Un processo di produzione vinicola come rottura della prassi normalizzante

Titolo Rivista: WELFARE E ERGONOMIA
Autori/Curatori: Elena Boccon, Domenico Massano, Alessandro Milanesio, Antonio Murtas, Matteo Viberti
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 19 P. 149-167 Dimensione file: 231 KB
DOI: 10.3280/WE2021-001013
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il lavoro descrive come dal 2015 ad oggi siano state accolte circa quindici persone con fragi-lità all’interno della progettualità 8Pari. I beneficiari sono persone che hanno avuto poca possibilità di sperimentare le proprie capacità e competenze lavorative, in parte a causa delle difficoltà e fragilità presenti (non per tutte legate alla disabilità) ma anche e soprattutto a causa della mancanza di contesti idonei ad accoglierli. In questo lavoro si presenta una ri-flessione sulle dinamiche di inclusione generate dall’azione produttiva nel contesto agricolo, in una prospettiva aperta ed in divenire. Le persone che ogni giorno creano il vino 8Pari so-no state coinvolte direttamente nel processo di raccolta delle informazioni propedeutiche alla scrittura e riflessione critica. In particolare, nel lavoro si illustrano tre dimensioni: storica, riepilogativa di 8Pari nei suoi sviluppi identitari fino ad oggi e come esso si sia intersecato al contesto sociale e lavorativo circostante; fenomenologica, esplorativa dei vissuti emotivi e delle dinamiche relazionali vissute dai lavoratori rispetto alla pratica quotidiana e rispetto al contesto esterno. E "prospettica", ipotizzando come la pratica di 8Pari possa essere miglio-rata e integrata tentando di superare i tradizionali modelli di inclusione, per portare al cen-tro del dibattito una riflessione critica e un’azione trasformativa sulla dicotomia normali-tà/disabilità.

  1. Bandura A. (1997). Autoefficacia: teoria e applicazioni. Trento: Edizioni Erickson.
  2. De Giorgio A. e Massano D. (2020). Persona e disabilità. -- Retrieved from: https://www.rapportodiritti.it/persona-e-disabilita#capitolo.
  3. Foucault M. (1981). Sorvegliare e punire. Nascita della prigione. Torino: Einaudi.
  4. Goffman E. (2003). Stigma. L’identità negata. Verona: Ombre Corte.
  5. Istat (2019). Conoscere il mondo della disabilità. Persone, relazioni e istituzioni.
  6. Langensiepen K., relatrice (2021). Relazione sull’applicazione della direttiva 2000/78/CE del Consiglio che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro alla luce della UNCRPD. (2020/2086(INI)). Commissione per l’occupazione e gli affari sociali. -- Retrieved from: https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/A-9-2021-0014_IT.html.
  7. Mazzoli G. (2019). Vulnerabili a nome di tutti. In: Colleoni M., a cura di, Immaginabili risorse. Disabilità, cittadinanza, coesione sociale. Milano: FrancoAngeli.
  8. Massano D. (2021). Noi, persone con disabilità, siamo sistematicamente private del nostro diritto di lavorare. Persone e diritti., marzo 2021. -- retrieved from: https://personeediritti.altervista.org/noi-persone-con-disabilita-siamo-sistematicamente-private-del-nostro-diritto-di-lavorare/.
  9. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (2021). Relazione Sullo stato di attuazione della legge Recante norme per il diritto al lavoro Dei disabili (anni 2016, 2017 e 2018). -- Retrieved from: https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/disabilita-e-non-autosufficienza/focus-on/norme-sul-collocamento-al-lavoro-delle-persone-disabili/Documents/Relazione-diritto-lavoro-disabili-2016-2018.pdf.
  10. Oliver M. (1990). Politics of disablement. London: McMillan.
  11. Ramella Benna S. (2019). Psicologia sociale del Sé. La persona, i sentimenti e le relazioni. Torino: Nuova Trauben.
  12. Rodotà S. (2012). Il diritto di avere diritti. Roma-Bari: Laterza.
  13. Shakespeare T. (2014). Disabilità e società. Trento: Erickson.
  14. Sen A.K. (2001). Lo sviluppo è libertà. Perché non c’è crescita senza democrazia. Milano: Mondadori.
  15. Stiker H. (1982). Corps infirmes et sociètès. Parigi: Aubier Montaigne.
  16. Wolfensberger W. (1970). Il principio di normalizzazione e le sue implicazioni ai servizi psichiatrici. American Journal of Psychiatry, 127(3): 291-297.
  17. Vadalà G. (2013). La rappresentazione della disabilità tra conformismo e agire politico. In: AA.VV. Disability studies. Trento: Erickson.

Elena Boccon, Domenico Massano, Alessandro Milanesio, Antonio Murtas, Matteo Viberti, Un processo di produzione vinicola come rottura della prassi normalizzante in "WELFARE E ERGONOMIA" 1/2021, pp 149-167, DOI: 10.3280/WE2021-001013