Peer Reviewed Journal



Proporre un articolo
SOCIOLOGIA DEL LAVORO
3 fascicoli all'anno , ISSN 0392-5048 , ISSNe 1972-554X
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 37,00
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 29,00

Canoni 2019
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 111,00;Estero € 152,50;
solo online (IVA esclusa):  € 122,50;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 99,00 (Italia); cartaceo: € 127,50 (Estero); solo online (privati): € 86,50 ; 
Info abbonamenti  Info Soci AIS

Abbonati qui


Sociologia del lavoro è la principale rivista italiana di sociologia che affronta specificamente i problemi del lavoro, con una attenzione particolare al dialogo con le altre discipline e ai cambiamenti sociali in corso.
Ogni fascicolo è composto da un saggio introduttivo su invito della direzione, da una sezione monografica con curatori, da due o tre saggi su un tema proposto dagli autori e, infine, da una rubrica di dibattito denominata Taccuino. Tutti i saggi pubblicati nella sezione monografica e in quella a tema libero sono selezionati sulla base di call periodiche e sottoposti a un processo di double-blind peer review mediante la piattaforma OJS. La redazione si riserva il diritto di respingere i saggi inviati anche alla fine del processo di revisione qualora non garantiscano la conformità agli standard di qualità scientifica e di rispetto delle norme editoriali previste.

I fascicoli di questa Rivista usciti anche in versione "libro/ebook" sono consultabili all’interno della Collana omonima.

Direttrice: Enrica Morlicchio
Comitato editoriale: Filippo Barbera, Vando Borghi, Federico Chicchi, Anna Cortese, Marianna Filandri, Alberto Gherardini, Barbara Giullari, Giorgio Gosetti, Michele La Rosa, Francesco Pirone, Barbara Poggio, Maria Letizia Pruna, Roberto Rizza, Devi Sacchetto, Angelo Salento, Laura Zanfrini
Segreteria redazionale: Barbara Barabaschi, Andrea Ciarini, Augusto Cocorullo (Referente organizzativo per la direzione), Marcello Pedaci, Francesco Pirone (Coordinatore), Federica Santangelo
Consiglio scientifico internazionale: Tindara Addabbo, Leonardo Altieri, Giuseppe Bonazzi, Federico Butera, Carlo Carboni, Aldo Carrera, Vanni Codeluppi, Domenico De Masi, Donata Gottardi, Michele La Rosa (Coordinatore), Everardo Minardi, Enzo Mingione, Massimo Paci, Angelo Pichierri, Enrico Pugliese, Emilio Reyneri, Enzo Rullani, Adriana Signorelli, Mino Vianello, Luciano Visentini, Paolo Zurla Mateo Alaluf (Belgio), Vil Savbanovic Bakirov (Ucraina), Juan Josè Castillo (Spagna), Pierre Desmarez (Belgio), Pierre Dubois (Francia), Claude Durand (Francia), Anna Inga Hilsen (Norvegia), Bryn Jones (Gran Bretagna), Yuri Kazepov (Austria), Jean-Louis Laville (Francia), Christian Marazzi (Svizzera), Serge Paugam (Francia), Andrew Ross (Stati Uniti), Pierre Rolle (Francia), Bengt Starrin (Svezia), Veronika Tacke (Germania), Dina Vaiou (Grecia), Mario Vargas (Colombia), Josh Whitford (Stati Uniti), Ariel Wilkis (Argentina)

CONTATTI: Dipartimento di Scienze Sociali - Vico Monte della Pietà 1 - 80138 Napoli. E-mail: enmorlic@unina.it, frpirone@unina.it.

La rivista prevede due referee scelti tra i membri della direzione e della redazione o fra i corrispondenti esteri. Uno dei referee può essere, su indicazione dei citati membri, scelto fra altri esperti sociologi italiani e stranieri. Poiché la rivista ha carattere monografico può, volta a volta, essere demandato ai due referee prescelti, oltre alla supervisione dei saggi, la supervisione dell’intero volume. I giudizi verranno trasmessi agli autori anche in caso di rifiuto alla pubblicazione

FasciaA Anvur per settore concorsuale: area 14/C1 (Sociologia generale), area 14/C2 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi), area 14/C3 (Sociologia dei fenomeni politici e giuridici), area 14/D1 (Sociologia dei processi economici, del lavoro e dell'ambiente)

Per il ranking in Google Scholar, clicca qui

Accreditata ERIH Plus European Reference Index for the Humanities

SCImago Charts and Data
SCImago Journal & Country Rank

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso la comunità accademica, il mondo della ricerca applicata, le associazioni di rappresentanza, le istituzioni.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 148/2017 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Sonia Bertolini, Lia Pacelli, Oltre il gender gap: azioni, strumenti, prassi nelle carriere delle donne
Francesca Colella, Giovanna Gianturco, Mariella Nocenzi, La sfida delle donne in accademia: asimmetrie di potere, socializzazione alla professione e stili di leadership
Giulia Maria Cavaletto, Che genere di medicina? Fenomeni di segregazione occupazionale dentro la professione
Natalia Faraoni, Maria Luisa Maitino, Letizia Ravagli, Atena o Demetra? Maternità, cura dei figli e percorsi di carriera
Anna Carreri, Fare marcia indietro. Barriere e risorse nella costruzione dei percorsi lavorativi desiderati dalle donne
Amalia Caputo, Cristiano Felaco, La difficile conciliazione tra lavoro e care. La sperimentazione dei voucher baby-sitting come strumento di riduzione del gender employment gap
Angela Fedi, Lara Colombo, Lara Bertola, Chiara Rollero, Donne e carriera tra stereotipi di genere e conciliazione lavoro-famiglia. Un’analisi psico-sociale
Rossella Rivaro, La rappresentanza di genere negli organi di amministrazione e controllo delle società: modelli giuridici a confronto
Denis Giordano, Guillaume Santoro, La normativa francese sulla negoziazione dell’uguaglianza professionale nelle imprese. Una ricerca sull’impatto delle politiche pubbliche nella regione Aquitania
Domenico Carbone, Joselle Dagnes, Tutte le strade (che) portano qui Efficacia e limiti delle quote di genere nei CdA delle società quotate


Fascicolo 147/2017 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Giorgio Gosetti, Michel Marchesnay, Francesco Pirone, Introduzione. Il lavoro dell’innovazione nella piccola e micro impresa
Michel Marchesnay, Microentrepreneurship: a pragmatic research field (Microimprenditorialità: un campo di ricerca per il pragmatismo)
Ida Regalia, Comprendere le piccole imprese. Elogio delle diversità in uno sguardo globale
Giorgio Gosetti, Innovazione e piccole imprese: dimensioni e prospettive analitiche
Rosamaria D’Amore, Roberto Iorio, Are small firms less innovative than large ones? A statistical overview on a European context and the peculiarities of Italy (Le piccole imprese sono meno innovative di quelle più grandi? Una panoramica statistica su un contesto europeo e le peculiarità dell’Italia)
Emilie Lanciano, Séverine Saleilles, Small firms in the sustainable transformation of food industry: entangling entrepreneurship and activism in grassroots innovation processes (Le piccole imprese nella trasformazione sostenibile dell’industria alimentare: intreccio tra imprenditorialità ed attivismo nei processi di innovazione di base)
Anna Moretti, Francesco Zirpoli, L’innovazione delle imprese della componentistica automotive: risorse interne e relazioni tra imprese
Sara Corradini, La micro impresa dell’artigianato artistico campano: tradizione, resistenze al cambiamento e necessità d’innovazione
Enrica Amaturo, Barbara Saracino, L’innovazione nel mestiere di artigiano: liutai, orafi e presepai del centro storico napoletano
Lucia Bertell, Lavoro agricolo nelle economie diverse: giovani contadini capaci di innovazioni
Annalisa Buffardi, Lello Savonardo, Contamination Lab, cultura digitale e imprenditorialità
Daniele Cattaneo, Filippo Monge, Trade unions and employers associations: a new welfare model (Associazioni datoriali e sindacali: un modello di welfare innovativo)


Fascicolo 146/2017 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Gabriella Alberti, Devi Sacchetto, Francesca Alice Vianello, Spazio e tempo nei processi produttivi e riproduttivi
Irene Peano, Global care-commodity chains: Labour re/production and agribusiness in the district of Foggia, southeastern Italy (Catene globali merce-cura: ri/produzione del lavoro e agribusiness nel distret-to di Foggia)
Valeria Piro, Giuliana Sanò, Abitare (ne)i luoghi di lavoro: il caso dei braccianti rumeni nelle serre della provincia di Ragusa
Veronica Redini, Made in... where? Territori e identità nei processi di valorizzazione delle merci
Antonella Ceccagno, New Insights on Global Care (Nuove configurazioni nelle catene di cura globali)
María José Magliano, María Victoria Perissinotti, Informal Cities: Peruvian Migration, Textile Workshops and Urban Space in Argentina (Città informali: migrazione peruviana, laboratori tessili e spazio urbano in Argentina)
Fulvia D’Aloisio, Tra le faglie della crisi. Un’analisi antropologica delle caratteristiche del lavoro e dell’organizzazione temporale nel reparto lastratura (CFK) di Automobili Lamborghini
Julia Soul, Workers’ Responses to Corporate Restructuring: Working Class Disorganization/Reorganization Processes in Argentina’s Steel Industry (Le risposte dei lavoratori ai processi di riorganizzazione corporativa: disor-ganizzazione/riorganizzazione della classe operaia nell’industria siderurgica argentina)
Francesco E. Iannuzzi, Aggirare i vincoli. La frammentazione del lavoro nell’industria dell’ospitalità veneziana
Annalisa Dordoni, Times and rhythms of the retail shift work: two European case studies. Immediate gratification and deregulation of shop opening hours (Tempi e ritmi del lavoro su turni nella vendita diretta al cliente: due casi studio europei. Gratificazione immediata e deregolamentazione delle aperture dei negozi)
Anna Carreri, Nuove articolazioni spazio-temporali del boundary-work. Il caso dei lavoratori e delle lavoratrici della conoscenza
Andrea Bottalico, Il lavoro portuale al tempo delle mega-navi: processi di trasformazione e risposte alle pressioni di mercato
Dario Fontana, Time-based competition e salute: un caso di studio nella logistica


Fascicolo 145/2017 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Emiliana Armano, Marco Briziarelli, Federico Chicchi, Elisabetta Risi, Introduzione. Il lavoro gratuito. Genealogia ed esplorazione provvisoria del concetto
Isabell Lorey, Precarizzazione, indebitamento e dare tempo. Punti di convergenza delle 5 settimane, 25 giorni e 175 ore di Maria Eichhorn
Andrea Fumagalli, La parabola del lavoro: dall’homo faber al lavoro gratuito, tra riproduzione sociale e crisi della militanza
Agostina Dolcemascolo, Guillermina Yansen, Informational cognitive exploitation: Concealed relationships behind prosumers’ activity on World Wide Web
Paolo Borghi, Guido Cavalca, I molteplici volti del free work e della flessibilità degli i-pros: dispositivi e spazi di (contro)soggettivazione
Anna Carreri, Il lavoro delle relazioni, ma quali? Effetti di reciprocità in coppie dual precarious knowledge worker
Emanuele Leonardi, Ekaterina Chertkovskaya, Work as promise for the subject of employability. Unpaid Work as New Form of Exploitation
Gianluca De Angelis, Soggettività in gioco: la gratuitizzazione del lavoro in una cooperativa sociale
Cyprien Tasset, Identifying as a precarious knowledge worker in France. Ambivalences and variations (Identificarsi come un lavoratore della conoscenza precario in Francia. Ambi-valenze e variazioni)
Marc Loriol, The collective regulation of smac workers’ passion and involvement (La regolazione collettiva di passione e coinvolgimento nelle creative indu-stries. Il caso degli SMAC workers)
Daniela Ferri, Annalisa Murgia, Senza limiti, ma con passione. Senza riconoscimento, ma con ottimismo. Lavorare con un assegno di ricerca nell’università italiana
Mauro Turrini, Mattia Gallo, Free genome. La condivisione del genoma personale tra produzione di valore e processi di soggettivazione
Sandra Burchi, Lavorare a/da casa. Esercizi di dis-alienazione e gestione dello spazio


Sommari delle annate

2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000