Peer Reviewed Journal



Proporre un articolo
RICERCA PSICOANALITICA
Rivista della relazione in psicoanalisi
3 fascicoli all'anno , ISSN 1827-4625 , ISSNe 2037-7851
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 23,00
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 20,00

Canoni 2019
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 69,50;Estero € 105,00;
solo online (IVA esclusa):  € 72,50;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 53,50 (Italia); cartaceo: € 80,50 (Estero); solo online (privati): € 45,00 ; 
Info abbonamenti  Info CONVENZIONI

Abbonati qui


Ricerca Psicoanalitica è membro del Council of Editors of Psychoanalytic Journals e si propone da oltre un quarto di secolo, in Italia, come la rivista della relazione in psicoanalisi. Nata nel 1990 per iniziativa della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe) ha promosso da subito uno spazio di riflessione e confronto più ampio della singola appartenenza associativa, che coinvolgesse autori e lettori di diversa provenienza, interessati a mettere a fuoco il binomio soggetto-relazione a partire dalla consapevolezza delle criticità che la psicoanalisi andava mostrando da tempo, ma anche ritenendo presenti in essa ed in domini disciplinari contigui ampie e feconde potenzialità. La riflessione epistemologica, teorica, metodologica e tecnica ha trovato spazi di declinazione significativi in uno scambio che si è sempre caratterizzato per la libertà di pensiero, la curiosità, l’apertura al nuovo, la relativizzazione delle appartenenze teoriche e professionali, che coniugati con il rigore dell’argomentazione e del confronto intersoggettivo attualizzano la relazione, oltre che come oggetto, anche come metodo e strumento della ricerca teorica e clinica. Ricerca Psicoanalitica rinnova quindi oggi l’invito alla comunità professionale e culturale italiana a partecipare attivamente a questo spazio di costruzione condivisa del sapere sulla relazione e sul soggetto umano. Partner privilegiati saranno inoltre gli autori internazionali che propongono avanzamenti innovativi con l’orizzonte di uno scambio sempre più reciproco e paritetico. Spazi significativi verranno inoltre riservati ad ambiti di declinazione dei saperi relazionali in contesti operativi, progettuali, culturali anche non clinici, nella convinzione delle potenzialità dei saperi stessi e dell’opportunità della loro più ampia concretizzazione.

Per numeri precedenti: attività culturali, formazione, scuola, eventi, libri e CD con tutte le prime venti annate, cioè dall’inizio fino alla fine del 2009: vedi pagina web della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe) www.sipreonline.it

Direttore: Fabio Vanni.
Redazione: Attà Negri (Milano); Laura Corbelli (Repubblica San Marino); Alessandro Cavelzani (Milano), Silvia Paola Papini (Milano).
Precedenti Direttori: Daniela De Robertis (1990-1997), Michele Minolli (1998-2009), Alberto Lorenzini (2010-2016).
Comitato scientifico: Neil Altman (New York), Paul Laurent Assoun (Parigi), George E. Atwood (New Brunswick), Lewis Aron (New York), Marco Bacciagaluppi (Milano), Beatrice Beebe (New York), Bernard Brandchaft (New York), Philip M. Bromberg (New York), Nicolas Duruz (Lausanne), Michael Ermann (Monaco), James L. Fosshage (New York), Pier Francesco Galli (Bologna), Adrienne Harris (New York), Irwin Hirsch (New York), Edgar Levenson (New York), Jody Messler Davies (New York), Paolo Migone (Parma), Thomas H. Ogden (San Francisco), MeinradPerrez (Fribourg), Gustavo Pietropolli Charmet (Milano), Paul Roazen (Toronto), Albert Rhus (Vienna), HalSampson (San Francisco), Roberta Siani (Verona), Joyce Slochower (New York), John Southgate (Londra), Charles Spezzano (San Francisco), Robert D. Stolorow (Los Angeles), Hans Joerg Walter (Innsbruck); Joseph Weiss (San Francisco).

Segretaria di Redazione: Laura Polito, c/o SIPRe Parma - Strada Repubblica, 61 - 43121 Parma e-mail: errepi@sipreonline.it.

La Rivista utilizza una procedura di referaggio doppiamente cieco (double blind peer review process), i revisori sono scelti in base alla specifica competenza. L’articolo verrà inviato in forma anonima per evitare possibili influenze dovute al nome dell’autore. La redazione può decidere di non sottoporre ad alcun referee l’articolo perché giudicato non pertinente o non rigoroso né rispondente a standard scientifici adeguati. I giudizi dei referee saranno inviati all’autore anche in caso di risposta negativa.

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso un pubblico di psicoanalisti, psichiatri e operatori della salute mentale



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 3/2016 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Alberto Lorenzini, Paola Brizzolara, Rossella Torretta, Giancarlo Marenco, Attà Negri, Francesco Noseda, Editoriale
Guido Banzatti, Esperienza clinica, soggettività del paziente e dell’analista
Emanuela Busso, Il superamento dell’autoreferenzialità dell’analista nella relazione terapeutica
Alberto Lorenzini, Lo "psicodramma" in seduta
Olga Spagnuolo, La "consistenza" degli Io-soggetto e l’assetto della cura
Fabio Vanni, Consultazione e co-costruzione del processo terapeutico
Attà Negri, Ana Luisa Botto, Oltre il relazionale
Fabio Beni, Daniele Santoni, Il trattamento preliminare: l’al di qua del transfert e le sue trappole
Marcello Florita, Fabio Vanni, Recensioni


Fascicolo 2/2016 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Alberto Lorenzini, Editoriale
Alessandra Ambrosioni, L’enactment e la self-disclosure in un’ottica relazionale: la soggettività dell’analista
Tiziano Carbone, Negoziare e rinegoziare, tra identità e cura
Rossella Torretta, Il corpo interrotto
Pierangela Piccinini, Bambini maltrattati e oggetto di abuso sessuale: connessioni con la teoria freudiana della seduzione e con il rifiuto della stessa
Livio Provenzi, Percezione e meaning making: riflessioni epistemologiche e teoriche e una proposta tecnica alla luce del metodo in Psicoanalisi della Relazione
Gian Paolo Scano, L’improbabile alambicco, ovvero lo strano caso dell’identificazione proiettiva
Fulvio Frati, Recensioni
Franco Mendini, In ricordo di Rosanna Sportelli


Fascicolo 1/2016 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Ana Luisa Botto, Editoriale
Ana Luisa Botto, Aspetti psicosociali della violenza domestica
Jacob Giuliana Mussa, Perché è così difficile lasciarti? Riflessioni psicodinamiche ed esperienze in un Centro d’ascolto con donne maltrattate
Giacomo Grifoni, Ri-levare la violenza: buone pratiche nell’accoglienza dell’autore di comportamenti abusivi nelle relazioni d’intimità
Adriana Cornacchia, Implicazione della dipendenza e del masochismo nella violenza di genere
Emanuela Busso, La scatolina dei segreti. Il dolore dei bambini nella violenza assistita intrafamiliare
Isabella Merzagora, Palmina Caruso, Il trattamento criminologico dei partner abusanti


Sommari delle annate

2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010