Drammaturgie sonore

Per un teatro musicale dentro e fuori la scuola

Autori e curatori
Contributi
Paola Brani, Enrico Strobino
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 156,      1a edizione  2022   (Codice editore 631.17)

Drammaturgie sonore Per un teatro musicale dentro e fuori la scuola
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Questo libro cerca di sottrarre il teatro musicale dalle secche dei musical di fine anno per restituirlo al mare aperto dell’invenzione e della relazione. A partire da esperienze didattiche concrete, che coprono più di un quarantennio di sperimentazioni e di ricerca sulle potenzialità educative del teatro musicale per bambini e ragazzi, Giacometti offre al lettore una serie di riflessioni di carattere pedagogico e metodologico che collocano al centro gli allievi e la loro creatività.

Presentazione del volume

A partire da esperienze didattiche concrete, che coprono più di un quarantennio di sperimentazioni e di ricerca sulle potenzialità educative del teatro musicale per bambini e ragazzi, Giacometti offre al lettore una serie di riflessioni di carattere pedagogico e metodologico che collocano al centro gli allievi e la loro creatività. A rendere più vive tali riflessioni contribuiscono i 63 videoclip confezionati dalla collega Paola Brani, impegnata negli ultimi anni in un prezioso lavoro di documentazione. Un libro che cerca di sottrarre il teatro musicale dalle secche dei musical di fine anno per restituirlo al mare aperto dell'invenzione e della relazione.

Antonio Giacometti è un compositore con 180 titoli al suo attivo, che fin dalla fine degli anni '70 si è impegnato nel settore della didattica musicale, sia come operatore che come pubblicista. Dal 1984 al 2008 ha fatto parte della SIEM (Società Italiana per l'Educazione Musicale), di cui è stato presidente territoriale e membro del Direttivo nazionale. Oltre a un centinaio di articoli e saggi su riviste specializzate, ha pubblicato L'Educazione al suono e alla musica nella scuola elementare (La Scuola Editrice, 1985) in collaborazione col pedagogista Franco Vaccaroni, Linguaggi e forme per inventare (Rugginenti, 1998), Insieme per suonare, insieme per capire (Curci, 2001), in collaborazione con Mauro Montalbetti, e Musica d'insieme anche senza leggìo (Volontè, 2017).

Paola Brani si è diplomata in chitarra classica al Conservatorio "Tito Schipa" di Lecce e ha conseguito il diploma del biennio di alta formazione presso l'Istituto Vecchi-Tonelli di Modena. Si è diplomata inoltre in Musicoterapia presso il "Music Space Italy" di Bologna. Oltre all'insegnamento della chitarra classica, ha curato laboratori musicali presso gli asili e le scuole primarie di Modena, collaborando con il Maestro Giacometti ai laboratori di teatro musicale presso l'Istituto Musicale "Vecchi-Tonelli" di Modena. Insegna musica nella "English Primary School" e "Middle School" di Modena e lavora come musicoterapeuta con gli anziani presso la Rsa dell'Ospedale Civile di Gonzaga.

Indice

Enrico Strobino, Prefazione
Introduzione
Perché la musica in scena?
(Il bambino creatore di spettacolo; Gesto, mente, affetti: la cooperazione espressiva; Di che teatro si parla? La scena come luogo di apprendimento e comunicazione; Il ruolo delle tecnologie musicali)
"Teatro musicale" o "musica teatrale"? Declinazioni diverse per un unico fine
(Il palcoscenico dei suoni: frammenti e architetture; Parole, testi e pretesti; Musica imparata, musica inventata; Tre modelli per tre contesti)
Imparare la musica giocando al teatro
(Un progetto premiato; I presupposti: pedagogia attiva e didattica per concetti; Finalità e modi realizzativi della sperimentazione; Organizzazione e tipologia delle unità didattiche; Contenuti delle attività e conduzione dei gruppi; Qualità e verifica; Un progetto esportabile?)
Il teatro dei gesti sonori per strumentisti in erba
(Dal gioco quotidiano allo spettacolo integrato; Playing with signs: il senso del suonare; Modalità di approccio: voce, corpo, strumento; L'autonomia come obiettivo primario; Io, gli altri, lo strumento: gestire il lavoro dei gruppi; Tre performance lunghe e complesse)
Quando livelli ed età si mescolano lontano dalla scuola
(Il "dentro" e il "fuori" dell'esperienza educativa; Antecedente X: Il tappeto delle idee (1980); L'estraneo in casa: La fabbrica del cioccolato (2000); Ensemble narrativo: Letizia (2004); Tutti coinvolti: Streghe! (2008); L'espansione del palcoscenico: Priragioniera di un mostro ventoso (2010); Salti di qualità: I care, l'eredità ignorata (2012-17); Un progetto sostenibile)
Restiamo a casa! Teatro musicale in rete
(Non solo Covid 19: qualche riflessione preliminare su teatro, educazione e ipermedia; Dalla necessità al progetto: forma aperta in tempo chiuso)
Paola Brani, Il teatro delle relazioni
Bibliografia.