Clicca qui per scaricare

Uscire dal labirinto; a proposito dell’Autismo
Titolo Rivista: SETTING 
Autori/Curatori: Nicole-Renée Geblesco, Attilia Lanteri, Laura Pasero, Paolo Vassallo 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 40 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  36 P. 65-100 Dimensione file:  487 KB
DOI:  10.3280/SET2015-040002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo è formato da quattro parti, che attestano il lavoro di gruppo di molti anni tra gli autori, nel corso dei quali è stata elaborata una riflessione comune sull’autismo. È questa riflessione che proponiamo attraverso il racconto di quattro casi clinici. In questo modo intendiamo prendere parte alla ricerca in un dominio così particolare della psicoanalisi e della psicoterapia con i bambini e gli adolescenti in sofferenza. Nel primo caso attraverso la descrizione di alcune sedute relative ad un caso clinico di psicoterapia infantile, Attilia Lanteri cerca di evidenziare la ricchezza del mondo mentale interno in un soggetto autistico. Nel secondo caso Laura Pasero descrive l’inizio di una psicoterapia psicoanalitica con un ragazzo con disturbo pervasivo dello sviluppo; delinea le tappe attraverso cui si trasforma la relazione terapeutica e si sviluppa una comunicazione da un primo linguaggio confuso e frammentato. Nel terzo caso Paolo Vassallo, attraverso un caso clinico, intende mettere in evidenza come la psicoterapia di ispirazione psicoanalitica possa applicarsi a soggetti autistici "ad alto funzionamento" e quanto questi pazienti se ne possano avvantaggiare. Infine. Nicole Geblesco descrive il percorso di cura con una ragazza sofferente di autismo e l’esplorazione del suo mondo interno che, al di là di essere una scatola vuota, si manifesta come uno scrigno ricco di simboli il cui dinamismo é carico di forze vitali ma incapsulato in un linguaggio criptico che attende una decodifica.


Keywords: Parole chiave:

  1. Ballerini V., Barale F., Gallese V., Uccelli S. (2006), Autismo. L’umanità nascosta, Einaudi, Torino.
  2. Bion W.R. (1959), “Attacchi al legame”, in Analisi degli schizofrenici e metodo psicoanalitico, Armando, Roma, 1970.
  3. Boubli M. (2009), Corps, psyché et langage, Dunod, Paris.
  4. Boubli M. (2013), “Echoisation et echolalie. Le corps dans la production du langage”. Relazione al convegno Corpo psiche e linguaggio, Sanremo (testo non pubblicato),
  5. Danon Boileau L. (2007), “La force du langage”, in Revue Française de Psychanalyse, 71: 1341-1409.
  6. Ferro A. (2002), Fattori di malattia, fattori di guarigione, Cortina, Milano.
  7. Fonagy P., Target M. (2001), Attaccamento e funzione riflessiva, Cortina, Milano.
  8. Fonagy P., Target M. e altri (2003), Psicoterapie per il Bambino e l’Adolescente, Il pensiero scientifico ed.
  9. Gallese V. (2007), “Prima e al di sotto della ‘teoria della mente’”, in Setting, 23: 37-6.
  10. Palacio Espasa F. (2006), La Dimensione Narcisistica della Personalità, FrancoAngeli, Milano.
  11. Palacio Espasa F. (1995), Psicoterapia con i bambini, Cortina, Milano.
  12. Roger M. (1996), Le patologie limite dell’infanzia, Masson.
  13. Stern D. (2008), “The clinical relevance of infancy: A progress report”, in Infant Mental Health Journal.
  14. Thurin M., Thurin J.M. (2012), “Qu’avons-nous appris du orocessus de changement Durant une année de psychothérapie psychanalytique de 20 enfants souffrant d’autisme? Pour la recherche”, in Bulletin de la Fédération francaise de psichiatrie, 73-74, Juin-Sept.
  15. Vassallo P. (2010), “Psicoterapia psicoanalitica dell’autismo infantile: storia o attualità?”, in Setting, 29.
  16. Vassallo P. (2013), “L’attualità della psicoterapia psicoanalitica dell’autismo infantile”, in Setting, 35.
  17. Vassallo P., Lanteri. A., Pasero. L. (2012), “Psychothérapie psychoanalytique et recherche: évaluation du parcours psychothérapeutique d’un cas clinique. Pour la recherche”, in Bulletin de la Fédération francaise de psichiatrie, 73-74, Juin-Sept.

Nicole-Renée Geblesco, Attilia Lanteri, Laura Pasero, Paolo Vassallo, in "SETTING" 40/2015, pp. 65-100, DOI:10.3280/SET2015-040002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche