Laboratorio di guida al tirocinio in servizio sociale. Formazione, conoscenza di sé e competenze professionali
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 112,      1a edizione  2018   (Codice editore 1130.338)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891768513

In breve
L’analisi degli atteggiamenti professionali, degli aspetti e dei dilemmi etici, deontologici, attraverso la presentazione di alcuni casi e di simulate, che investono differenti ambiti dell’intervento sociale, offrono allo studente l’opportunità di interrogarsi e di sperimentarsi nell’esercizio della professione dell’assistente sociale. Il libro presenta inoltre lo strumento del colloquio professionale a partire da simulate e dall’illustrazione di situazioni tipo.
Presentazione del volume

La circolarità tra teoria sociologica e fondamenti del servizio sociale da sempre ha portato risultati fecondi prima alla metodologia del servizio sociale e poi ai modelli operativi di intervento. La complessificazione crescente della società e i cambiamenti profondi all'interno del welfare hanno richiesto e richiedono un adeguamento sia dell'apparato teorico sia della metodologia del servizio sociale che consenta di attrezzare la formazione universitaria dei futuri assistenti sociali in modo adeguato.
Il volume è il frutto della preziosa collaborazione tra il Corso di laurea in Servizio Sociale dell'Università di Bologna, l'Ordine degli assistenti sociali dell'Emilia Romagna e la comunità professionale degli assistenti sociali.
La capacità e la volontà, da parte degli attori coinvolti, di saper connettere esperienze, saperi e competenze diverse, offrono allo studente un'esperienza didattica innovativa.
L'analisi degli atteggiamenti professionali, degli aspetti e dilemmi etici, deontologici, attraverso la presentazione di alcuni casi e di simulate, che investono differenti ambiti dell'intervento sociale, offrono allo studente l'opportunità di interrogarsi e di sperimentarsi nell'esercizio della professione dell'assistente sociale. Il libro presenta inoltre lo strumento del colloquio professionale a partire da simulate e dall'illustrazione di situazioni tipo.
Fondamentale è riprendere il tema del lavoro di comunità e dell'accompagnamento sociale come possibili modalità operative che possono sostenere il tirocinante prima, e il professionista successivamente, in una fase storica in cui i servizi sono chiamati a gestire situazioni multiproblematiche e ognuno deve necessariamente trovare il senso del proprio agire professionale.

Francesca Mantovani, ricercatore in Sociologia generale, è docente di Laboratorio di guida al tirocinio e referente per il tirocinio curriculare nel Corso di laurea triennale in Servizio Sociale e nel Corso di laurea magistrale in Sociologia e Servizio sociale, presso l'Università di Bologna. È consigliere e membro della Commissione formazione dell'Ordine degli assistenti sociali dell'Emilia Romagna.

Indice
Introduzione
L'esperienza del Laboratorio di guida al tirocinio
(Presentazione del Laboratorio di guida al tirocinio: un esempio di didattica innovativa; Saper accogliere, saper ascoltare: le competenze dell'assistente sociale; L'esperienza del tirocinio: l'incontro con la persona e il suo vissuto, l'approccio dell'accompagnamento sociale)
Gli atteggiamenti professionali e il Codice deontologico nell'esperienza di tirocinio
(Gli atteggiamenti professionali; Il Codice deontologico: analisi di alcuni articoli; L'esperienza del Consiglio territoriale di disciplina; La responsabilità professionale dell'assistente sociale; L'operatore riflessivo nella pratica professionale: esempi di dilemmi etici e di situazioni multiproblematiche)
Il colloquio professionale: come accogliere l'Altro
(Il colloquio professionale come strumento di conoscenza; Saper essere dell'assistente sociale; Sperimentare gli atteggiamenti professionali attraverso la simulata: alcuni esempi di colloquio)
Conclusioni
Bibliografia di riferimento.