Risultati ricerca

Pietro Scurti

Psicoterapia delle dipendenze

Contesti, percorsi e strumenti terapeutici

Rivolto principalmente ai professionisti delle dipendenze (psicologi, medici, assistenti sociali, educatori professionali, infermieri), questo volume illustra strategie, strumenti e percorsi terapeutico-riabilitativi attraverso i quali giungere al cuore della relazione di cura. Un libro per il neofita e per il terapeuta esperto da cui prendere spunti di riflessione e suggerimenti, con un linguaggio metaforico ricco e capace di fornire punti di riferimento nel labirinto complesso delle relazioni di aiuto.

cod. 231.3.4

Pietro Scurti

Coppie Stupefacenti. Storie vissute, storie annullate, storie perdute

S & P SALUTE E PREVENZIONE

Fascicolo: 35 / 2003

Nel Ser.T. di Casavatore ASL NA/3 è attivo da circa 3 anni il Modello Integrale Gruppale, costituito da vari gruppi, tra cui il gruppo Giano, un’esperienza di circa un anno di durata conclusasi nel 2001. Il gruppo Giano, pur nato casualmente durante una terapia di coppia, testimonia un processo trasformativo da non intendersi concluso, pur avendone conclamato la fine. In questo articolo sono riportate relazioni con stupefacenti nonché storie vissute di coppia, e storie di coppia che non si possono annullare, anche se non vi è più la possibilità di narrarsi.

Pietro Scurti

Il gruppo come rito di passaggio: esperienza in un centro diurno per tossicodipendenti

S & P SALUTE E PREVENZIONE

Fascicolo: 31 / 2002

Il Gulliver è un Centro Diurno per la riabilitazione e nasce nel 1996 dal Progetto Gulliver. Attualmente accoglie n. 16 utenti con soggetti della fascia di età media 25-26 anni. Il percorso riabilitativo che si attua nel Centro è scandito in tre fasi: utilizzo test-stimolo, attività e incontri di verifica, presa di coscienza dei propri stili comunicativi e della modalità relazionali per accettarli o modificarli. L’intero percorso dura 18 mesi incentrato su terapia di gruppo e gruppo terapeutico con valenza trasformativi.