The counter-reform of the Italian “reddito di cittadinanza” in the light of Recommendations and supranational legal sources of the European Union

Journal title PRISMA Economia - Società - Lavoro
Author/s Giuseppe Bronzini
Publishing Year 2024 Issue 2023/1-2
Language Italian Pages 17 P. 15-31 File size 234 KB
DOI 10.3280/PRI2024-001002
DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation click here

Below, you can see the article first page

If you want to buy this article in PDF format, you can do it, following the instructions to buy download credits

Article preview

FrancoAngeli is member of Publishers International Linking Association, Inc (PILA), a not-for-profit association which run the CrossRef service enabling links to and from online scholarly content.

The essay reconstructs the indications and the legal sources of the European Union in the field of the fight against poverty and social exclusion, examines their effectiveness in promoting minimum income schemes in the member states and evaluates the new measures introduced in Italy in the light of what is recommended at supranational level

Keywords: social exlusion, minimun income, european semester

  1. Barbera M. (2006), Nuove forme di regolazione sociale: il metodo aperto di coordinamento, Giuffrè: Milano.
  2. Basic Income Network-Italia (2012), Reddito minimo garantito, Edizioni Gruppo Abele- Torino.
  3. Basic Income Network-Italia (2017), Big data, web-fare e reddito per tutti, Asterios: Trieste.
  4. Bradford A. (2020) The Bruxelles effect, Oxford University Press: Oxford.
  5. Bronzini G. (2017) Il diritto ad un reddito di base, Edizioni Gruppo Abele: Torino.
  6. Bronzini G. (2019) Il reddito minimo nelle esperienze europee, in P. Curzio (a cura di) Diritto del lavoro contemporaneo, Cacucci: Bari, pp. 193-225.
  7. Giubboni S. (a cura di) (2020) Reddito di cittadinanza e pensioni: il riordino del welfare italiano, Giappichelli: Torino.
  8. Gori C.(2023) “Riforma del RDC: chi è protetto e chi no”, lavoceinfo.
  9. Granaglia E. (2003) “Lavoro e sostegno ai poveri: alcune tensioni trascurate”, Etica e economia online.
  10. Granaglia E., Bolzoni M. Il reddito di base, Ediesse: Roma.
  11. Greco G. (a cura di) (2021) Contrasto della povertà e rischio di esclusione sociale, Giappichelli: Torino.
  12. Nussbaum M. (2014) Creare capacità, il Mulino: Bologna.
  13. Pacifico D. (2023) “Il Supporto per la formazione non è un sostegno per la povertà”, Lavoceinfo.
  14. Ridola P. (2010) Diritti comparato e costituzionale europeo, Giappichelli: Torino.
  15. Rodotà S. (2014) Il diritto di avere dei diritti, Laterza: Roma-Bari.
  16. Sen A. (1994) La disuguaglianza, il Mulino: Bologna.
  17. Schmitter P., M. Bauer (2001) “A (Modest) proposal for espanding social Citinzenship in the european Union”, Journal of european social policy, 11, pp.55-65.
  18. Spinelli A., Rossi E. (1991) Il Manifesto di Ventotene. Ventotene, Istituto di studi federalisti Altiero Spinelli: Roma.
  19. Treu T. “Il diritto sociale europeo alla sfida della transizione”, leggibile a Lectio-12.06.23-Prof.-TREU.pdf.
  20. Valente L. (2023) “Politiche attive: Anpal ai titoli di coda”, Lavoceinfo.
  21. Van Parijs P.,Vanderborght Y.(2017) Il reddito di base. Una proposta radicale, il Mulino: Bologna.

Giuseppe Bronzini, La controriforma del Reddito di cittadinanza alla luce delle Raccomandazioni e delle fonti sovranazionali dell’Unione europea in "PRISMA Economia - Società - Lavoro" 1-2/2023, pp 15-31, DOI: 10.3280/PRI2024-001002