Psicoterapia cognitiva dell'infanzia e dell'adolescenza. Nuovi sviluppi
Contributi
Carlo Buonanno, Monica Mercuriu, Cristiana Patrizi, Barbara Renzetti, Elisa Salvi, Valeria Semeraro
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 296,      1a edizione  2016   (Codice editore 1240.1.57)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891725479

In breve
Questo manuale propone i contributi di psicoterapeuti che da anni si occupano di psicopatologia infantile e utilizzano l’approccio cognitivo-comportamentale nella formulazione del caso e nella pianificazione dell’intervento.
Presentazione del volume

L’approccio cognitivista descrive la mente come un sistema di scopi e conoscenze che regolano sia le reazioni emotive, sia l’attività mentale, sia la condotta individuale. Così, anche i sintomi psicopatologici, nella maggior parte dei casi, possono essere considerati espressione di attività finalizzate al raggiungimento di un obiettivo, insito nella mente del paziente, al pari di qualsiasi altra attività.
Il manuale riunisce i contributi di psicoterapeuti che da anni si occupano di psicopatologia infantile e utilizzano l’approccio cognitivo comportamentale nella formulazione del caso e nella pianificazione dell’intervento. Nel comprendere cosa possa chiarire la natura di sintomi e comportamenti disfunzionali, gli autori considerano anche eventuali spiegazioni legate all’espressione di un danno neurale o alla conseguenza di un deficit cognitivo e fondano il proprio intervento su alcuni punti salienti: la consapevolezza che le difficoltà psicopatologiche dell’infanzia e dell’adolescenza debbano essere inquadrate in una prospettiva temporale comprendente la fase di sviluppo che il soggetto sta attraversando e il percorso evolutivo del processo psicopatologico; l’importanza dell’individuazione dei meccanismi di mantenimento ovvero di quei processi ricorsivi di aggravamento e di cronicizzazione della sofferenza psicopatologica; la rilevanza che assumono, nella definizione dei disturbi mentali, le esperienze di attaccamento e la storia di vita del soggetto, elementi utili a comprendere i fattori di vulnerabilità individuale; il coinvolgimento dei genitori nel processo terapeutico e l’importanza dell’intervento su più setting contemporaneamente.

Lorenza Isola, psicologa, psicoterapeuta, docente e didatta delle Scuole di Psicoterapia Cognitiva APC e SPC, responsabile dell’Équipe per l’Età Evolutiva presente all’interno delle scuole di psicoterapia. È socio didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC). Ha pubblicato con S. Pallini, Lo psicologo clinico nei servizi, Angeli, 1997.
Giuseppe Romano, psicologo, psicoterapeuta, docente e didatta delle Scuole di Psicoterapia Cognitiva APC e SPC, coordina, insieme a Lorenza Isola, l’Équipe per l’Età Evolutiva presente all’interno delle scuole di psicoterapia. È socio didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC).
Francesco Mancini, medico, specialista in neuropsichiatria infantile, psicoterapeuta, dirige le Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva APC e SPC. Professore associato di Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi “Guglielmo Marconi”. È socio didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC).

Indice
Prefazione
Lorenza Isola, Interventi sulla genitorialità
(Introduzione; Parenting; Trascuratezza; Intervento; Bibliografia)
Cristiana Patrizi, I disturbi depressivi in età evolutiva
(Introduzione; Manifestazioni cliniche; Nosografia; Eziologia; Comorbilità dei disturbi depressivi in età evolutiva; Epidemiologia e decorso; Assessment; Interventi psicoterapici nel disturbo depressivo in età evolutiva; Bibliografia)
Giuseppe Romano, Il disturbo ossessivo compulsivo
(Introduzione; Definizione e descrizione sintomatica; Aspetti epidemiologici; Età di esordio; Fenomenologia e caratteristiche cliniche specifiche; Comorbilità; Eziologia; I determinanti psicologici prossimi del DOC secondo la prospettiva cognitivista; Gli scopi minacciati nel DOC: il ruolo del timore di colpa; Il ruolo del disgusto nel DOC; La “Not Just Right Experience” (NJRE); Vulnerabilità; L’intervento psicoterapeutico: razionale e fasi del trattamento; L’assessment; L’intervento psicoterapeutico: le fasi del trattamento; Il coinvolgimento dei familiari; Bibliografi)
Carlo Buonanno, I disturbi da comportamento dirompente, del controllo degli impulsi e della condotta
(Introduzione; Il disturbo oppositivo provocatorio; Il disturbo della condotta; Le principali tesi che spiegano le condotte antisociali; Il ragionamento morale e i comportamenti aggressivi (aggressività proattiva, reattiva, relazionale); Scopi, rappresentazioni ed emozioni; La terapia; Il Coping Power Program di Lochman; La promozione del ragionamento morale con il Moral Reasoning Training (MRT) di Goldstein, Glick e Gibbs; Bibliografia)
Monica Mercuriu, I disturbi da tic e la Sindrome di Tourette
(Introduzione; Definizione e descrizione sintomatic; Età di esordio e fenomenologia; Comorbilità; Eziologia; La Sindrome di Tourette e il disturbo da tic secondo la prospettiva cognitivista; Quando i tic diventano rituali: la complessità del quadro clinico; Tic e Sindrome di Tourette: tra comorbilità e problemi secondari; L’intervento psicoterapeutico; Le tecniche terapeutiche; Esposizione con prevenzione della risposta; Interventi di ultima generazione: Acceptance and Commitment Therapy e Mindfulness; Bibliografia)
Barbara Renzetti, Monica Mercuriu, I disturbi specifici di apprendimento (DSA): studiare, che fatica!
(Introduzione; Definizione e descrizione sintomatica; Aspetti epidemiologici – Età di esordio; Fenomenologia e caratteristiche cliniche specifiche; Eziologia; Comorbilità; Il problema secondario nei DSA; Il ruolo della vergogna nei DSA; Vulnerabilità; Gli interventi; La terapia riabilitativa; L’intervento psicoterapeutico; Gli interventi con la famiglia; Gli interventi a scuola; Bibliografia)
Valeria Semeraro, Il disturbo post-traumatico da stress in età evolutiva
(Introduzione; Definizione e descrizione sintomatica; Aspetti epidemiologici; Età di esordio; Fenomenologia e caratteristiche specifiche; Comorbilità; Eziologia; Vulnerabilità; L’intervento psicoterapeutico; Bibliografia)
Elisa Salvi, Il mutismo selettivo
(Introduzione; Cos’è il mutismo selettivo?; Definizione e descrizione sintomatica; Aspetti epidemiologici; Età d’esordio; Fenomenologia e caratteristiche cliniche specifiche; Comorbilità; Diagnosi differenziale; Eziologia; Valutare la capacità di comunicazione del bambino: la scala di comunicazione SM-SCCS; Livello 0; Livello 1; Livello 2; Mutismo selettivo e la scuola; Intervento; Fase iniziale; Tecniche cognitive; Fase conclusiva terapia; Bibliografia)
Gli autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità