Peer Reviewed Journal



Submit a paper
GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI
4 issues per year , ISSN 1720-4321 , ISSNe 1972-5507
Printed issue price (also old issues): € 31,00
E-book issue price (also old issues): € 24,50

Subscription fees 2019
Institutional subscriber, companies:
Print (VAT included): Italy € 120,50;Other countries € 151,50;
Online only (VAT excluded):  € 132,00;

Info about  print subscription     Info about  online licence

Universities:
online (current + back issue, perpetual access, plus licence )
Info online licence

Personal subscriber:
Print: € 108,50 (Italy); Print: € 131,50 (Other countries); Online only: € 92,00 ; 
Info about subscription  Info about Soci AGI, Soci AIS

Subscribe here


Giornale di Diritto del Lavoro e relazioni industriali was founded by Gino Giugni and is now edited by an international group of scholars of varying backgrounds, with a shared and long-standing experience in research. The journal is an independent publication, based on rigorous scientific criteria and was conceived, at its inception, as a peer reviewed publication. It is addressed both to the academic community and to the main players in industrial relations. The focus of "Giornale" is on the multifaceted aspects of work, whether they relate to collective labour law or to individual employment relations. Special attention is also paid to comparative and European issues, and to essays in the field of industrial relations

Giornale di Diritto del Lavoro e relazioni industriali is member of the International Association of Labour Law Journals

General editor: Lauralba Bellardi e Luca Nogler Executive board: Edoardo Ales, Marzia Barbera, Lorenzo Bordogna, William Chiaromonte (coordinatore), Luisa Corazza, Pietro Curzio, Lorenzo Gaeta, Fausta Guarriello, Vito Leccese, Giovanni Orlandini, Paolo Pascucci, Luca Ratti, Orsola Razzolini, Roberto Romei, Valerio Speziale International scientific board: Aris Accornero, Bruno Caruso, Gian Primo Cella, Carlo Dell’Aringa, Riccardo Del Punta, Mark Freedland, Edoardo Ghera, Claire Kilpatrick, Martine Le Friant, Francesco Liso, Antonio Lo Faro, Arturo Maresca, Marcello Pedrazzoli, Adalberto Perulli, Miguel Rodríguez-Piñero y Bravo Ferrer, Silvana Sciarra, Spiros Simitis, Carlo Trigilia, Bruno Veneziani, Antonio Viscomi, Roberto Weigmann Editorial staff: Giulia Frosecchi (dlri@unifi.it)

For info: dlri@unifi.it (William Chiaromonte), lauralba.bellardi@uniba.it (Lauralba Bellardi), luca.nogler@unitn.it (Luca Nogler)

The journal uses a double blind peer review process. The referees are chosen among academics and professionals mainly external to the Editorial Board and selected according to their specific competence. Each article is sent anonymously to avoid possible influences due to the author’s name. The editors may decide not to submit to referees an article because it is judged not relevant or not rigorous and responsive to appropriate scientific standards. The referees judgments are sent to the author also in case of negative answer. The review process will be done via Franco Angeli Journals platformand according to international standards.

Giornale di diritto del lavoro e di relazioni industriali has been classified by ANVUR (National Agency for the Evaluation of University and Research) among the Class A journals of the Area 12 - Legal Sciences.
To check Google Scholar’s ranking, click here

Supervised ERIH Plus European Reference Index for the Humanities

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

The circulation of the journal is intended to enhance the impact in the world of research, legal pratictioners, professional associations and representative institutions.



Articolo gratuito Free PDF Articolo a pagamento Pay per view access Acquista il fascicolo in e-book Issue available as e-book


Issue 108/2005 


Antonio Lo Faro, Alberto Andronico, Metodo aperto di coordinamento e diritti fondamentali. Strumenti complementari o grammatiche differenti
Mark Freedland, Nicola Countouris, Diritti e doveri nel rapporto tra disoccupati e servizi per l'impiego in Europa
Giovanni Orlandini, Il trasferimento di azienda nelle imprese in stato di crisi tra dibattito teorico e prassi sindacale
Raffaello Santagata, La contrattazione collettiva in Germania: tecniche di decentramento e vincoli costituzionali


Issue 107/2005 


Paola Olivelli, Rappresentanza collettiva dei lavoratori e diritti di partecipazione alla gestione delle imprese
Lorenzo Zoppoli, Rappresentanza collettiva dei lavoratori e diritti di partecipazione alla gestione delle imprese
Guido Baglioni, Una proposta per la presenza del lavoro negli organi societari
Fausta Guarriello, Quale partecipazione dei lavoratori negli organi societari in Italia? La proposta Baglioni


Issue 106/2005 


Alain Supiot, La riforma del contratto collettivo in Francia. Riflessioni sulle trasformazioni del diritto
Marco Novella, Maria Luisa Vallauri, Il nuovo art. 2112 c.c. e i vincoli del diritto europeo
Stefano Giubboni, Immigrazione e politiche dell'Unione Europea: dal Trattato di Roma alla Costituzione per l'Europa
Valeria Nuzzo, Le collaborazioni coordinate e continuative. Una lunga storia
Silvia Borelli, Riforma del mercato del lavoro e diritto europeo: normativa antidiscriminatoria e sugli aiuti di Stato


Issue 105/2005 


Adalberto Perulli, Razionalità e proporzionalità nel diritto del lavoro
Gian Primo Cella, Governance europea, rappresentanza democratica, relazioni pluralistiche
Maurizio Ferrera, Stefano Sacchi, Il metodo aperto di coordinamento e le capacità istituzionali nazionali: l'esperienza italiana
Alessia Donà, Il metodo aperto di coordinamento e l'Italia: il caso della politica per le pari opportunità nella strategia europea per l'occupazione
Valeria Pulignano, Rapprentanza del sindacato e spazio europeo: uno studio comparato sull'esperienza dei Cae in due settori
Maximilian Fuchs, Jelle Visser, Fernando Valdés Dal-Ré, I contratti di lavoro flessibile in Germania, Olanda e Spagna


Table of contents

2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999   1998   1997   1996   1995   1994   1993   1992   1991