Peer Reviewed Journal
EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Rivista di psicosocioanalisi
2 issues per year , ISSN 2037-7355 , ISSNe 2037-7649
Printed issue price (also old issues): € 29,50
E-book issue price (also old issues): € 24,00

Subscription fees 2019
Institutional subscriber, companies:
Print (VAT included): Italy € 57,00;Other countries € 79,00;
Online only (VAT excluded):  € 57,00;

Info about  print subscription     Info about  online licence

Universities:
online (current + back issue, perpetual access, plus licence )
Info online licence

Personal subscriber:
Print: € 48,50 (Italy); Print: € 65,50 (Other countries); Online only: € 40,50 ; 
Info about subscription  Info about CONVENZIONI

Subscribe here


Educazione sentimentale - was first published in May 2003 as the official publication of the "Fondazione Luigi (Gino) Pagliarani". Its aim was to encourage the study and diffusion of Pagliarani’s ideas and work. Educazione sentimentale (in English, "Emotional Education") has since been reissued as the journal of the homonymous association, in close collaboration with the Fondazione Luigi (Gino) Pagliarani, and with Ariele, Associazione Italiana di Psicosocioanalisi. The title, which appears significantly in Pagliarani’s handwriting on the cover, refers to the need to improve our capacity to recognize, manage and develop feelings and sentiments, especially given that of all the different forms of education we receive in our lifetime, emotional education is considered the weakest. Each issue of the journal, which comes out half-yearly, is monographic, exploring a major topic of Pagliarani’s theory and practice (the psycho-socio-analysis). The objective is to create a link between established theories and new ideas and proposals, both within and outside of the psycho-socio-analytic sphere. Between 2003 and 2008, the journal had a dialogical format with the monographic material split into two sections: the first section based on archival research into Pagliarani’s papers, thoughts, daily notes etc., and the second section containing original and ad-hoc contributions from authors considered experts in the subject. After the first twelve volumes, the journal changed its format and contents, opting for a more open structure, one which the Editorial Board occasionally defines in relation to the monographic subject under consideration. Educazione sentimentale is aimed at all those who are interested in developing ("sentimentally" and professionally) thoughts, techniques and skills related to the analysis of and provision of care to individuals, couples, groups, institutions and society at large (the "polis").

Direttore Responsabile:Fausta Slanzi . Vice Direttori: Eraldo C. Cassani, Dario Forti, Carla Weber . Comitato scientifico: Marco Aime, Silvia Amati Sas, Luigi Boccanegra, Gianluca Bocchi, Franco Borgogno, Anna Maria Burlini, Fulvio Carmagnola, Mauro Ceruti, Giuseppe Civitarese, Marco Conci, Michele De Lucchi, Domenico De Masi, Duccio Demetrio, Donata Fabbri, Antonino Ferro, Pier Francesco Galli, Diego Garofalo †(;), Silvia Gherardi, Alfonso Maurizio Iacono, Jole Janigro, Sergio Manghi, Fiorella Monti, Alberto Munari, Diego Napolitani †(;), Francesco Novara †(;), Giancarlo Origgi, Gloria Origgi, Claudia Piccardo, Gustavo Pietropolli Charmet, Elena Pulcini, Gian Piero Quaglino, Marco Rossi-Doria, Marianella Sclavi, Silvano Tagliagambe, Giancarlo Trentini, Gianni Zanarini Direzione Scientifica: Eraldo C. Cassani, Dario Forti, Giuseppe Varchetta, Carla Weber Direzione e Redazione: Viale Papiniano 38, 20123 Milano
Segretaria di Redazione: Floriana Simone

For Info: Viale Papiniano, 38 - 20123 - Milano.

Gli articoli della rivista sono sottoposti a referaggio anonimo

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

The circulation of the magazine is intended to enhance the impact at an audience of scholars and practitioners.



Articolo gratuito Free PDF Articolo a pagamento Pay per view access Acquista il fascicolo in e-book Issue available as e-book


Issue 20/2013 Corpo non mente. La relazione, la presenza, la cura
Buy the issue as e-book


Editoriale
Vittorio Gallese, Corpo non mente. Le neuroscienze cognitive e la genesi di soggettività ed intersoggettività
Giuseppe Civitarese, Campo incarnato, rêverie corporea e pazienti con blocchi della simbolizzazione
Giuseppe O. Longo, Corpo, tecnologia e post-umano
Marcello Carrozzino, Gli Ambienti Virtuali
Luca Mori, Presenza e virtualizzazione del corpo nel "nuovo mondo multi-schermo"
Antonella Bertoni, Carla Webwe, Senza parola. Il corpo in scena Un dialogo
Ugo Morelli, Il corpo emerge nel vuoto. Accorgersi di se stessi (a proposito di Ascolto il tuo cuore, natura di Giuseppe Penone)
Cristiano Cassani, Luciana Savignano, Immagini. La Mente e il Corpo
Luciana Sica, Da Lacan ad Almódovar. Cambiare vita cambiando pelle
Roberto Scarpa, Che ci facciamo a Elsinor?
Marco Aime, Un corpo "innaturale"? ("Unnatural" body?)
Norma Sartori, Il corpo luogo di incontro tra limiti e possibilità della medicina generale nella crisi della civiltà occidentale
Carla Weber, Recensioni


Issue 19/2013 
Buy the issue as e-book


Editoriale
Sulle spalle dei giganti
Luigi Pagliarani, Il lavoro come momento di connessione tra mondo interno e mondo esterno attraverso la mediazione del principio di realtà
Adriano Olivetti, Ai lavoratori di Pozzuoli (To the workers of Pozzuoli)
Francesco Novara. Note di Gianluca Cepollaro, Il lavoro va dove lo fanno andare gli uomini (The work goes where men want)
Ichino Pietro, Scenari di riforma del mercato del lavoro italiano (Scenarios of Italian labour market reform)
Bruno Maggi, Critica della nozione di flessibilità (Critique of the notion of flexibility)
Riccardo Asti, Silvia Belsito, Silvia Bertolini, Riccardo Boschi, Clara Canali, Monica Facheris, Erika Magni, Michela Modola, Federica Norbis, Nicolò Sacchi, Sara Pontoglio, Ugo Morelli, In bilico. Come si sentono i lavoratori precari (In the balance. How do they feel temporary workers)
Giuseppe Carlo Pollina, Forum su "Lavoro e psicosocioanalisi"
Immagini
Adriana Nannicini, Le donne che lavorano nella cooperazione internazionale: che genere di soggetto? Che tipo di professione? (Women working in international cooperation: what kind of person? What kind of job?)
Irene Tinagli, Talenti di genere. Dialogo con Carla Weber
Valerio Magrelli, Una poesia
Alberto Provenzali, Annuvolandosi
Dario Forti, Eventi


Table of contents

2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010