Europea - ESRIN
Rita Nasini, L'esperienza del club Donne d'Europa: una realtà a sostegno della multiculturalità
Giusi Miccoli, Il mosaico IBM. Quando la formazione non è solo multiculturale
Fernando Dell'Agli, Esperienze multiculturali di un formatore
Lola Fabbri, Franco Civelli, Il modello DISC e il valore delle differenze
Ernesto Vidotto, La formazione pubblica attraverso le eccellenze del Premio Basile
Cinzia Gradellini, Daniela Mecugni, Un percorso didattico mirato alla presa in carico delle alterità
Claudio Moscogiuri, La valutazione delle competenze. Quale possibile lettura per il nostro sistema organizzativo
Maria Serena Arcangeli, Una ragionevole follia. La creatività nella vita e nelle organizzazioni
Dario Forti, Giuseppe Varchetta, (a cura di), Recensioni per la formazione


Table of contents

2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999   1998   1997   1996   1995   1994  


More over
AIF – Associazione italiana formatori
Chi siamo/La carta dei valori
Eventi
Scuola interna
Delegazioni regionali

Responsabile: Pier Luigi Amietta
Professione formazione è il titolo ideale di questa collana oltreché del suo primo fortunato (per l’apprezzamento dei lettori) volume; così come accompagnare e contribuire allo sviluppo della professione formazione ne rappresenta la mission, usando un termine caro agli esperti di organizzazione.
Il formatore a cui ci riferiamo prevalentemente, e che l’Aif rappresenta validamente, è «l’esperto di apprendimento degli adulti che lavorano nelle organizzazioni». Popolazione oggi allo stesso tempo «consistente» ed «emergente», protagonista di una delle più interessanti esperienze nell’intero mondo dell’education. Consistente perché c’è già una solida professionalità fatta di sistemi multidisciplinari, di conoscenze, di metodologie e strumenti, d’identità professionale positivamente vissuta, di funzione e ruolo diffusamente riconosciuti come determinanti nel mondo del lavoro. Emergente perché il suo sviluppo continua ad essere rapido e già presenta nuove sfide: basti pensare da una parte alla crucialità dell’aggiornamento permanente nelle ricche società moderne caratterizzate da rapidissimo livello di cambiamento e dall’altra alla crucialità che l’istruzione, anche degli adulti, avrà nella soluzione di problemi quali il progresso dei paesi oggi meno economicamente progrediti, l’approccio alla gestione delle grandi migrazioni internazionali, la conversione professionale e culturale di gruppi sociali…
Sezione 1. Le competenze della formazione
Sezione 2. Metodi, strumenti e buone pratiche